14°

Buone Notizie

Adas Fidas Barilla: il grande cuore dei donatori

Adas Fidas Barilla: il grande cuore dei donatori
1

 Laura Ugolotti

Ci sono realtà che, fortunatamente, non hanno ceduto davanti al periodo di crisi; ma che - anzi - proprio nella crisi hanno consolidato il loro impegno nel campo della solidarietà. E’ il caso del gruppo Adas-Fidas Barilla, che ieri pomeriggio, al Palazzo dei Congressi di Salsomaggiore, si è riunito per la 41ª assemblea annuale.
 La riunione è stata l’occasione per premiare i donatori che hanno raggiunto i traguardi della prima, delle 5, 10, 20, 30, 50, 75 e 100 donazioni e, soprattutto, per fare un bilancio dell’attività del 2009. 
«Il gruppo è cresciuto - ha reso noto il presidente Augusto Bertolini -: sono aumentate le donazioni, abbiamo nuovi donatori e Adas Fidas Barilla si avvia a diventare uno dei più numerosi gruppi di donatori aziendali a livello nazionale». All’assemblea di ieri sono intervenuti anche monsignor Carlo Mazza, vescovo di Fidenza, e Luca Barilla, oltre a Michele Fedi, presidente provinciale Adas-Fidas e Enore Artusi, presidente onorario dell’Adas-Fidas di Parma. Tutti sono stati concordi nel sottolineare da una parte l’importanza della donazione di sangue e, dall’altra, la forza di un gruppo ormai storico, che conta quasi 500 donatori.
«Barilla è orgogliosa di voi - ha dichiarato il vicepresidente Luca Barilla -; la vostra presenza in azienda è ciò che fa la differenza tra Barilla e altre realtà industriali, che la rende un’azienda speciale». Il legame tra Barilla e il gruppo dei suoi donatori aziendali è nato un secolo fa, con la nascita della stessa azienda. Il gruppo incarna lo spirito di altruismo e la dimensione etica che l’azienda ha sempre portato avanti: «Non siamo dei santi - ha precisato Luca Barilla -; come azienda abbiamo il dovere di produrre un bilancio. Ma accanto alla dimensione economica non va dimenticata quella umana: la solidarietà che i nostri dipendenti hanno dimostrato di condividere è un valore fondamentale per noi. Lo era per mio nonno, lo era per mio padre e lo è oggi per noi tre fratelli, che vogliamo continuare questa tradizione. Papà diceva che voi siete l’aristocrazia del lavoro; con il vostro gesto fate qualcosa di nobile che ci onora, e per cui vi ringraziamo».
Valorizzare i donatori vuol dire, per Luca Barilla, riconoscere le persone semplici che «sanno diventare giganti. La vera ricchezza sta nell’umiltà, nella passione e nel rispetto per gli altri; e voi siete dei grandi». Anche monsignor Mazza, che ha concesso la sua benedizione, ha sottolineato l’importanza del gruppo: «Voi donate una parte integrante della vostra vita - ha detto -, e così facendo contribuite alla salute di tutta la società in un epoca in cui i valori si stanno sgretolando. Fino a che esisteranno persone capaci, come voi, di donarsi agli altri gratuitamente, non ci sarà crisi capace di minare le basi di una comunità». «La vostra scelta - ha aggiunto - è una valore aggiunto per l’azienda, siete un esempio per tutti».
Elogi per i donatori sono venuti anche da Fedi e Artusi: «Dopo i risultati straordinari del 2008 - ha dichiarato il primo - ci saremmo aspettati un calo per il 2009, ma ci avete smentito. I numeri, nonostante la crisi, hanno quasi raggiunto quelli dell’anno precedente, e i primi mesi del 2010 confermano un andamento più che positivo». «Sono stato tra i fondatori del gruppo, nel 1970 - ha aggiunto Artusi -; da 30 anni vedo gente donare sangue. La capacità di amare il prossimo è la vostra più grande forza». 
Tra i presenti anche la squadra del Lavezzini Basket, testimonial del gruppo Adas-Fidas Barilla.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Roberto Ghirardi

    03 Marzo @ 17.03

    E' un articolo veramente scritto con tecnica e sentimento. Non è stata tralasciata una sola parola di quello che è stato detto dagli intervenuti. Bravissima la Ugolotti. Roberto

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Addio al gigante di «Trono di Spade»

MORTO FINGLETON

Addio al gigante di «Trono di Spade»

Amici, la Celentano dà della grassa alla ballerina che si mette a piangere

Video

"Sei grassa" e la ballerina piange: polemica ad Amici

1commento

Morto il fratello dell'inviato Valerio Staffelli

Striscia la notizia

Morto il fratello dell'inviato Valerio Staffelli

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Collezionismo e antiquariato di nuovo protagonisti a Parma

L'EVENTO

Mercanteinfiera protagonista
a Parma

Lealtrenotizie

Parma espugna 1-0  Salò

lega pro

Basta un gol: il Parma espugna Salò (1-0) e risponde al Venezia Gallery Video: il gol

Mazzocchi e Corapi: "Partita rognosa, ma aabiamo portato a casa i tre punti" (Video) - Pacciani: "Poco brillanti, ma conta la vittoria" (Video)La squadra saluta gli oltre ottocento tifosi (Video)Il Venezia schiaccia la Samb 3-1. Anche il Padova vince (Risultati e classifica)

2commenti

parma-feralpi

D'Aversa. "Risultato importante, ma vorrei più personalità" Video

evento

Volti, colori e...oggetti da Mercanteinfiera Gallery

pallavolo

Finisce l'era Magri: Cattaneo nuovo presidente Fipav

Bassa

Successo per la Verdi Marathon: 2.200 partecipanti, sole e... Verdi sul palco Foto

Malattie

Tre ragazzi con la scabbia alle superiori

11commenti

gazzareporter

Il soffitto della palestra "Del Chicca" perde i pezzi

1commento

Carabinieri

Legna e pellet non pagati: commerciante di Parma raggirato nel Reggiano

Bagnolo in Piano: denunciato un 52enne di Crotone, la nipote e il suo compagno

Borgotaro

Discute con una coppia, torna armato di coltello: un ferito nel parapiglia

Marocchino bloccato dai carabinieri 

7commenti

SALSOMAGGIORE

Addio a Renzo Tosi, il re della focaccia di Natale

1commento

Borseggio

«Tenetevi i soldi, ma ridatemi la foto del nipotino»

1commento

viabilità

Il calendario e la mappa degli autovelox della settimana

CURIOSITA'

Cartello «anti-rudo» al Campus

1commento

SORBOLO

Se n'è andato Giuliano Rosati, poliedrico e infaticabile

IL CASO

Sorbolo, contro furti e degrado il controllo si fa correndo

Nasce il progetto «Arrestiamoli»: lo sperimentano il sindaco e due runner

1commento

Sos animali

Cinque cuccioli cercano casa

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Auguri Giorgio Torelli, un parmigiano speciale

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

Le multe facili e quelle difficili

10commenti

ITALIA/MONDO

brescello

Ristoratore respinge due rapinatori armati di scacciacani

ROVIGO

Errore in un documento: niente funerale, la defunta risulta viva

SOCIETA'

Cinema

E' morto l'attore Bill Paxton

il libro

Vita, morte e miracoli: i Pearl Jam "scritti" da due fan

SPORT

rugby

L'amarezza di Villagra: "Potevamo vincere" Video

SEI NAZIONI

L'Italia perde lottando a Twickenham

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, il Suv del Biscione. Da 50.800 euro Video

NOVITA'

Bmw, la nuova Serie 5 ragiona da ammiraglia