Buone Notizie

Il Comune vara nuove regole contro le barriere architettoniche

Il Comune vara nuove regole contro le barriere architettoniche
2

Il Comune ha introdotto alcune novità per favorire l'abbattimento delle barriere architettoniche. Una decisione della Giunta va incontro a chi voglia adattare gli edifici installando ascensori esterni o altri aiuti per i disabili. In più allarga il concetto di disabile: stabilisce che bisogna agevolare non solo chi abbia disabilità gravi e «certificate», ma anche chi abbia impedimenti temporanei. Ad esempio, è “disabile” e ha difficoltà a muoversi anche chi abbia una gamba ingessata. Ora c'è una traduzione normativa di questo principio.

Da un lato la nuova decisione della giunta prevede l’estensione del concetto di «accessibilità per tutti», comprendendo fra le categorie da tutelare non solo le persone con disabilità ma tutti coloro che hanno impedimenti fisici alla mobilità.
D'altro canto si decide di autorizzare i Settori comunali competenti nel rilascio di titoli edilizi per effettuare interventi di eliminazione di barriere architettoniche (in  particolare l’installazione di ascensori esterni) in deroga alle distanze stabilite dal decreto ministeriale 1444/1968, cui si richiama il Regolamento urbanistico edilizio comunale. Ma in modo comunque conforme alla legge speciale per disabili 13/1989 (che, a sua volta, richiama gli articoli 873 e 907 del Codice civile).

Il decreto del 1968 imponeva una distanza tra edifici di 10 metri; la legge speciale del 1989 riduceva questa distanza a 3 m ma solo per gli edifici in cui risiedeva un disabile “certificato”. Inoltre, gli ausili previsti contemplavano servoscala, strutture mobili facilmente rimovibili e modifiche dell'ampiezza delle porte d'accesso, ma non ascensori.

D'ora in poi a Parma - dice il Comune - interventi tipo l’installazione di ascensori esterni potranno essere fatti in deroga alla distanza dei 10 metri, nel rispetto dei 3 metri stabiliti dalla legge del 1989.
Anche quando la persona con difficoltà deambulatorie non è disabile nel senso più restrittivo del termine e anche quando la persona con problemi di mobilità non è residente nell’edificio interessato dall’intervento, ma solo visitatore (previo parere favorevole dell’assemblea condominiale). Questo con lo scopo di consentire la libera frequentazione di tutti gli edifici anche da parte di persone disabili, e non solo, che possono recarvisi e non solo da parte di quelle che vi abitano.

Fra i soggetti tutelati, oltre ai disabili, sono compresi anche gli invalidi civili, i soggetti in condizioni fisiche che impediscono l’uso delle scale, gli ultrasessantacinquenni o, comunque, gli anziani con difficoltà persistenti a causa dell’età avanzata, gli obesi, i cardiopatici, le donne in gravidanza o con il passeggino, le persone reduci da interventi chirurgici ecc.
«La città deve essere immaginata e costruita per le persone “vere”, reali - ha spiegato l’assessore all’Agenzia Politiche a favore dei Disabili Giovanni Paolo Bernini - che hanno tutta una serie estremamente diversificata di esigenze, e che non riguardano solo le persone con disabilità, ma anche i bambini, gli anziani ecc. Il nostro obiettivo è quello di rendere la città più confortevole e sicura per un’utenza ampliata». 
 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Caterina

    13 Novembre @ 18.56

    Riscrivo il commento perchè non so se è pervenuto. Ho apprezzato detto articolo e lo condivido. Devo però segnalare che per completare le misure preannunciate ci sarebbe da tener conto anche della STAZIONE FERROVIARIA (temporanea, come scritto, per la durata di 3 anni). Vi sono in essa circa una 50na di scalini sia per scendere che per salire. UOMINI ANZIANI e PERSONE CON CAROZZINE o BAGAGLI devono farli (talvolta anche di corsa perchè viene annunciato all'ultimo momento il cambio di binario). Vi è anche una piattaforma adatta a disabili con carrozzina o meno agganciata alle scale. NON SI PUO' FARE QUALCOSA PER OVVIARE TEMPORANEAMENTE A QUESTI INCONVENIENTI? Penso che vi sarebbero tutti riconoscenti. Grazie, cordialmente

    Rispondi

  • Antonio

    12 Novembre @ 18.01

    Da "Libro bianco" a "nero sul bianco": un passo avanti. nella speranza che le regole scritte siano applicate.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"Novemila euro alla Arcuri per accendere l'albero di Natale"

Manuela Arcuri

salerno

"Novemila euro alla Arcuri per accendere l'albero di Natale"

1commento

Celentano Tribute Show: ecco chi c'era al Fuori Orario Foto

feste

Celentano Tribute Show: ecco chi c'era al Fuori Orario Foto

Rosy Maggiulli torna... in pista

Monza

Rosy Maggiulli torna... in pista

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Terremoto: cosa rischia Parma

TERREMOTO

Ma Parma quanto rischia?

1commento

Lealtrenotizie

Preso il 18enne che faceva da pusher ai ragazzini della Pedemontana

sala baganza

Preso il 18enne che faceva da pusher ai ragazzini della Pedemontana

degrado

Nuove luci e marciapiedi più larghi e "vivibili": così sarà via Mazzini Foto

4commenti

via toscana

Urta due auto in sosta e poi fugge: è caccia al conducente

1commento

SAN LEONARDO

Arriva la sala scommesse, scoppia la polemica

2commenti

Solidarietà

Sisma, il cuore di Parma c'è

agenda

Un weekend di colori, musica, gusto e cultura

Salsomaggiore

Addio a Lorenzo, aveva solo 15 anni

1commento

social network

Via D'Azeglio, quando scopri che i ladri ti hanno preceduto...Foto

Lega Pro

Parma, sfida delicata contro il Bassano. Diretta dalle 14.30

E alle 21.30 la partita in differita su Tv Parma

1commento

via mazzini

Un altro pezzo di storia che se ne va: chiude Zuccheri

2commenti

PENSIONI

Novità sul ricongiungimento dei contributi

rifiuti abbandonati

Via Anedda e la montagna di scatole (cinesi) Foto

vandali in azione

Manomettono il defibrillatore in piazza: presi (grazie a un cittadino)

4commenti

gazzareporter

Scia e aerei: mistero nel cielo di Parma Video

6commenti

Raid notturno

All'asilo di San Prospero rubati i soldi per l'altalena

Palanzano

Sandra, la «musicista» delle campane

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Un po' più di mezzo bicchiere

EDITORIALE

Dal sexting al ricatto: pericoli on line

di Filiberto Molossi

1commento

ITALIA/MONDO

bologna

Agente si spara al pronto soccorso, è gravissimo

francia

Parigi, tutti salvi. Il rapinatore in fuga

WEEKEND

IL CINEFILO

I film della settimana, da Sully a Agnus Dei  Video

VERNISSAGE

90 anni di Arnaldo Pomodoro: la sua arte invade Milano

1commento

SPORT

ERA IL 2005

Rosberg, quel giorno a San Pancrazio...

1commento

SERIE A

Il Napoli travolge l'Inter di Pioli: 3 a 0

1commento

MOTORI

NOVITA'

Q2, l'Audi che farà strage di cuori (femminili)

BOLOGNA

Le ragazze
del Motor Show Fotogallery