Buone Notizie

Adas Fidas Barilla: il grande cuore dei donatori

Adas Fidas Barilla: il grande cuore dei donatori
1

 Laura Ugolotti

Ci sono realtà che, fortunatamente, non hanno ceduto davanti al periodo di crisi; ma che - anzi - proprio nella crisi hanno consolidato il loro impegno nel campo della solidarietà. E’ il caso del gruppo Adas-Fidas Barilla, che ieri pomeriggio, al Palazzo dei Congressi di Salsomaggiore, si è riunito per la 41ª assemblea annuale.
 La riunione è stata l’occasione per premiare i donatori che hanno raggiunto i traguardi della prima, delle 5, 10, 20, 30, 50, 75 e 100 donazioni e, soprattutto, per fare un bilancio dell’attività del 2009. 
«Il gruppo è cresciuto - ha reso noto il presidente Augusto Bertolini -: sono aumentate le donazioni, abbiamo nuovi donatori e Adas Fidas Barilla si avvia a diventare uno dei più numerosi gruppi di donatori aziendali a livello nazionale». All’assemblea di ieri sono intervenuti anche monsignor Carlo Mazza, vescovo di Fidenza, e Luca Barilla, oltre a Michele Fedi, presidente provinciale Adas-Fidas e Enore Artusi, presidente onorario dell’Adas-Fidas di Parma. Tutti sono stati concordi nel sottolineare da una parte l’importanza della donazione di sangue e, dall’altra, la forza di un gruppo ormai storico, che conta quasi 500 donatori.
«Barilla è orgogliosa di voi - ha dichiarato il vicepresidente Luca Barilla -; la vostra presenza in azienda è ciò che fa la differenza tra Barilla e altre realtà industriali, che la rende un’azienda speciale». Il legame tra Barilla e il gruppo dei suoi donatori aziendali è nato un secolo fa, con la nascita della stessa azienda. Il gruppo incarna lo spirito di altruismo e la dimensione etica che l’azienda ha sempre portato avanti: «Non siamo dei santi - ha precisato Luca Barilla -; come azienda abbiamo il dovere di produrre un bilancio. Ma accanto alla dimensione economica non va dimenticata quella umana: la solidarietà che i nostri dipendenti hanno dimostrato di condividere è un valore fondamentale per noi. Lo era per mio nonno, lo era per mio padre e lo è oggi per noi tre fratelli, che vogliamo continuare questa tradizione. Papà diceva che voi siete l’aristocrazia del lavoro; con il vostro gesto fate qualcosa di nobile che ci onora, e per cui vi ringraziamo».
Valorizzare i donatori vuol dire, per Luca Barilla, riconoscere le persone semplici che «sanno diventare giganti. La vera ricchezza sta nell’umiltà, nella passione e nel rispetto per gli altri; e voi siete dei grandi». Anche monsignor Mazza, che ha concesso la sua benedizione, ha sottolineato l’importanza del gruppo: «Voi donate una parte integrante della vostra vita - ha detto -, e così facendo contribuite alla salute di tutta la società in un epoca in cui i valori si stanno sgretolando. Fino a che esisteranno persone capaci, come voi, di donarsi agli altri gratuitamente, non ci sarà crisi capace di minare le basi di una comunità». «La vostra scelta - ha aggiunto - è una valore aggiunto per l’azienda, siete un esempio per tutti».
Elogi per i donatori sono venuti anche da Fedi e Artusi: «Dopo i risultati straordinari del 2008 - ha dichiarato il primo - ci saremmo aspettati un calo per il 2009, ma ci avete smentito. I numeri, nonostante la crisi, hanno quasi raggiunto quelli dell’anno precedente, e i primi mesi del 2010 confermano un andamento più che positivo». «Sono stato tra i fondatori del gruppo, nel 1970 - ha aggiunto Artusi -; da 30 anni vedo gente donare sangue. La capacità di amare il prossimo è la vostra più grande forza». 
Tra i presenti anche la squadra del Lavezzini Basket, testimonial del gruppo Adas-Fidas Barilla.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Roberto Ghirardi

    03 Marzo @ 17.03

    E' un articolo veramente scritto con tecnica e sentimento. Non è stata tralasciata una sola parola di quello che è stato detto dagli intervenuti. Bravissima la Ugolotti. Roberto

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La trollata epica del rapper di Parma sui profughi

tv

La "trollata epica" del rapper parmigiano Bello FiGo sui profughi Video

2commenti

ANCONA

Terremoto: sindaci regioni terremotate a Loreto

20enne si schianta a folle velocità mentre fa diretta Fb

usa

Si schianta a velocità folle: in diretta Facebook Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Terremoto: cosa rischia Parma

TERREMOTO

Ma Parma quanto rischia?

1commento

Lealtrenotizie

Roberto D'Aversa

Il nuovo allenatore

D'Aversa: "Mi hanno chiesto di giocare a calcio". Il suo staff

L'intervista: "Ora miglioriamo giorno per giorno. Ritroviamo la serenità" (Video) - Ferrari: "Scelti non i nomi, ma gentre che avesse "fame"" (Video) - Lunedì o martedì l'annuncio del nuovo ds: è una corsa a tre

4commenti

dal tardini

Il Parma va sotto, poi si rialza: 1-1 col Bassano. E finale incandescente Foto

2commenti

al mercato

Sorpreso a rubare, ferisce con un cutter i titolari di un banco in Ghiaia Foto

5commenti

sala baganza

Preso il 18enne che faceva da pusher ai ragazzini della Pedemontana

degrado

Nuove luci e marciapiedi più larghi e "vivibili": così sarà via Mazzini Foto

17commenti

via toscana

Urta due auto in sosta e poi fugge: è caccia al conducente

1commento

SAN LEONARDO

Arriva la sala scommesse, scoppia la polemica

12commenti

Solidarietà

Sisma, il cuore di Parma c'è

agenda

Un weekend di colori, musica, gusto e cultura

Salsomaggiore

Addio a Lorenzo, aveva solo 15 anni

1commento

Anga Parma

l calendario dei giovani imprenditori agricoli

Per raccogliere fondi a favore delle aziende agricole colpite dal terremoto nel Centro Italia

social network

Via D'Azeglio, quando scopri che i ladri ti hanno preceduto...Foto

2commenti

via mazzini

Un altro pezzo di storia che se ne va: chiude Zuccheri

8commenti

controlli

Autovelox e autodetector: la mappa della settimana

PENSIONI

Novità sul ricongiungimento dei contributi

1commento

gazzareporter

Scia e aerei: mistero nel cielo di Parma Video

7commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Un po' più di mezzo bicchiere

EDITORIALE

Dal sexting al ricatto: pericoli on line

di Filiberto Molossi

1commento

ITALIA/MONDO

alessandria

Ruba fidanzatino a figlia, condannata per violenza sessuale

CALIFORNIA

Incendio al concerto: si temono 40 vittime

WEEKEND

IL CINEFILO

I film della settimana, da Sully a Agnus Dei  Video

VERNISSAGE

90 anni di Arnaldo Pomodoro: la sua arte invade Milano

1commento

SPORT

formula uno

Mercedes: dopo il ritiro di Rosberg, Alonso tra le ipotesi

Bis Jansrud

Sci, per l'Italia un altro podio: Fill è secondo

SOCIETA'

salerno

"Novemila euro alla Arcuri per accendere l'albero di Natale"

1commento

rifiuti abbandonati

Via Anedda e la montagna di scatole (cinesi) Foto

2commenti