11°

22°

Buone Notizie

"Bar H": la Gioco aspetta una sede

Ricevi gratis le news
0

Ci siamo già occupati in passato del problema della sede per la Polisportiva Gioco, l'associazione che da 25 anni svolge a Parma la sua attività nel campo della disabilità affrontata soprattutto attraverso l'attività sportiva. Nell'ultimo numero del periodico Sport-al, l'associazione ha nuovamente sollevato il problema, in modo ironico e autoironico, con un articolo, che riportiamo, dal titolo:

BAR H

Adusi ormai a espressioni                                                                                                                                                                                       volgari desemantizzate
del tipo “non vale
un c…”, abbiamo quasi
scordato che una volta si
diceva più elegantemente
“non vale un’acca”.
Provate a scriverlo: un’h.
Gioco di parole, da facile
rebus. Così vi spiegate il
titolo. Un bar che non si
vede nemmeno, nascosto
dentro un palazzone
da demolire. Appunto: un
bar H, una baracca!
Eppure in questa baracca
c’è gente capace
di ascoltare e di dare risposte.
Vengono genitori
con bimbi problematici,
vengono giovani che la
malattia o l’incidente costringono
a un lungo percorso
per l’inserimento
lavorativo, vengono persone
che necessitano
di riabilitazione motoria,
vengono disabili decisi a
rimettersi in gioco con la
pratica sportiva e l’esperienza
sociale. Per tutti
la risposta non è un’H,
ma un istruttore di nuoto,
uno sport amatoriale,
una squadra che propone
mete agonistiche e
socializzanti, un gruppo
di volontari disponibili e
competenti, un’offerta di
collaborazione agli Enti
in sinergia con altre Associazioni.
Ma se parliamo di una
sede in cui svolgere tutte
queste attività, dobbiamo
usare la parola baracca.
Quattro muri di cemento
armato sono anche comodi:
proteggono dalla
pioggia gli addetti ai lavori
di segreteria. Ma la
gente dove la mettiamo?
E poi l’ultima baracca da
vedere è a Fognano: riusciranno
i nostri eroi a
trasformare un casotto
di cantiere da rottamare
in un funzionale deposito
per hand bike?
Dal 2003, data dello
sfratto da Viale Barilla,
in quel Palazzetto dello
Sport ora declassato a
baracca da demolire, la
Gioco ha sviluppato attività
nuove e impensabili,
sempre cercando una
sede adeguata, ricevendo
in cambio lunghi silenzi
oppure parole, parole,
parole…
Eppure questa Polisportiva,
nata con il nome
di don Carlo Gnocchi,
sente di essere parte viva
di quella “baracca” che il
santo prete affidava agli
amici sul letto di mort
Ne conserva lo spirito e
lo diffonde da Parma fino
agli orizzonti della Penisola.
È stata copiata più
volte, perché è un modello
da esportare, anche se
il ministro Mara Carfagna
non lo sa, perché non
bene informata. Ma lo
sanno altri amministratori,
per i quali “È un fiore
all’occhiello della collettività
parmigiana. È
tradizione, sensibilità,
competenza, apertura,
integrazione. Insomma
un punto di forza del
nostro tessuto sportivo”
(da intervista di G.
F. Bellè pubblicata sul
nostro numero di giugno
2009).
Non erano esattamente
questi i pensieri che ci
passavano per la mente
mentre a Milano assistevamo
commossi in piazza
duomo al solenne rito
di beatificazione di don
Carlo. Ma da quel 25 ottobre
la nostra preghiera
al santo che con gesto
trasgressivo e profetico
donava le cornee a due
dei suoi “figli” trova parole
nuove:
“Caro beato, fa’ un
altro miracolo: dona la
vista a chi è istituzionalmente
preposto a vedere
le necessità delle persone
ma ha davanti agli occhi
i fogli dei bilanci, delle
entrate e delle uscite,
che talora opacizzano la
vista. Una “baracca” fatta
di persone non merita
forse un’adeguata baracca
in mattoni? E allora,
beato Carlo, fa’ tremare
le gambe delle seggiole
del potere in modo da
svegliare chi ci sta seduto
prima che il terremoto
delle ruspe sconquassi il
Palaraschi di cui ha decretato
la fine per costruire
una città a misura di
persone. In una città così
il “fiore della Gioco” possa
uscire dall’occhiello
delle belle giacche degli
amministratori e brillare
in una sede propria che
non sia bar H, per meglio
rispondere alla sua vocazione
di “punto di forza
del nostro tessuto sportivo”.
Amen.”
Il Consiglio

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Della Noce: da Zelig al dormire in auto

Il caso

Della Noce: da Zelig al dormire in auto

I meravigliosi colori dell'autunno sull'Appennino parmense: 10 foto di Giovanni Garani

fotografia

I meravigliosi colori dell'autunno sull'Appennino parmense: 10 foto di Giovanni Garani

Tieni sempre allenata la tua parmigianità con i nostri nuovi quiz

GAZZAFUN

Tieni sempre allenata la tua parmigianità con i nostri nuovi quiz

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Da Ezio Mauro a Massimo De Luca: grandi firme in scena

VELLUTO ROSSO

Da Ezio Mauro a Massimo De Luca: grandi firme in scena

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Stop ai disel euro 4 ed altre misure emergenza per la qualità dell'aria da domani venerdì 20 fino a lunedì 23 ottobre

Smog

Stop ai diesel euro 4 da domani e fino a lunedì Il servizio del Tg Parma

Polveri sottili alle stelle, si corre ai rimedi. Escluse dalla limitazioni le auto con almeno tre persone a bordo

23commenti

PARMA

Operata una bimba del peso di 700 grammi

Nata pretermine. Coinvolti chirurghi, cardiologici e neonatologi di tre ospedali

FIDENZA

Muore a 51 anni, 11 giorni dopo l'incidente in bici

Giovanni Rapacioli era molto conosciuto: era il pizzaiolo-dj di via Berenini

ANTEPRIMA GAZZETTA

Busseto, un altro odioso caso di stalking

Le anticipazioni sulla Gazzetta di domani dal direttore Michele Brambilla

tg parma

Via Lagoscuro: arrestato in Romania la mente del racket della prostituzione Video

BUSSETO

Tenta di investire l'ex moglie in un parcheggio: arrestato 65enne Video

L'uomo, un operaio residente a Polesine, è accusato di resistenza e stalking

2commenti

Lutto

Folla al funerale di Luca Moroni

Nel Duomo di Fidenza l'addio all'ingegnere morto in un incidente stradale

UNIVERSITA'

Bici legate al montascale, ancora bloccata la ragazza disabile

7commenti

PARMA

Gestione rifiuti: bando per 15 anni di affidamento del servizio Video

Il Comune ha presentato il bando europeo sulla gestione rifiuti

2commenti

Rumore

«Il Comune paghi i danni della movida»

5commenti

CARABINIERI

Controlli anti-droga in piazzale Barbieri: denunciato un minorenne

Un 17enne è stato scoperto mentre cedeva hashish a una compagna

tg parma

Prostituzione, arrestato un rumeno ricercato

Fermato in patria, indagato a Parma

COLLECCHIO

Va all'asilo, mamma derubata

SORBOLO

Un 88enne: «Un cane mi ha aggredito e morsicato in un parcheggio»

2commenti

GAZZAFUN

Il gatto più bello della città: guarda le gallery dei finalisti

4commenti

salute

L'Università di Parma studia la chirurgia contro la cefalea da cervicale

In oltre il 90% dei pazienti trattati con l’intervento ha visto la completa scomparsa dei sintomi (8 su 10) o una loro netta diminuzione

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Referendum e regionali, la sfida nel centrodestra

di Luca Tentoni

L'INCHIESTA

Bitcoin, il vero problema è la mancanza di un governo

di Giovanni Fracasso

ITALIA/MONDO

Firenze

Cade un capitello della basilica di Santa Croce: turista ucciso

RIMINI

Vigile si uccide: era indagato per assenteismo

SPORT

EUROPA LEAGUE

Vincono Lazio e Atalanta, Milan bloccato a San Siro dall'Aek

Calcio

L'exploit di Federico: esordio in Azzurro con gol

SOCIETA'

MUSICA

ParmaJazz Frontiere 2017: grandi nomi al Festival

musica

Elio e le Storie Tese: dopo 37 anni il "valzer" d'addio

MOTORI

L'ANTEPRIMA

Ecco T-Roc: 5 passi nel nuovo Suv di Volkswagen Foto

ANTEPRIMA

Arona: il nuovo Suv compatto di Seat in 5 mosse Foto