-1°

14°

Buone Notizie

"Il volontariato nelle cure palliative": convegno al Campus

0

L’associazione A.VO.PRO.RI.T. (Associazione Volontaria Promozione Ricerca Tumori) è attiva sul territorio di Parma e provincia per sensibilizzare la collettività sul tema delle malattie di natura oncologica. Da 30 anni opera con impegno, costanza e professionalità allo scopo di diffondere la cultura della prevenzione, fornisce assistenza infermieristica al malato oncologico e sostegno ai suoi famigliari. Organizza conferenze e seminari per promuovere lo studio e la ricerca, raccoglie fondi per l’acquisto di moderne apparecchiature e per l’istituzione di borse di studio. È a disposizione dei cittadini con numerosi servizi: visite gratuite di prevenzione presso gli ambulatori dell’Associazione, campagne di screening in collaborazione con l’A.S.L., un centro di ascolto per donne operate, attività di assistenza domiciliare e in hospice.

Proprio dalla recente esperienza di volontariato in hospice è nata la volontà di approfondire il tema delle cure palliative, concepite come cure la cui attenzione è rivolta innanzitutto alla persona poi alla malattia. Per questo motivo è stato organizzato organizzato un convegno sabato 3 luglio durante lo svolgimento della IV Festa Provinciale al Campus universitario di Parma.
Il convegno “Il ruolo del volontariato nelle cure palliative” si svolgerà al Centro Congressi Sant’Elisabetta e vedrà la presenza di Massimo Fabi, direttore generale dell’Ausl di Parma, Luciano Orsi, responsabile della Rete Cure palliative di Crema, Giovanni Zaninetta, presidente della Società italiana Cure Palliative, e Guido Fanelli, presidente della Commissione ministeriale sulle Cure palliative e Terapia del Dolore, oltre a numerosi altri esperti che porteranno la loro esperienza nella gestione degli hospice nella provincia di Parma e Reggio Emilia. L’incontro risulta quanto mai opportuno alla luce della recentissima legge 38, che riguarda le cure palliative e la terapia del dolore, e permetterà un costruttivo confronto tra diverse esperienze.

La cornice di questo dibattito sarà la IV Festa provinciale dell’Avoprorit che si svolgerà nelle serate del 2 e 3 luglio con la presenza, nella prima serata , del gruppo musicale Michele e Dina Manfred band, mentre nella seconda serata il gruppo Antonio Benassi precederà uno spettacolo di fuochi d’artificio, il tutto allietato da cucina tipica e pesce di mare, giochi, torneo di Burraco, il sabato pomeriggio, ed estrazione della lotteria. L’incasso aiuterà l’associazione a proseguire le proprie attività istituzionali.

Gli eventi hanno il patrocinio di Comune di Parma, Provincia di Parma, Università degli Studi di Parma e Centro sociale universitario.
“L’associazione Avoprorit rappresenta un’eccellenza nella ricerca, nella prevenzione e nella cura- ha detto il delegato all'Agenzia per l'Associazionismo Ferdinando Sandroni - . La salute è un bene prezioso e va difeso con la prevenzione. In oltre 30 anni di preziosa presenza sul territorio Avoprorit si è fatta conoscere e apprezzare, raggiungendo circa  4.000 iscritti e 250 volontari attivi”.
“Quest’anno, grazie ai tanti volontari, oltre alla festa, organizziamo anche un convegno sul ruolo del volontariato, previsto dalla nuova legge, sulle cure palliative - ha detto Enrico Foggi, presidente provinciale Avoprorit -  Tra l’altro, abbiamo la fortuna di avere, tra i relatori, anche l’estensore per Parma della legge, il professor Fanelli. Questa nuova legge ora va applicata e sarà di sicuro vantaggio per i pazienti e le famiglie. Le cure palliative, è bene ricordarlo, servono per garantire la qualità della vita a coloro che sono giunti alla fine della vita”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La La Land annunciato per errore miglior film, ma vince Moonlight

Hollywood

Gaffe agli Oscar: aperta un'inchiesta Tutti i premiati Foto

Addio al gigante di «Trono di Spade»

MORTO FINGLETON

Addio al gigante di «Trono di Spade»

Amici, la Celentano dà della grassa alla ballerina che si mette a piangere

Video

"Sei grassa" e la ballerina piange: polemica ad Amici

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Top500": la classifica

IMPRESE

Top500 Parma, ecco la classifica completa

Lealtrenotizie

Scippo in via Farini

in mattinata

Scippa in bici l'iphone ad una ragazza in via Farini: caccia al ladro

ieri sera

Pauroso incidente in Tangenziale Ovest, auto si ribalta: una donna ferita Foto

1commento

questa mattina

Tamponamento in via Mantova: furgone nel fosso

gdf

Raccolta truffa per bimbi abbandonati: 60enne arrestato davanti al Maggiore

Degrado

«Strada del Traglione? Uno schifo»

3commenti

AUTOSTRADA

A1: chiuso il casello di Parma per cinque notti consecutive

SANITA'

Scabbia, l'esperto: «In aumento altre malattie infettive»

2commenti

VERDI MARATHON

Maratona: ancora (tanti) scatti dalla Bassa Gallery 1 - 2

CALCIO

Il Parma non si spreca

Borgotaro

No alla chiusura del Punto nascite

CARNEVALE

I costumi di Favalesi illuminano Venezia

PONTETARO

Nuovo blitz alla Valtaro Formaggi, ma il colpo fallisce

1commento

Protesta

Strade pericolose e degrado: Gaione alza la voce

3commenti

CHIRURGO

Lasagni, in oltre 20 anni mai un'assenza dal lavoro

evento

Volti, colori e...oggetti da Mercanteinfiera Gallery

pallavolo

Finisce l'era Magri: Cattaneo nuovo presidente Fipav

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Quei politici allergici alla libertà di stampa

di Filiberto Molossi

IL DIRETTORE RISPONDE

Le multe facili e quelle difficili

11commenti

ITALIA/MONDO

FISCO

Nel 2016 oltre 450mila liti pendenti per 32 miliardi

AREZZO

18enne uccide il padre: "Era quello che dovevo fare"

SOCIETA'

IL CASO

Cappato (che rischia 12 anni di carcere): "Dj Fabo è morto"

4commenti

Cinema

E' morto l'attore Bill Paxton

SPORT

Ciclismo

Grave caduta per la giovane promessa Marco Landi

rugby

L'amarezza di Villagra: "Potevamo vincere" Video

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, la nostra pagella

NOVITA'

Bmw, la nuova Serie 5 ragiona da ammiraglia