22°

Buone Notizie

"Parma c'è": il Volontariato scende in strada e aspetta la sua nuova Casa

"Parma c'è": il Volontariato scende in strada e aspetta la sua nuova Casa
0

Comunicato stampa
 
 Oltre cinquanta associazioni “in strada” per incontrare le persone e dare avvio, così, al percorso che porterà all’Anno Europeo del Volontariato, il 2011. Succede sabato 22 maggio dalle 10 alle 20 in via Garibaldi e piazza della Steccata ed è “Parma c’è” – Giornata del Volontariato.
 
Il Comune di Parma e le associazioni di volontariato del territorio iniziano in questo modo il cammino verso il 2011, anno che l’Unione Europea ha voluto dedicare al volontariato: obiettivo, sensibilizzare la gente al valore sociale e all’importanza del volontariato, agevolando l’attività delle associazioni no profit e incoraggiandone la collaborazione in un contesto comunitario.
 
Il volontariato è una delle forme più alte di partecipazione civica, un valore aggiunto irrinunciabile: le attività dei volontari potenziano l’azione dell’Ente pubblico e consentono anche un risparmio di risorse economiche a vantaggio dei cittadini.
 
Oggi il Comune mette a disposizione, per tutta la giornata, in via Garibaldi e piazza della Steccata, degli stand in cui le associazioni possono illustrare ai cittadini, con materiali promozionali, il proprio operato. Gli stand sono concepiti come tappe di un percorso al termine del quale il visitatore può decidere, compilando un’apposita cartolina presso la postazione del Comune di Parma, di aderire alla “Banca del tempo” e mettere così un po’ del proprio tempo a disposizione di un’associazione.
 
In mattinata, in piazza della Steccata, il sindaco di Parma Pietro Vignali ha incontrato i volontari. Con lui, il delegato all’Associazionismo Ferdinando Sandroni, l’assessore ai Lavori pubblici Giorgio Aiello, Giorgio Del Mare, psicologo sociale ed esperto di comunicazione del Terzo Settore, e due volontarie.
 
Le azioni del Comune. Il Comune di Parma, attraverso l’Agenzia all’Associazionismo, ha aderito all’iniziativa europea, avviando per l’anno 2011 un’attività strutturata di valorizzazione di tutte le realtà no profit operanti nel territorio comunale, con occasioni di confronto e di riflessione sul ruolo insostituibile che le associazioni di volontari svolgono a favore di ciascun cittadino, in particolare, con gli Stati Generali del Volontariato che si svolgeranno nell’autunno prossimo.
 
Lo sforzo dell’Amministrazione andrà soprattutto nella direzione di supportare le associazioni che rispondono a bisogni nuovi ed emergenti, di sostenere i volontari affinché un sempre maggior numero di persone possa ricevere assistenza e di diffondere fra i giovani la cultura della solidarietà.
 
Il Comune realizzerà poi la Casa del Volontariato, una sede unificata per tante associazioni con spazi più adeguati e migliori servizi, che sorgerà su via Reggio in contiguità con lo spazio pubblico coperto del Ponte Europa (Ponte a nord). Un edificio direzionale pubblico di 10 piani per una superficie lorda utile di 3.500 mq. L’edificio sarà completato entro la metà del 2012, contestualmente al termine dei lavori del ponte. Su ogni piano saranno ricavati uffici modulari, più o meno grandi a seconda delle diverse esigenze delle varie associazioni che qui verranno ospitate, per un totale di circa 30 uffici. Ci sarà anche un parcheggio riservato.
 
DICHIARAZIONI
 
Pietro Vignali sindaco di Parma
“L’importanza che l’Amministrazione attribuisce al volontariato è testimoniata, in primis, dalla costituzione di una Agenzia dedicata, che sta lavorando in modo intenso per valorizzare le associazioni della città. Il volontariato ha uno straordinario valore sociale ed educativo: ogni giorno, in silenzio, i volontari danno un grandissimo aiuto alle persone e affiancano le istituzioni nell’offrire servizi. La qualità della vita di Parma è anche merito dell’attività dei volontari. Dobbiamo pertanto difendere e sostenere questo patrimonio, facendo delle associazioni i primi interlocutori per l’ente pubblico. In questa ottica di sostegno e valorizzazione, entro il 2012 realizzeremo la Casa del Volontariato, per ospitare in un luogo moderno e funzionale tante delle associazioni di Parma”.
 
Ferdinando Sandroni, delegato all’Agenzia per l’Associazionismo

“Ieri abbiamo “festeggiato” la famiglia con la firma di un accordo importante, oggi il volontariato. Domani sarà la volta dei donatori: un’altra faccia fondamentale del volontariato in città, che contribuisce al benessere delle persone meno fortunate. Io posso solo dire grazie per tutto questo: al sindaco, ai volontari, alla città di Parma. In Europa oltre un milione di persone si dedica al volontariato, a Parma sono migliaia. Ci apprestiamo, con questa ricchezza, a celebrare il 2011”.
 
Giorgio Del Mare, psicologo sociale, esperto di Terzo Settore
“A Parma le associazioni di volontariato sono oltre 400 con 10 mila “fedelissimi” su circa 175 mila abitanti: questo fa della città la ventesima in Europa per impegno. C’è uno stretto legame fra volontariato e miglioramento del tessuto sociale: dove il volontariato è molto forte l’indice di patologie sociali è basso. Il volontariato, quindi, è contagioso, trasmette valori positivi, fa bene al territorio, oltre che essere importante per le prestazioni che offre. Adesso si trova di fronte a tre sfide: alzare la qualità delle prestazioni, facendole diventare specialistiche; allargare la base e, soprattutto, coinvolgere, i giovani (in Italia i 2/3 dei volontari hanno più di 50 anni); cooperare maggiormente al suo interno, superando il frazionismo e la tendenza a fare da sé. Mi complimento, infine, con Parma, perché poche sono le città in Europa che pensano a realizzare una Casa per il volontariato”.
 
Giorgio Aiello, assessore ai Lavori pubblici
“Non posso che esprimere la mia soddisfazione per l’opera che andremo a realizzare e associarmi nell’intenzione, che è di tuta l’Amministrazione, di aiutare il volontariato, patrimonio vero della città, a migliorarsi sempre di più”.
 
Stefania Ugolotti, neopresidente della Lega italiana per la Lotta ai Tumori
“La nostra è la seconda associazione a livello nazionale dopo la Croce Rossa italiana; a Parma opera dagli anni ’60, è molto radicata nel territorio. Visite, prevenzioni e diagnosi sono essenziali per uscire dalla malattia: diffondere questo messaggio è la nostra mission, che equivale a dire: vita”.
 
Francesca Ielasi, donatrice Avis
“Ho 28 anni, dono il sangue da 10. Quando qualcuno mi chiede “Parchè doni?” io rispondo “Perché no?”. Penso che questa sia l’unica risposta possibile: non esistono limiti, esclusi quelli di salute, nel fare del bene agli altri”.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Brigitte, la prof che sposò l'allievo e ora sogna l’Eliseo con Emmanuel

emmanuel macron

Brigitte, la prof che sposò l'allievo e ora sogna l’Eliseo Foto

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

'SEMBRA IERI'

Piazza Garibaldi: il posto pubblico Sip (1994)

 Elton John

Elton John

MUSICA

Paura per Elton John: "Ha rischiato di morire"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«La Forchetta»: pesce, carne e un po' di tradizione

CHICHIBIO

«La Forchetta»: pesce, carne e un po' di tradizione

Lealtrenotizie

Parma celebra la festa della Liberazione: corteo da barriera D'Azeglio a piazza Garibaldi

25 Aprile

Parma celebra la festa della Liberazione: corteo da barriera D'Azeglio

GIALLO

Trovato un cadavere in Po: è Bebe?

Monticelli

Tragica caduta in bici: muore 63enne

Aveva 81 anni

Se n'è andato Franco Ferretti, re del packaging

EVENTI

Concerti, bancarelle e street food: l'agenda del 25 aprile

Denunciato

Falsi certificati per avere la patente

LA BACHECA

20 annunci per chi cerca lavoro

Calcio

Figuraccia Parma, ko con il Sudtirol: pioggia di fischi Foto D'Aversa: "Così la B è difficile" Video

Davanti al Tardini, il ds Faggiano incontra i tifosi La foto -   Il commento di Pacciani: "Partita sconcertante" Video - Il Pordenone raggiunge il Parma. La squadra esce senza "salutare" la curva, poi torna indietro

9commenti

IL CASO

Violenza sessuale, nuovo processo per il chirurgo

Salso

Bruciata l'auto di un salsese

Rugby

Michela, campionessa d'Inghilterra

Scuola

Mancano 51 aule alle superiori

Crédit Agricole

Cariparma avvia la discussione per acquisire tre casse di risparmio

Possibile operazione su Cassa di Risparmio di Cesena, Cassa di Risparmio di Rimini e Cassa di Risparmio di San Miniato

Incidente

Scontro fra tre auto a Castelguelfo: due feriti

lutto

Mercoledì mattina a Cremona i funerali di Alberto Quaini

Fotografia

Parmigiani a Fotografia Europea: in mostra Bonassera e il circolo Brozzi Foto

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La storia ci insegna. Purtroppo

1commento

EDITORIALE

Eliseo: sarà una sfida tra due outsider

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

Carpi

Bus contro una scuola, i tre minorenni ai carabinieri: "L'abbiamo fatto per noia"

4commenti

REFERENDOM

Alitalia, "i No hanno vinto": bocciato l'accordo per il salvataggio

SOCIETA'

25 Aprile

Montechiarugolo: il castello diventa... tricolore

MILANO

Ex tronista arrestato per estorsione a chirurgo estetico

1commento

SPORT

Tardini

La curva copre di fischi il Parma, Calaiò chiama i giocatori sotto la curva

parma in crisi

Marco Ferrari: "Tutti abbiamo voglia di svegliarci da un incubo" Video

2commenti

MOTORI

TOP10

Auto: il lusso delle limited edition

ANTEPRIMA

Audi e-tron Sportback Concept, nel 2019 il Suv-coupé "digitale"