12°

23°

Buone Notizie

Premiati i supermercati che regalano cibo ai poveri

Premiati i supermercati che regalano cibo ai poveri
Ricevi gratis le news
0

 Francesco Saccardin

Comune di Parma, Ausl Parma, Enìa, Fondazione Banco Alimentare Emilia-Romagna e Federdistribuzione: è una vera e propria corsa alla solidarietà quella presentata ieri mattina in Municipio. 
 «Più doni meno rifiuti», questo il nome dell’iniziativa, intende premiare i soggetti della grande e media distribuzione che donano le eccedenze alimentari con sconti tariffari sulla parte variabile della tariffa dei rifiuti, la Tia. 
Il protocollo 
Il protocollo sottoscritto tra le parti regola le fasi progettuali stabilendo i compiti di ciascuno: il Comune promuove l’idea, l’Ausl forma e informa il personale delle strutture accreditate dal Banco sulle norme igienico-alimentari legate allo stoccaggio e alla conservazione del cibo, Enìa verifica i quantitativi raccolti e accorda quindi la riduzione in tariffa mentre il Banco si occupa della raccolta e Federdistribuzione coordina e promuove il progetto con i propri iscritti. 
La presentazione di ieri, oltre alla firma, è stata pure l’occasione di fare il punto sul trimestre che ha aperto il 2010, il primo step dall’ultima Giornata della colletta alimentare: in poco più di novanta giorni sono stati recuperati oltre 5.400 chilogrammi di cibo, che hanno potuto soddisfare centinaia di persone e altrimenti destinati a diventare rifiuti.
Pensando alle fasce deboli 
«Un meccanismo virtuoso ormai rodato», questo il commento di Paolo Zoni, assessore comunale al Commercio che ha sottolineato la bontà di un’iniziativa che strizza l’occhio alla fasce deboli in tempo di crisi anche per le amministrazioni: «Così facendo, donando le eccedenze, si riesce ad aiutare chi ne ha bisogno anche in una fase in cui le risorse da reperire sono sempre meno persino da parte delle istituzioni pubbliche. Si recupera ricchezza da beni che altrimenti sarebbero gettati via». 
Sulla stessa linea il collega di giunta, Lorenzo Lasagna. «Un progetto buono, di quelli non certo campati per aria - il commento dell’assessore al Welfare - il Banco ci ricorda oltretutto è la dimostrazione che una comunità del benessere come è la nostra scarta per mancanza di cultura tanto, troppo e spesso senza pensarci su. Ritengo che questa iniziativa sia una sorta di scatto elementare di consapevolezza e coscienza che fa la differenza: la responsabilità sociale, dobbiamo averlo presente tutti, è importante tanto quanto la logica e naturale ricerca del profitto, l’una non deve necessariamente escludere l’altra». 
Per Lasagna, che ricorda come «i Servizi sociali hanno anche il compito di leggere il bisogno», Parma deve ambire «ad essere leader della solidarietà anche nella filiera agroindustriale, quella nella quale ha un primato unanimemente riconosciutole». 
L'interesse dell'Europa
Un’idea vincente, insomma, che Federdistribuzione sta lanciando anche in altre piazze italiane e non: Stefano Crippa conferma infatti che oltre a Lombardia e Sardegna, il progetto interessa anche a livello europeo dove è al vaglio della stessa Commissione. 
Di vocazione sociale parla anche Mauro Bertoli (Enìa): «Togliendo rifiuti dalla circolazione si evita di gravare sulla spesa che avrebbe la loro lavorazione e si riduce l’impatto ambientale» mentre dal fronte Ausl si garantirà la sicurezza di quanto sarà raccolto. Giovanni De Santis, presidente della Fondazione, ricorda infine l’esempio di sussidiarietà che il progetto intende certificare, «eredità della dottrina sociale della Chiesa. Il Banco - la citazione è di monsignor Giussani - resta un’occasione educativa anche per tutta la popolazione». 
E non soltanto, quindi, per il milione e mezzo di persone che aiuta quotidianamente e che in quest’occasione trovano l’unica via di conforto alla miseria più nera. 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Paolo Schianchi a Tu si que vales

Tú sí que vales

Le mani e le 49 corde di Paolo Schianchi incantano su Canale 5 Video

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo

COME FANTOZZI

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo Foto

Andrea Spigaroli

Andrea Spigaroli

MUSICA

X Factor, il parmigiano Andrea Spigaroli va avanti (Con polemica)

4commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Multe impugnabili se la strada è senza banchina

AUTOVELOX

Multe impugnabili se la strada è senza banchina

Lealtrenotizie

Solomon lascia il carcere. Il consulente del pm: «Folle e socialmente pericoloso»

DUPLICE OMICIDIO

Solomon lascia il carcere. Il consulente del pm: «Folle e socialmente pericoloso»

Via Trento

La rivolta dei residenti contro l'open shop

Blitz

Controlli affitti: arrestato un 41enne

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

2commenti

La storia

«I miei 41 anni da medico tra i monti del Nevianese»

Trasporto pubblico

Autobus: accolto dal Tar il ricorso Tep

Inchiesta

I ragazzi a scuola da soli? tutti d'accordo

Lutto

Neviano piange il sarto Daniele Mazza: vestì tutto il paese

Fidenza

I ladri si ripresentano alla Pinko

Dramma

Tragica maratona, muore 49enne di Polignano Video

L'esperto: "Non sottovalutare i campanelli di allarme" (Video)

serie B

Sondaggio: momento "opaco" del Parma, dove migliorare?

5commenti

ANTEPRIMA GAZZETTA

Solomon incapace di intendere e di volere

1commento

Tg Parma

Via Langhirano: 16enne a piedi travolta da un'auto, è al Maggiore Video

Parco Bizzozero

Donna presa a pugni dai tifosi pescaresi

5commenti

sicurezza idrica

Ecco come funziona la "diga" sulla Parma

A "lezione" dai tecnici dell'Aipo

Regione

Chiusura centri vaccini di Colorno, Salso, Fidenza e Busseto, protesta FdI-An

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

NOSTRE INIZIATIVE

Con la Gazzetta lo speciale Salute e benessere

EDITORIALE

La stretta di mano che va oltre la retorica

di Patrizia Ginepri

1commento

ITALIA/MONDO

Catalogna

Due leader indipendentisti arrestati per sedizione

BUSTO ARSIZIO

La ventenne scomparsa si chiama Dafne Di Scipio. Aperto un fascicolo

SPORT

Indonesia

Portiere muore dopo scontro in campo Video choc

SERIE B

Parma, bisogna cambiare rotta

SOCIETA'

meteo

Ophelia (polveri del Sahara) colora di rosso Londra e l'Inghilterra

tg parma

Gattile: ecco il corso per volontari

MOTORI

LA NOVITA'

Kia Stonic, debutta il nuovo «urban crossover»

EMISSIONI

Slovenia, dal 2030 stop ad auto benzina o diesel