22°

Buone Notizie

Quattro fondazioni per l'Africa: aiuti per undici milioni

Quattro fondazioni per l'Africa: aiuti per undici milioni
0

 Lisa Oppici

«Aiutare l’Africa è un dovere». Lo ribadisce con forza il presidente della Fondazione Cariparma, Carlo Gabbi, che sottolinea   l’attenzione della Fondazione per un continente «troppo a lungo depauperato e per il quale passa il futuro del mondo. Anche il nostro». 
Un’attenzione che non è nuova: già da anni la Fondazione sostiene iniziative in Africa e per l’Africa, «terra che ha tra l’altro legami forti con la nostra realtà, basti pensare ai Missionari Saveriani e a monsignor Conforti; e al vescovo Azzolini, che è sepolto in Sierra Leone». Finora si è trattato di iniziative «singole», a sostegno di progetti di associazioni del Parmense: «In questi anni - continua Gabbi - abbiamo destinato all’Africa oltre  tre  milioni e 330mila euro: un impegno rilevante».
 Ora si è scelto di proseguire l’impegno con un grande progetto corale, «Fondazioni 4 Africa», nel quale la Fondazione Cariparma è affiancata dalla Compagnia di San Paolo, dalla Fondazione Cariplo, dalla Fondazione Monte dei Paschi di Siena: per la prima volta quattro fondazioni di origine bancaria si sono messe insieme per una grande iniziativa solidarietà internazionale incentrata proprio sull'Africa, nella quale sono parte attiva anche tante organizzazioni non governative italiane e associazioni di migranti africani.
«È un progetto in cui crediamo molto. Noi riteniamo che il continente africano sia un valore assoluto per la crescita e per il futuro del mondo occidentale - spiega Gabbi -. Dopo secoli di depauperamento, oggi è importante che si capisca che bisogna farlo crescere, aiutarlo ad avere prospettive vere. Nessun territorio è un’isola, e viviamo in un contesto di globalizzazione. È questa la cultura che vogliamo e dobbiamo diffondere».
La squadra di «Fondazioni 4 Africa» si sta già allargando: ad essa ha infatti deciso di unirsi anche la Fondazione Umano Progresso. 
Ad oggi l’impegno   per i prossimi tre anni supera gli 11 milioni di euro. Due i grandi interventi del progetto: uno in Senegal e uno nel Nord Uganda, tutti condotti con la partecipazione  di organizzazioni italiane da sempre attive sui fronti umanitario e della cooperazione internazionale.
 Nell’Uganda dilaniata dalla guerra civile si punta a sostenere il rientro degli sfollati interni ai villaggi d’origine, e a promuovere lo sviluppo locale sostenibile e la pace nei distretti di Gule, Amuru, Kitgum e Pader (interventi in diversi ambiti: sviluppo rurale, attività economiche, acqua, sanità, educazione e altro).
 In Senegal si vogliono migliorare le condizioni economiche e sociali delle popolazioni che vivono in ambito rurale e periurbano, con azioni in settori chiave per la crescita e lo sviluppo del paese (tra i quali  la pesca e le filiere della frutta e dei prodotti lattiero-caseari).
«Dare maggiore coerenza e organicità agli interventi - dice il segretario generale della Fondazione, Luigi Amore - è un’esigenza non sono nostra, ma di tutte le fondazioni. Occorre “mettere a sistema” le esperienze e gli investimenti, perché quelli che verranno saranno anni di riduzione delle risorse: attraverso questo progetto, che potrebbe diventare un contenitore che accoglie altre iniziative, lo facciamo. In tempi di contrazione delle risorse è importante che ciò che si mette in campo frutti il più possibile, e l’esperienza dimostra che l’intervento concentrato e organico frutta di più».  
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Giovedi' nozze per Alessia, prima trans a sposarsi

gossip

Giovedi' nozze per Alessia, prima trans a sposarsi Gallery

Atterraggio

olanda

Che atterraggio! Il cargo rimbalza sulla pista Video

Ligabue, necessario ricordare. Su Fb e Twitter, video della canzone 'I Campi in Aprile'

Liberazione

25 Aprile: Ligabue dal tour fa gli auguri cantando "I Campi in Aprile" Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«La Forchetta»: pesce, carne e un po' di tradizione

CHICHIBIO

«La Forchetta»: pesce, carne e un po' di tradizione

Lealtrenotizie

Corteo in centro: Parma celebra la Liberazione. Pizzarotti: "Avanzano le paure ma dall'antifascismo sono nati gli anticorpi della civiltà"

25 Aprile

Parma celebra la Liberazione. Pizzarotti ricorda il partigiano Annibale Foto Video 

Il 25 aprile festeggiato a Fidenza (Guarda le foto)

1commento

parma in crisi

Ko (anche) con il Sudtirol: squadra in ritiro a Collecchio Video

anteprima gazzetta

Anziana scippata e aggredita in p.le Volta Video

1commento

gaffe e polemiche

La "Pilotta dei lettori": da parcheggio (involontario) a campo da calcio

5commenti

pilotta

Planet Funk e Fast Animals and Slow Kids Chi c'era

FOTOGRAFIA

Bonassera e il "Brozzi" a Fotografia Europea 

GIALLO

Trovato un cadavere in Po: si pensa che sia Bebe Brown, scomparsa a Pasqua a Boretto

La testimonianza: "Sua sorella l'aveva chiamata qui per darle un futuro migliore..."

BRESCELLO

Trasporta cavalli senza patente né permessi: maxi-multa per 25enne

Salso

Bruciata l'auto di un salsese

Aveva 81 anni

Se n'è andato Franco Ferretti, re del packaging

Bassa

Castle Street Food: una giornata ricca di eventi a Fontanellato Foto

Autostrade

A1: code a tratti tra Parma e Fidenza per traffico intenso

EVENTI

Concerti, bancarelle e street food: l'agenda del 25 aprile

tV parma

'Il cuoco perfetto": stasera iniziano le sfide dirette Video

Calcio

Figuraccia Parma, ko con il Sudtirol: pioggia di fischi Foto D'Aversa: "Così la B è difficile" Video

Davanti al Tardini, il ds Faggiano incontra i tifosi La foto -   Il commento di Pacciani: "Partita sconcertante" Video - Il Pordenone raggiunge il Parma. La squadra esce senza "salutare" la curva, poi torna indietro

11commenti

LA BACHECA

20 annunci per chi cerca lavoro

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La storia ci insegna. Purtroppo

1commento

EDITORIALE

Eliseo: sarà una sfida tra due outsider

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

STATI UNITI

E' morta la quercia più vecchia: aveva 600 anni

LIVORNO

Sale sul tetto di un treno: 18enne muore folgorato

SOCIETA'

3 mesi fa l'aggressione

Il primo selfie di Gessica Notaro (la miss sfregiata con l’acido dall’ex)

macron

Brigitte, la prof che sposò l'allievo e ora sogna l’Eliseo Foto

SPORT

crisi del parma

Ferrari: "Chi non ci crede si faccia da parte. Tifosi sosteneteci" Video

calcio e veleni

Lite Spalletti-Panucci sulla sostituzione di Dzeko Video

MOTORI

TOP10

Auto: il lusso delle limited edition

ANTEPRIMA

Audi e-tron Sportback Concept, nel 2019 il Suv-coupé "digitale"