Buone Notizie

Da Parma farmaci per Haiti

Da Parma farmaci per Haiti
Ricevi gratis le news
1

 Ilaria Moretti

Venti bancali di farmaci, venti bancali di speranza. Dopo la prima spedizione di febbraio, Parma invia un altro carico di solidarietà ad Haiti e lo fa con un camion pieno zeppo di antibiotici, flebo, fiale e flaconi partito ieri dalla sede della Protezione civile del Comune, in via del Taglio, alla volta di Livorno dove il materiale sarà imbarcato verso il Paese flagellato dal terremoto. 
«Siamo qui per mantenere gli impegni presi» evidenzia l’assessore comunale Fabio Fecci, durante le ultime operazioni di carico. 
L’impegno della città ducale si rinnova, dunque, un impegno nato subito dopo il sisma con la costituzione del comitato «Parma per Haiti» voluto dall’Amministrazione comunale e presieduto dall’assessore Giovanni Paolo Bernini. 
Diverse le iniziative realizzate da allora: quella di ieri, come detto, è la seconda spedizione di materiale sanitario (nove bancali erano già stati inviati due mesi fa) ed è frutto di un accordo con la Federazione dominicani in Italia (Fadoi), che ha evidenziato le necessità. E ieri è stato lo stesso vicepresidente della Fadoi locale, Biagio Di Grazia, a rinnovare l’invito per «una delegazione parmigiana a Santo Domingo e ad Haiti». 
Se il sopralluogo nelle aree terremotate è ancora «in sospeso», la solidarietà è ormai un fatto certo. E’ stato in seguito a una serie di incontri che il Comune, d’intesa con il servizio di Protezione civile di Parma, l’associazione Seirs (impegnata nel soccorso sanitario di protezione civile) e con l’assenso del Dipartimento nazionale, ha promosso la raccolta di farmaci, materiale da medicazione, disinfettanti e altri tipi di aiuti sanitari. 
Una raccolta, quella messa in campo, che si è allargata anche oltre i confini della città e della provincia, chiamando in causa diverse ditte e realtà: oltre allo stesso Seirs e all’Ikea ha infatti partecipato alla donazione la Fresenius Kabi di Isola della Scala, nel Veronese. 
A rendere possibile l’iniziativa sono state anche le istituzioni della Repubblica Dominicana, disponibili a far recapitare via terra il materiale donato negli ospedali, nei posti di soccorso e nelle tendopoli. 
Se in via del Taglio i medicinali sono stati raccolti e messi in sicurezza grazie all’opera di volontariato, anche il tragitto verso Livorno sarà a costo zero, grazie al servizio gratuito della ditta «Emiliana Trasporti».
 «Così come avevamo promesso - evidenzia l’assessore Fecci affiancato dal presidente di Seirs Luigi Iannaccone e, per la protezione civile comunale, dal responsabile Claudio Pattini e da Fabio Paterlini - abbiamo continuato l’opera di sensibilizzazione affinché realtà del nostro territorio e di tutto il territorio nazionale potessero fare convergere alla nostra Protezione civile e al Seirs materiale farmaceutico e sanitario di prima necessità».    
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • CLAUDIO

    23 Aprile @ 19.08

    SONO ORGOGLIOSO DEL GRANDE CUORE DELLA GENTE DI PARMA, SPERO CI SIANO SEMPRE PIU PERSONE COME VOI, MA SPERO CHE QUALCUN ALTRO DIA L'OPPORTUNITA' DI SVILUPPO ALLA GENTE DI HAITI. AD ES. IL PRESIDENTE OBAMA, COSA STA ASPETTANDO? SE NON SBAGLIO ANCHE LORO SONO AMERICANI. CLAUDIO -LIBERO OPINIONISTA DAL SUDAN

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Belen (look sexy) e il battesimo delle polemiche

social

Belen (look sexy) e il battesimo delle polemiche

Eruzione vulcano Papua Nuova, voli cancellati. Allarme Tsunami Video

PACIFICO

Eruzione vulcano Papua Nuova, voli cancellati. Allarme Tsunami Video

Ignazio Moser

Ignazio Moser

DADAUMPA

Moser, dal GF a Parma: «Qui sto bene, ho tanti amici»

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Timocenko», soprattutto pizza per tutti i gusti

CHICHIBIO

«Timocenko», soprattutto pizza per tutti i gusti

di Chichibio

1commento

Lealtrenotizie

Parma, quelle bande di ragazzini violenti

Emergenza in centro

Parma, quelle bande di ragazzini violenti

PEDONE SICURO

Nuove «Zone 30» in città nel 2018. La mappa

59 ANNI

San Secondo piange Paola, l'angelo dei disabili

INTERVISTA

La regista Emma Dante: così in scena la bruttezza diventa bellezza

DIPENDENZA

Una sera con i Narcotici Anonimi

89 ANNI

Addio a Giacomo Azzali, una vita per l'anatomia

Salsomaggiore

«Serhiy Burdenyuk è scomparso: chi l'ha visto?»

FONTEVIVO

Ubriaco alla guida crea scompiglio a Case Rosi

emilia romagna

Elezioni, i candidati del M5S nella nostra circoscrizione: c'è un parmense

Due parmigiani, invece, tra i candidati supplenti

inchiesta

Borseggi sull'autobus, è emergenza: "Bisogna essere ossessionati"

6commenti

incidente

Schianto tra due auto nel pomeriggio a Fontevivo: due donne ferite

anteprima gazzetta

Quei ragazzini terribili che imperversano in centro Video

Municipale

Gli autovelox dal 22 al 26 gennaio Dove saranno

carabinieri

Video pedopornografico sul cellulare: arrestato lui, denunciato l'amico che l'ha inoltrato

2commenti

BUROCRAZIA

Parma: strade pronte, ma chiuse da mesi (o anni)

Da via Pontasso a Ugozzolo: ci sono cavalcavia e strade asfaltate in città che inspiegabilmente resatano interdette al traffico

4commenti

3 febbraio

Il ministro a Parma: maestre e maestri diplomati contestano

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Perché Mattarella ha ragione sul voto

di Michele Brambilla

L'ESPERTO

Imu: cosa succede se il figlio lavora all'estero

di Daniele Rubini*

ITALIA/MONDO

praga

Rogo in hotel, l'attore Alessandro Bertolucci: "Salvo ma ho visto morire due persone"

violenze su minori

Abusi su due figlie: il "mostro" smascherato da un tema scolastico è il papà

SPORT

GAZZAFUN

Cremonese - Parma 1-0: fate le vostre pagelle

manifestazione

Bimbi e tifosi abbracciano il Felino (contro tutte le mafie) Gallery

SOCIETA'

AUTO

Revisione, tempi, costi e controlli: cosa c’è da sapere. Arriva il certificato

gazzareporter

Dall'Appennino alle Alpi

MOTORI

LA NOVITA'

Nuova Dacia Duster: il low cost diventa un eroe borghese

la pagella

Nissan Qashqai DCI 130 CV: i nostri voti