13°

20°

Buone Notizie

Un aiuto alla ricerca nel nome di Marta

Un aiuto alla ricerca nel nome di Marta
Ricevi gratis le news
0

Lisa Oppici
C’è il nome di una ragazza milanese (di Brugherio) su una delle attrezzature del Dipartimento di medicina sperimentale della nostra Università.
E' Marta Nurizzo, morta ventunenne una quindicina d’anni fa dopo avere lottato a lungo contro un carcinoma polmonare.
E' l’associazione a lei intitolata, fondata dai suoi genitori, ad aver fatto la donazione all’ateneo: «Dopo la scomparsa di Marta abbiamo deciso di sostenere la ricerca nel settore dei tumori polmonari: ci è sembrato giusto. In questi anni l’abbiamo fatto con tante iniziative, a partire dalle borse di studio. Il tutto per portare un mattoncino piccolo piccolo a un muro che la ricerca sta costruendo», ha detto ieri il padre di Marta, Costantino Nurizzo, presidente dell’associazione, nella cerimonia in cui è stato presentato lo strumento, un incubatore per culture cellulari a tensione variabile di ossigeno.
«Un apparecchio di grande importanza per le ricerche che si stanno conducendo qui, e per il quale non possiamo che ringraziare l’associazione», ha commentato il prorettore vicario Carlo Chezzi, sottolineando il valore dei finanziamenti privati per il sostegno alla ricerca pubblica.
Il legame tra l’associazione e il dipartimento di Medicina sperimentale è nato da una borsa di studio: «Tre anni fa abbiamo partecipato a un bando emanato proprio da loro per l’assegnazione di una borsa di studio - ha raccontato Pier Giorgio Petronini, coordinatore della sezione di Oncologia sperimentale -. C’era tanta concorrenza, soprattutto lombarda, ma abbiamo vinto noi di Parma. Da allora è nato questo rapporto, ed è nata anche un’amicizia con i genitori di Marta e con l’associazione».
 Ecco ora la donazione dell’incubatore, prezioso per le ricerche sulla biologia molecolare dei tumori polmonari condotte dalla Sezione di Oncologia sperimentale con l’Unità di Oncologia medica dell’Azienda Ospedaliero-universitaria: l’apparecchio permette di creare in vitro condizioni che rispecchiano al meglio la situazione del tumore in vivo, in particolare condizioni di carenza di ossigeno.
L’incubatore è stato acquistato con i fondi raccolti dall’associazione con le donazioni del 5 per mille: «Abbiamo pensato a diverse iniziative. Un’altra è stato affittare un appartamento per ospitare le persone che vengono a Milano per curarsi provenendo la lontano», ha spiegato Costantino Nurizzo.
«Siamo un’associazione piccola, che cerca di dare aiuti mirati - ha osservato la madre di Marta, Chiara Alleva -. Abbiamo un comitato scientifico che decide in piena libertà, e monitoriamo l’andamento dei progetti che finanziamo».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Salute: Lady Gaga rinvia la data milanese del 26 settembre (e il tour)

Spettacolo

Salute: Lady Gaga rinvia la data milanese del 26 settembre (e il tour)

La Bugatti guidata da Juan Pablo Montoya da 0 a 400 Km/h a 0 in  42"

AUTO

Bugatti Chiron: da 0 a 400 km/h a 0 in 42 secondi

La Gregoraci a Ranzano

gazza...gossip

La Gregoraci a Ranzano

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Spaghetti settembrini

LA RICETTA 

Gli "Spaghetti settembrini" della Peppa

Lealtrenotizie

Tre dipendenti della pizzeria Orfeo minacciati col coltello e rapinati

via carducci

Tre dipendenti della pizzeria Orfeo minacciati col coltello e rapinati Il video

6commenti

incidente

86enne in bici urtato da un'auto in via Baganza: è grave

tg parma

Furgone come ariete: spaccata alla Moto Ducati di Pilastrello

OPERAZIONE

Milioni nascosti al Fisco, indagato anche il patron del Palermo Zamparini

Ritratto

Wally Bonvicini, l'imprenditrice che voleva fare il sindaco

Paladina dei diritti dei cittadini nella lotta contro la banche ed Equitalia, ma anche candidata alla poltrona di primo cittadino

6commenti

viabilità

Grosso ramo caduto in strada: chiusa per un'ora via Gramsci

Ponte chiuso

La sindaca di Colorno: «Un ponte di barche per le auto»

1commento

serie b

Parma-Empoli: dalle 17.30 «isola analcolica» e stop alle lattine

Dalle 20.30 la cronaca in diretta sul sito

Piazzale Maestri

Antiterrorismo «fai da te»: gli ambulanti si organizzano

1commento

Lutto

Addio a Pierino, il barista del Parco Ducale

1commento

MALTEMPO

Strada Naviglio Alto in versione lago

ieri sera

Black-out per un guasto nella zona Nord di Parma

3commenti

fotografia

L'affascinante spettacolo catturato dai parmigiani cacciatori di tornado Gallery

Borgotaro

C'erano una volta i «diavoli rossi»

SISSA

Pescando in Taro con il bilancione

Onorificenze

Salva una donna da un incendio: premiato in Provincia

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Migranti e tensioni, i fronti parmigiani

di Francesco Bandini

5commenti

EDITORIALE

Il telefonino in classe e il cervello a casa

di Patrizia Ginepri

9commenti

ITALIA/MONDO

catania

Dottoressa della guardia medica violentata in ambulatorio: arrestato un 26enne

Birmania

Suu Kyi: "Più della metà dei villaggi Rohingya non colpiti da violenze"

2commenti

SPORT

parma calcio

Le pagelle in dialetto parmigiano

calcio

Rooney ubriaco alla guida, patente ritirata 2 anni

SOCIETA'

agroalimentare

«Caseifici aperti»: ecco dove andare nel Parmense

sant'andrea bagni

Le nozze del vicesindaco di Medesano

MOTORI

IL TEST

Nuova Polo: ecco come va la sesta generazione

MULTISPAZIO

Dacia Dokker Pick-Up: chi non lavora...