20°

33°

Buone Notizie

In Zambia un container di aiuti targato Parma

Ricevi gratis le news
0

Da Parma un ponte di solidarietà verso lo Zambia: un container carico di semi di mais, concime, generi alimentari e umanitari per dare concretamente una mano a una popolazione ridotta allo stremo da un’emergenza alimentare che sembra non avere fine. L’iniziativa è dell’associazione Sorridi bimbo onlus, attiva in Zambia con progetti di cooperazione allo sviluppo, della Provincia e dal Consorzio agrario, ed è nata a seguito dell’emergenza alimentare che ha colpito lo stato africano dello Zambia nella primavera del 2008: nei mesi di marzo e aprile 2008 le forti alluvioni hanno pesantemente rovinato i raccolti, mettendo in ginocchio molte famiglie e causando la morte di adulti e bambini. A dare l’allarme sono state soprattutto le associazioni umanitarie impegnate in loco con i loro progetti, che si sono attivate per dare una risposta all’emergenza: in questo caso è stata l’associazione Comunità Papa Giovanni XXIII a coinvolgere Sorridi Bimbo, sua partner dal 2001 in molte iniziative in Zambia, la quale ha a sua volta contattato le istituzioni.
Ciò che si chiedeva era di procurare un tipo di aiuti diverso dal solito: non solo cibo ma anche semi e fertilizzante, per permettere alle popolazioni di “rivalersi sulla natura” e recuperare dignità; grazie a questi aiuti, infatti, avrebbero potuto coltivare di nuovo i loro campi e raccogliere i loro prodotti.
Il container è stato spedito in Zambia, dov’è arrivato nei giorni scorsi, con 30 mila semi di mais, 8 tonnellate di urea (uno speciale concime), generi alimentari e umanitari di varia natura: pasta, riso, ma anche materassi, reti, cuscini, banchi, sedie e lavagne per le scuole speciali dei ragazzi disabili.  Il tutto è arrivato proprio in tempo per la semina.
Diversi i soggetti coinvolti: l’associazione Sorridi bimbo di Parma; la Provincia di Parma, che si è attivata per mettersi in contatto con il Consorzio Agrario e per la ricerca di uno spedizioniere per consentire l’invio del container ad un costo non oneroso per l’associazione; il Consorzio Agrario di Parma, che ha donato sementi fertilizzanti specifici per il territorio e il clima di quella zona; Catone trasporti, che ha offerto il container; l’associazione “Azione solidale”, che ha messo a disposizione il suo magazzino a Calerno per la raccolta dei generi alimentari; privati cittadini con le loro donazioni.
“Questa è una delle tante azioni che le associazioni del nostro territorio, in sinergia con le istituzioni e con altre realtà locali, fanno per il Sud del mondo”, ha spiegato nella conferenza stampa di oggi in piazza della Pace l’assessore provinciale alla Solidarietà internazionale Gabriele Ferrari. “In questi giorni dal vertice Fao di Roma sono usciti dati eloquenti: ogni giorno muoiono di fame 17mila bambini, l’equivalente di una città come Salsomaggiore, e oltre un miliardo di persone non hanno di che vivere. Da fare, dunque, c’è ancora tanto, e questa azione positiva è anche un’occasione per riflettere su quello che tutti potremmo fare di più e meglio”.
“In Zambia le famiglie vivono con meno di un euro al giorno. La popolazione è caratterizzata da una percentuale di bambini molto alta, e da una pesantissima incidenza dell’Aids. In queste condizioni, se le piogge rovinano un raccolto viene a mancare quel precario equilibrio che consente alla struttura sociale di reggersi”, ha osservato la presidente di Sorridi Bimbo Erika Cerdelli, che del container ha detto: “Con i generi alimentari c’erano sementi e concimi, per dare la possibilità alla popolazione di contrastare le avversità determinate dalla natura: per far sì che quelle persone possano seminare i loro campi e raccogliere qualcosa dalla loro terra”. Non solo cibo e altri aiuti, dunque, ma anche strumenti per poter crescere autonomamente: “L’obiettivo – ha sottolineato Ferrari - deve essere proprio questo: aiutarli a crescere per renderli sempre più autonomi e indipendenti”. Pieno appoggio anche dal Consorzio agrario: “Il Consorzio è particolarmente attento e sensibile su questi temi”, ha detto Vincenzo Miodini, che ha aggiunto: “Quelle che abbiamo messo a disposizione sono sementi di ultima generazione, che dovrebbero dare un risultato migliore”.
In chiusura di conferenza stampa dall’assessore Ferrari è arrivata una proposta: “Parma è la capitale della Food valley ed è sede dell’Authority alimentare, noi vorremmo che diventasse anche il luogo in cui decollino iniziative volte a far sì che il cibo sia un bene a disposizione di tutti. La nostra ambizione – ha spiegato Gabriele Ferrari - sarebbe proprio quella di creare una fondazione che coinvolga gli enti pubblici, le associazioni e i soggetti privati per fare in modo che Parma riesca ad essere un esempio e un motore a livello internazionale su cosa vuol dire una giusta e sana cooperazione, partendo dal diritto fondamentale che è quello alla vita. E senza cibo non c’è vita”. 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

D'Alessio-Tatangelo, "siamo in crisi"

gossip

D'Alessio-Tatangelo ammettono: "Siamo in crisi"

Usa, morto John Heard

STATI UNITI

Trovato morto l'attore John Heard ("Mamma ho perso l'aereo") Video

Enrica Merlo, libero della Savino Del Bene Scandicci

SPORT

Enrica Merlo fra pallavolo e beach volley: "Gioco perché mi diverto" Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Gazzareporter: premiata lettrice "cronista di strada"

CONCORSI

Gazzareporter: manda le tue foto e "cartoline" e vinci

Lealtrenotizie

Schiacciato dal muletto: muore un 74enne

gaione

Schiacciato dal muletto: muore il 74enne Alberto Greci

1commento

Incidente

Carro attrezzi e furgone si scontrano sull'Asolana

BASSA

Un uomo scompare nel Po: ricerche in corso

Disperso un uomo originario del Parmense

polizia

Trova online passaggio in auto fino a Parma: studentessa molestata

4commenti

carabinieri

Con la scusa di un selfie rapina studente in via D'azeglio: arrestato

8commenti

weekend

Feste campestri, cavalli e silent party: l'agenda del sabato

MASSACRO

Solomon, decine di colpi sui corpi anche dopo la morte

PARMA

I nuovi acquisti crociati: il portiere Michele Nardi e l'attaccante Marco Frediani Video

VARANO

Mangiano pollo avariato, studenti intossicati

polizia municipale

Autovelox, speedcheck e autodetector: i controlli della settimana

1commento

autostrada

Frana tra il casello di Parma e il bivio A1-A15: rallentamenti

tg parma

Identificato l'aggressore che ha colpito un 47enne a forbiciate Video

1commento

Siccità

Vietato lavare le auto e innaffiare i giardini attingendo dall'acquedotto nel Bercetese

Ordinanza del Comune per limitare l'uso di acqua

Testimonianze

Notte di paura per i parmigiani a Kos

Inchiesta bollette

Luce, acqua e gas: storie di ordinaria vessazione

Fortuna

Fidentino gratta e vince 100 mila euro

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL CASO

La lezione di papà Fred Video-editoriale

di Michele Brambilla

2commenti

CHICHIBIO

«Podere Lavinia», tutto il buono della carne

di Chichibio

1commento

ITALIA/MONDO

METEO

Ancora caldo africano ma da lunedì temperature in calo

Prefettura

A Modena nuovo bando per accogliere fino a 2300 migranti

2commenti

SPORT

Auguri capitano

Parma, il Parma, la famiglia: i 40 di Lucarelli

1commento

PARMA CALCIO

Lucarelli risponde ai tifosi in diretta

SOCIETA'

IL DISCO

Deep Purple, dal Giappone con furore

CINEMA

A Firenze la "temutissima" Coppa Cobram per ricordare Paolo Villaggio

MOTORI

NOVITA'

Opel Insignia GSi, berlina per veri intenditori

MERCEDES

Classe X, la Stella attacca il segmento dei pick-up