20°

36°

Buone Notizie

Premiati i supermercati che regalano cibo ai poveri

Premiati i supermercati che regalano cibo ai poveri
Ricevi gratis le news
0

 Francesco Saccardin

Comune di Parma, Ausl Parma, Enìa, Fondazione Banco Alimentare Emilia-Romagna e Federdistribuzione: è una vera e propria corsa alla solidarietà quella presentata ieri mattina in Municipio. 
 «Più doni meno rifiuti», questo il nome dell’iniziativa, intende premiare i soggetti della grande e media distribuzione che donano le eccedenze alimentari con sconti tariffari sulla parte variabile della tariffa dei rifiuti, la Tia. 
Il protocollo 
Il protocollo sottoscritto tra le parti regola le fasi progettuali stabilendo i compiti di ciascuno: il Comune promuove l’idea, l’Ausl forma e informa il personale delle strutture accreditate dal Banco sulle norme igienico-alimentari legate allo stoccaggio e alla conservazione del cibo, Enìa verifica i quantitativi raccolti e accorda quindi la riduzione in tariffa mentre il Banco si occupa della raccolta e Federdistribuzione coordina e promuove il progetto con i propri iscritti. 
La presentazione di ieri, oltre alla firma, è stata pure l’occasione di fare il punto sul trimestre che ha aperto il 2010, il primo step dall’ultima Giornata della colletta alimentare: in poco più di novanta giorni sono stati recuperati oltre 5.400 chilogrammi di cibo, che hanno potuto soddisfare centinaia di persone e altrimenti destinati a diventare rifiuti.
Pensando alle fasce deboli 
«Un meccanismo virtuoso ormai rodato», questo il commento di Paolo Zoni, assessore comunale al Commercio che ha sottolineato la bontà di un’iniziativa che strizza l’occhio alla fasce deboli in tempo di crisi anche per le amministrazioni: «Così facendo, donando le eccedenze, si riesce ad aiutare chi ne ha bisogno anche in una fase in cui le risorse da reperire sono sempre meno persino da parte delle istituzioni pubbliche. Si recupera ricchezza da beni che altrimenti sarebbero gettati via». 
Sulla stessa linea il collega di giunta, Lorenzo Lasagna. «Un progetto buono, di quelli non certo campati per aria - il commento dell’assessore al Welfare - il Banco ci ricorda oltretutto è la dimostrazione che una comunità del benessere come è la nostra scarta per mancanza di cultura tanto, troppo e spesso senza pensarci su. Ritengo che questa iniziativa sia una sorta di scatto elementare di consapevolezza e coscienza che fa la differenza: la responsabilità sociale, dobbiamo averlo presente tutti, è importante tanto quanto la logica e naturale ricerca del profitto, l’una non deve necessariamente escludere l’altra». 
Per Lasagna, che ricorda come «i Servizi sociali hanno anche il compito di leggere il bisogno», Parma deve ambire «ad essere leader della solidarietà anche nella filiera agroindustriale, quella nella quale ha un primato unanimemente riconosciutole». 
L'interesse dell'Europa
Un’idea vincente, insomma, che Federdistribuzione sta lanciando anche in altre piazze italiane e non: Stefano Crippa conferma infatti che oltre a Lombardia e Sardegna, il progetto interessa anche a livello europeo dove è al vaglio della stessa Commissione. 
Di vocazione sociale parla anche Mauro Bertoli (Enìa): «Togliendo rifiuti dalla circolazione si evita di gravare sulla spesa che avrebbe la loro lavorazione e si riduce l’impatto ambientale» mentre dal fronte Ausl si garantirà la sicurezza di quanto sarà raccolto. Giovanni De Santis, presidente della Fondazione, ricorda infine l’esempio di sussidiarietà che il progetto intende certificare, «eredità della dottrina sociale della Chiesa. Il Banco - la citazione è di monsignor Giussani - resta un’occasione educativa anche per tutta la popolazione». 
E non soltanto, quindi, per il milione e mezzo di persone che aiuta quotidianamente e che in quest’occasione trovano l’unica via di conforto alla miseria più nera. 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia

tg parma

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia Video

Nuda in giro per Bologna: individuata e super-multa

SOCIAL

Bologna, la ragazza che passeggiava nuda rivela: "E' un esperimento sociale" Video

2commenti

"Vietato annoiarsi" a Bedonia: foto dalla piscina

PISCINe 

"Vietato annoiarsi" a Bedonia Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ferragosto di una volta: Parma deserta nel 1988

TG PARMA

Come eravamo: Parma deserta nel Ferragosto del 1988 Video

2commenti

Lealtrenotizie

Barcellona colpita dall'Isis, la testimonianza di una parmigiana

tg parma

Barcellona colpita dall'Isis, la testimonianza di una parmigiana Video

AMICHEVOLE

Stasera il Parma affronta l'Empoli al Tardini

carabinieri

Arrestate tre rom: così fecero bottino al Famila di Salso Il video

10commenti

METEO

Temporali, vento e caldo domani in Emilia-Romagna

Le previsioni per il Parmense

via bixio

Entra di notte al bar e fa bottino: arrestato grazie a un passante

PASIMAFI

Scandalo sanità, no alla libertà per Fanelli

1commento

fontevivo

Nuovo guasto e allagamenti, il sindaco Fiazza: "Chiederemo risarcimento" Video

bassa reggiana

Violenza sessuale su un minorenne disabile: revocati i domiciliari al 21enne

Elisoccorso

Ora gli «angeli» dell'emergenza volano anche di notte

tg parma

Ricordato il sacrificio di Charlie Alfa Video

BORGOTARO

Diawara forse ucciso da un malore?

MONCHIO

«Mi vuoi sposare»? Sorpresa alla sagra

Università

Preso lo scassinatore seriale dell'ateneo

1commento

Sissa

Moto, i centauri disabili tornano in sella grazie a Pattini

viabilità

Tangenziale sud: partono i lavori (e i possibili disagi)

Lavori in corso

Tutti i cantieri nelle strade della città

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Che cosa resta dei nostri amori

di Michele Brambilla

2commenti

CHICHIBIO

«Osteria dl’Andrea», cucina casalinga della tradizione

di Chichibio

ITALIA/MONDO

barcellona

Due italiani tra le vittime. Bruno ucciso per proteggere i figli. Caccia a Moussa

Turku

Attacco in Finlandia: un morto e 8 feriti

SPORT

Incidenti stradali

Ritirata patente al calciatore Kabashi

Calciomercato

Telenovela Kalinic, l'ultima puntata è incredibile

SOCIETA'

gazzareporter

Limiti di velocità... al Parco Ducale Foto

MINISTERO

Niente nido e scuola dell'infanzia per i bimbi non vaccinati

2commenti

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti