14°

Buone Notizie

Una «riffa» per la piccola Giorgia

Una «riffa» per la piccola Giorgia
1

 

 
Alessia Ferri
Agli occhioni grandi e pieni di voglia di vivere di Giorgia Pagano non si può restare indifferenti. A pensarla così, Serena Guadagnin e Giovanni Intini, gestori del bar del centro sociale Orti di via Venezia che, dopo aver sentito la storia della bambina di 15 mesi, affetta da una rara malattia intestinale, hanno attivato una vera e propria gara di solidarietà, tra i soci del centro. 
«Stavo guardando Uno mattina e dopo aver ascoltato il calvario della piccola, ho pensato che bisognasse fare tutto il possibile per aiutarla», spiega Giovanni Intini. Per questo, prima della fine dell’anno, è stata organizzata una riffa, che ha fruttato circa 1100 euro. Giorgia, originaria di Lecce, è stata ricoverata all’Ospedale Maggiore di Parma per diversi mesi, durante i quali ha subito due importanti operazioni. Adesso il suo viaggio della speranza l’ha condotta all’ospedale pediatrico Necker di Parigi dove, ad attenderla, ci sono nuove, durissime, sfide.
 «Siamo andati a trovarla in ospedale prima che partisse per consegnarle la cifra che abbiamo raccolto e sappiamo che l’aiuto di cui ha bisogno è ancora tanto», precisano Serena e Giovanni. «Abbiamo deciso, quindi, di continuare a darle il nostro contributo, questa volta in modo ancora più significativo».
 Un’idea precisa su come muoversi ancora non c'è, ma l’obiettivo del presidente e del tesoriere del centro sociale Orti di via Venezia, Gaetano Gervasio e Mario Montebello, è chiaro. «Vogliamo coinvolgere tutti i nostri 628 soci. Di fronte a storie del genere non si possono accampare scuse, specialmente se i protagonisti sono bambini». 
Oltre a donazioni spontanee, l’intenzione è quella di raccogliere fondi attraverso singole iniziative. La prima riguarda il pagamento della quota d’iscrizione al centro, che i soci, dovranno sostenere nei prossimi giorni. «La mia intenzione è quella di abbassare il prezzo di due euro, chiedendo, però, di devolvere questa piccola cifra alla piccola Giorgia», spiega il presidente. Che poi puntualizza «non si tratta di un obbligo, ma di una richiesta che, spero, venga accolta da più gente possibile». L’auspicio, dunque, è quello che i frequentatori degli Orti sociali di via Venezia decidano di iniziare l’anno nuovo compiendo una buona azione, in grado di regalare un sorriso ed una speranza in più alla piccola Giorgia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Gaetano

    07 Marzo @ 20.06

    Complimenti per la Signora Serena Guadagnin; ottima locataria del Bar-Ristoro del Centro Sociale Orti di Via Venezia; ottima cuoca con estremo interesse al soddisfacimento alle richieste dei Soci, pronta a modificare le carenze se gli si fanno notare, persona di rara sensibiltà e di estremo altruismo sempre pronta la dove c'è bisogno,non di meno il consorte Gianni tanto che a tutt'oggi è ancora in corso la terza colletta all'interno del Centro.Ricordo anche che loro si misero a disposizione anche quando il Centro di sua iniziativa fece una raccolta fondi per i terremotati di Villa Sant'Angelo che nell'occasione l'incasso del pranzo € 500,00 fù devoluto interamente per tale necessità,ciò dico in qualità di Pesidente protempore del Centro Sociale Orti di Via Venezia.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Angelina Jolie mangia insetti con i figli

curiosità

Angelina Jolie ai fornelli: mangia insetti coi figli Video

1commento

arsenal

inghilterra

Mangia il panino in panchina. E il Sutton lo licenzia Video

Bebe Vio minacciata di violenza sessuale su social network

denuncia

Bebe Vio minacciata di violenza sessuale sui social network

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Lavagna, la droga e il troppo amore

EDITORIALE

I figli, la droga e una mamma "condannata" per troppo amore

di Carlo Brugnoli

12commenti

Lealtrenotizie

Scientifico e tecnici, il «sorpasso»

Scuola

Iscrizioni: scientifico e tecnici, il «sorpasso»

langhirano

Camion ribaltato a Cascinapiano: Massese chiusa per due ore Foto

Trasporto pubblico

Busitalia ha già un nome: Mauro Piazza

2commenti

Langhirano

Bimbo di due anni cade dalla finestra

Caritas

Parma, un «esercito» di poveri

SALA BAGANZA

Addio ad Anna, pilastro del volontariato

COSMETICA

Davines, crescita in doppia cifra

Lega Pro

Parma, che attacco sarà senza Baraye

FIDENZA

Crac Di Vittorio, primi rimborsi

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

carabinieri

Collecchio, ecco come sono stati incastrati i rapinatori della Cariparma

7commenti

procura

Bryan, nato senza gambe: chiesta l'archiviazione dell'indagine per lesioni colpose

agroalimentare

Falsi prosciutti Dop: indagati, perquisizioni. Consorzio "Parma": "Noi parte lesa"

1commento

solidarietà

Parma Facciamo Squadra: un risultato (super) da 162.700 euro

Al Regio, cerimonia di consegna dei fondi

Premio "donna sport"

Un "oro" sui libri per la Folorunso: è pure strabrava a scuola

Fisco

Condomini, l'Agenzia delle Entrate proroga la scadenza al 7 marzo

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le deprimenti liti dei politici

5commenti

EDITORIALE

L'ottusa burocrazia che blocca l'Italia

di Gian Luca Zurlini

ITALIA/MONDO

usa

Harrison Ford sbaglia manovra e sfiora aereo di linea: spunta il video

roma

Tassisti in piazza, cariche davanti alla sede Pd Video

SOCIETA'

modena

Travestito da water, era alla guida completamente ubriaco

2commenti

Palermo

Blitz dei carabinieri, i rom rispondono cantando Bello Figo

5commenti

SPORT

LEGA PRO

Parma-Samb 4-2:
il film del match Video

storie di ex

Adriano, l'ultimo tabellino? Compleanno, festa da 91mila euro

MOTORI

anteprima

La nuova Kia Rio Il video

SUPERCAR

Ferrari 812 Superfast,
la nuova berlinetta da 800 Cv