20°

33°

Buone Notizie

Don Ganapini, missionario con il "cuore" in Madagascar

Don Ganapini, missionario con il "cuore" in Madagascar
Ricevi gratis le news
0

Chiara Pozzati
In un anno ha realizzato 23 scuole dove prima non c'era nulla. Da un lato ci sono le impervie terre del Madagascar: quelle dei suoi bimbi, delle messe festose, delle ore trascorse davanti a un fuoco a parlare di Gesù. Dall’altro i familiari che l’hanno sempre sostenuto, quella piccola diocesi incastonata fra le colline reggiane e gli amici del Rotary Parma Est che, con la loro generosità, hanno permesso la costruzione dell’edificio scolastico di Ambohipèno. Il cuore di don Pietro Ganapini, primo «Fidei Donum» mandato dalla diocesi d’Oltrenza in Madagascar, si divide tra Antananarivo, dove ha trascorso gran parte degli ultimi 49 anni, e Parma. Nel Ducato torna ogni cinque anni per incontrare i familiari e prestarsi a quelle cure mediche «che a 83 anni non puoi più rimandare», a detta dello stesso religioso. Eppure, ogni volta che quell'anziano dallo sguardo dolce e la mano tremante atterra in Italia, sa già che il suo posto è altrove. Ecco perché la sua visita a soci del club rotariano è particolarmente preziosa. Un incontro intimo quello che si è svolto all’ombra della chiesa di Betania. Don Ganapini è partito missionario alla volta del Madagascar nel 1961 e «non mi sono mai pentito della scelta che ho compiuto». Nemmeno quando ha rischiato la vita per ben due volte in preda alla  malaria, nemmeno quando per la prima volta ha «toccato con mano quella miseria che non lascia scampo». Nato a Carpineti, un manciata di case sparse sulle colline reggiane, da una famiglia numerosa («siamo in cinque fratelli») ha conseguito gli studi in seminario dove è entrato a 10 anni. «La scelta di prendere i voti è germogliata dentro di me nel tempo - ha spiegato l’83enne con viva passione - ma quella di fare il missionario è stata un’illuminazione». Don Ganapini ha raccontato di aver preso la decisione di farsi «messaggero del cielo» grazie a «una chiacchierata con un compagno di banco». «Mentre lui esternava il suo desiderio di partire, io ho capito che si trattava di un segno di Dio». E così, quando il vescovo di Antananarivo, casualmente in visita nella parrocchia di Carpineti, l’ha invitato a unirsi a lui, don Pietro ha accettato senza esitazioni. Una vita spesa per gli altri quella di don Ganapini, che con la sua determinazione («e la mano della Provvidenza») ha realizzato oltre quaranta scuole da duemila bambini ognuna. Un pellegrino in una terra di lacrime e miseria, che ha saputo guadagnarsi la fiducia del popolo con gesti semplici ma profondi. «Visitavo i miei parrocchiani ogni sera - racconta don Pietro - entravo nelle loro case, parlavamo di tutto e leggevamo il Vangelo insieme. Poi, mentre loro commentavano le Scritture, io li ascoltavo». «Mi fermerò solo quando sarà il mio corpo a dirmi che non ce la fa più». Con queste parole don Ganapini ha concluso il suo incontro. Le ha pronunciate a bassa voce, con quella calma che è solo dei forti.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

D'Alessio-Tatangelo, "siamo in crisi"

gossip

D'Alessio-Tatangelo ammettono: "Siamo in crisi"

Usa, morto John Heard

STATI UNITI

Trovato morto l'attore John Heard ("Mamma ho perso l'aereo") Video

Enrica Merlo, libero della Savino Del Bene Scandicci

SPORT

Enrica Merlo fra pallavolo e beach volley: "Gioco perché mi diverto" Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Gazzareporter: premiata lettrice "cronista di strada"

CONCORSI

Gazzareporter: manda le tue foto e "cartoline" e vinci

Lealtrenotizie

Schiacciato dal muletto: muore un 74enne

gaione

Schiacciato dal muletto: muore il 74enne Alberto Greci

1commento

Incidente

Carro attrezzi e furgone si scontrano sull'Asolana

BASSA

Un uomo scompare nel Po: ricerche in corso

Disperso un uomo originario del Parmense

polizia

Trova online passaggio in auto fino a Parma: studentessa molestata

4commenti

carabinieri

Con la scusa di un selfie rapina studente in via D'azeglio: arrestato

8commenti

weekend

Feste campestri, cavalli e silent party: l'agenda del sabato

MASSACRO

Solomon, decine di colpi sui corpi anche dopo la morte

PARMA

I nuovi acquisti crociati: il portiere Michele Nardi e l'attaccante Marco Frediani Video

VARANO

Mangiano pollo avariato, studenti intossicati

polizia municipale

Autovelox, speedcheck e autodetector: i controlli della settimana

1commento

autostrada

Frana tra il casello di Parma e il bivio A1-A15: rallentamenti

tg parma

Identificato l'aggressore che ha colpito un 47enne a forbiciate Video

1commento

Siccità

Vietato lavare le auto e innaffiare i giardini attingendo dall'acquedotto nel Bercetese

Ordinanza del Comune per limitare l'uso di acqua

Testimonianze

Notte di paura per i parmigiani a Kos

Inchiesta bollette

Luce, acqua e gas: storie di ordinaria vessazione

Fortuna

Fidentino gratta e vince 100 mila euro

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL CASO

La lezione di papà Fred Video-editoriale

di Michele Brambilla

2commenti

CHICHIBIO

«Podere Lavinia», tutto il buono della carne

di Chichibio

1commento

ITALIA/MONDO

METEO

Ancora caldo africano ma da lunedì temperature in calo

Prefettura

A Modena nuovo bando per accogliere fino a 2300 migranti

2commenti

SPORT

Auguri capitano

Parma, il Parma, la famiglia: i 40 di Lucarelli

1commento

PARMA CALCIO

Lucarelli risponde ai tifosi in diretta

SOCIETA'

IL DISCO

Deep Purple, dal Giappone con furore

CINEMA

A Firenze la "temutissima" Coppa Cobram per ricordare Paolo Villaggio

MOTORI

NOVITA'

Opel Insignia GSi, berlina per veri intenditori

MERCEDES

Classe X, la Stella attacca il segmento dei pick-up