Buone Notizie

Premio «Padre Lino» alle madri coraggio

Premio «Padre Lino» alle madri coraggio
Ricevi gratis le news
0

 Davide Montanari

 «Queste due persone non sono semplici donne ma sono delle madri straordinarie, quasi due eroine, che hanno messo la loro vita a servizio dei propri figli». Con queste parole di profonda stima Anna Maria Dall’Argine, presidente della «Famija Pramzana», ha voluto omaggiare Rachida Rached e Florentina Ichim, durante la consegna del premio dedicato a «Padre Lino». 
Il premio
I doni, consistenti in due assegni da 750 euro ciascuno, sono stati finanziati da Angelo Bolzoni, generoso socio della Famija. 
La genesi del premio è legata ad una vicenda personale di Bolzoni il quale, nel 1994, è stato vittima di un incidente stradale molto grave dal quale è riuscito a sopravvivere, nonostante i medici non gli avessero dato speranza. 
Da allora, ogni anno, Bolzoni è protagonista di questo gesto altruistico verso tutte quelle persone in difficoltà - legate, in un modo o in un altro, alla città di Parma - in segno di voto nei confronti di padre Lino, il presule a cui lo stesso Bolzoni ha rivolto le preghiere i giorni seguenti quel drammatico incidente. 
«Questo gesto - ha proseguito la Dall’Argine - di certo non risolve i tanti problemi di Rachida e Florentina, ma è un segno di vicinanza che la Famija Pramzana ha voluto esprimere nei confronti di queste due madri coraggio, anche se non sono parmigiane.
 Vicinanza che continuerà anche dopo questo momento». 
Le protagoniste
Infatti Rachida Rached è di origine tunisina ed è la madre di Karim Hammed, il piccolo colpito alla testa da un proiettile vagante nella notte di capodanno del 2007 a Trentola Ducenta. Florentina Ichim, romena, invece è la madre di Susanna (nome di fantasia ndr), la piccola di Collecchio affetta da tetraparesi spastica. Nei confronti di Susanna la Gazzetta di Parma ha sostenuto una campagna di sensibilizzazione per la raccolta fondi per consentirle un sostegno a seguito delle operazioni di trapianto di cellule staminali effettuate in Germania.
 L'assessore Bernini
«Ringraziamo l’associazione, il suo presidente e il socio benefattore - ha detto l’assessore alle Politiche a favore dei disabili Giovanni Paolo Bernini - perché sono l’espressione migliore di Parma, del suo spirito di solidarietà e di inclusione vera e concreta. A queste due madri - ha specificato Bernini - il Comune non ha potuto dare una mano utilizzando soldi pubblici perché non sono nostre concittadine. Ma dopo gli articoli scritti sulla Gazzetta che hanno portato alla luce le loro storie, il cuore della città si è mosso ed ha prodotto, da ultimo, questo gesto di straordinaria generosità». Il dono di Bolzoni rappresenta, per l’assessore ai Servizi sociali Lorenzo Lasagna, un gesto di speranza frutto dell’impegno della società civile. «Il Comune vorrebbe risolvere tutti i problemi delle persone - ha detto Lasagna - ma ci è impossibile. Dove non riesce ad arrivare un’amministrazione, però, riescono ad arrivare questi gesti compiuti da uomini di buona volontà».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Belen (look sexy) e il battesimo delle polemiche

social

Belen (look sexy) e il battesimo delle polemiche

Eruzione vulcano Papua Nuova, voli cancellati. Allarme Tsunami Video

PACIFICO

Eruzione vulcano Papua Nuova, voli cancellati. Allarme Tsunami Video

Ignazio Moser

Ignazio Moser

DADAUMPA

Moser, dal GF a Parma: «Qui sto bene, ho tanti amici»

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Timocenko», soprattutto pizza per tutti i gusti

CHICHIBIO

«Timocenko», soprattutto pizza per tutti i gusti

di Chichibio

1commento

Lealtrenotizie

Parma, quelle bande di ragazzini violenti

Emergenza in centro

Parma, quelle bande di ragazzini violenti

PEDONE SICURO

Nuove «Zone 30» in città nel 2018. La mappa

59 ANNI

San Secondo piange Paola, l'angelo dei disabili

INTERVISTA

La regista Emma Dante: così in scena la bruttezza diventa bellezza

DIPENDENZA

Una sera con i Narcotici Anonimi

89 ANNI

Addio a Giacomo Azzali, una vita per l'anatomia

Salsomaggiore

«Serhiy Burdenyuk è scomparso: chi l'ha visto?»

FONTEVIVO

Ubriaco alla guida crea scompiglio a Case Rosi

emilia romagna

Elezioni, i candidati del M5S nella nostra circoscrizione: c'è un parmense

Due parmigiani, invece, tra i candidati supplenti

inchiesta

Borseggi sull'autobus, è emergenza: "Bisogna essere ossessionati"

6commenti

incidente

Schianto tra due auto nel pomeriggio a Fontevivo: due donne ferite

anteprima gazzetta

Quei ragazzini terribili che imperversano in centro Video

Municipale

Gli autovelox dal 22 al 26 gennaio Dove saranno

carabinieri

Video pedopornografico sul cellulare: arrestato lui, denunciato l'amico che l'ha inoltrato

2commenti

BUROCRAZIA

Parma: strade pronte, ma chiuse da mesi (o anni)

Da via Pontasso a Ugozzolo: ci sono cavalcavia e strade asfaltate in città che inspiegabilmente resatano interdette al traffico

4commenti

3 febbraio

Il ministro a Parma: maestre e maestri diplomati contestano

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Perché Mattarella ha ragione sul voto

di Michele Brambilla

L'ESPERTO

Imu: cosa succede se il figlio lavora all'estero

di Daniele Rubini*

ITALIA/MONDO

praga

Rogo in hotel, l'attore Alessandro Bertolucci: "Salvo ma ho visto morire due persone"

violenze su minori

Abusi su due figlie: il "mostro" smascherato da un tema scolastico è il papà

SPORT

GAZZAFUN

Cremonese - Parma 1-0: fate le vostre pagelle

manifestazione

Bimbi e tifosi abbracciano il Felino (contro tutte le mafie) Gallery

SOCIETA'

AUTO

Revisione, tempi, costi e controlli: cosa c’è da sapere. Arriva il certificato

gazzareporter

Dall'Appennino alle Alpi

MOTORI

LA NOVITA'

Nuova Dacia Duster: il low cost diventa un eroe borghese

la pagella

Nissan Qashqai DCI 130 CV: i nostri voti