Buone Notizie

Avis Medesano, mezzo secolo tra solidarietà e altruismo

Avis Medesano, mezzo secolo tra solidarietà e altruismo
Ricevi gratis le news
0

Roberto Cerocchi

I primi 50 anni di attività dell'Avis  sono stati festeggiati domenica a Medesano con solennità alla presenza delle autorità, degli avisini della sezione stessa e di quelli delle consorelle, delle associazioni del volontariato e combattentistiche e dei cittadini. La manifestazione ha avuto inizio con la partenza del corteo da piazzale Rastelli, dove si trova la sede dell’associazione. In testa la banda di Medesano e dietro i labari e le bandiere delle sezioni consorelle, giunte da Emilia, da Lombardia, Liguria e Toscana. La prima sosta è stata al cimitero per la deposizione di una corona d’alloro al monumento a ricordo di tutti gli avisini defunti e per recitare in silenzio una preghiera. Il corteo si è poi portato in chiesa dove don Gianni Torri ha celebrato la messa. All’omelia ha ricordato che  donare il sangue è donare la vita facendo riflettere gli intervenuti sul Vangelo e sulla vita di Cristo che si è donato per salvare l’umanità.
Terminata la messa, di nuovo, tutti in corteo fino a piazzale Rastelli dove si sono svolti gli interventi delle autorità, seguiti e dalla consegna di 257 attestati e medaglie. Nell’ordine sono intervenuti, Roberto Cresci, presidente della sezione Avis di Medesano, Giuseppe Scaltriti dell’Avis provinciale e Roberto Bianchi, sindaco di Medesano. Tutti hanno sottolineato il buon lavoro svolto in questi cinquant'anni (circa 17 mila donazioni) da parte degli avisini.
Una certa commozione è stata portata da Armando Sanelli, l’unico ancora in vita dei fondatori della sezione: all'inizio con lui c'erano Bruno Rimondi, Enzo Coppellotti, Alfredo Canuti, Evardo Arduini e il giorno dopo si aggregò anche Bruno Corsini. «Il cammino non è stato facile - ha ricordato Armando Sanelli -, in particolare il primo periodo quando le richieste di sangue erano frequenti, e non poche erano le difficoltà per farvi fronte. A volte eravamo  costretti ad andare a bussare alle case con la speranza che chi ci aprisse dicesse: “Si vengo a donare!”».
Ha concluso il suo applaudito intervento con un appello: «Mi permetto come uno dei fondatori nella ricorrenza che stiamo festeggiando di lanciare un ennesimo appello a tutti i cittadini, in particolare ai giovani: ascoltate e rispondete alle chiamate dell’Avis, venite a donare il sangue, venite a rafforzare la famiglia dei donatori farete un gesto che di più bello non c'è, un gesto di solidarietà ed altruismo, proverete una sensazione che merita di essere provata, anche una sola volta. Sono certo che spontaneamente continuerete».
Nei 50 anni di vita si sono susseguiti alla guida dell’Avis: Bruno Rimondi, Armando Sanelli, Enzo Coppellotti, Marco Nulletti, Flavio Cardinali, Cecilia Ferrari, Mirko Pettenati e ora Roberto Cresci.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Moreno Morello

Moreno Morello

TELEVISIONE

Aggredito Moreno Morello di Striscia la Notizia in un hotel di Roma

Intervista a Simonetti dei Goblin stasera al Campus Industry

INTERVISTA

Goblin, Simonetti : "I giovani ci riscoprono grazie a internet"

Finale a sorpresa per X Factor:  Lorenzo batte i favoriti Maneskin Video

talent

Finale a sorpresa per X Factor: Lorenzo batte i favoriti Maneskin Video

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Parma tra passato e presente: riscopri la tua parmigianità

GAZZAFUN

Parma tra passato e presente: riscopri la tua parmigianità

Lealtrenotizie

Colorno, l'accusa dei cittadini: «Non siamo stati avvertiti»

DOPO-ALLUVIONE

Colorno, l'accusa dei cittadini: «Non siamo stati avvertiti»

SOLIGNANO

Allerta meteo via mail, ma non c'è la corrente

Aveva 41 anni

Busseto ha perso il dolce sorriso di mamma Chiara

cosa fare oggi

Tra assaggi di Natale, Kataklò e "ristoranti" per animali: l'agenda del sabato

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

CORCAGNANO

L'addio a Giulia, folla commossa al rosario

Il funerale alle 14,30

TRAVERSETOLO

«Senza gas in inverno. E le bollette pagate»

SALSO

«L'alveo dello Stirone è abbandonato a se stesso»

TURISMO

Appennino, arriva la via Longobarda

SALA BAGANZA

"E nel mio bar metto i libri al posto delle slot"

Inchiesta

Disturbi dell'apprendimento, la situazione a Parma

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

L'assessore Guerra: "Spenderemo 100mila euro in meno"

2commenti

PARMA

Incidente con auto ribaltata: disagi al traffico in zona Petitot Foto

Regione

Alluvione, la prima stima dei danni: 105 milioni fra Parma, Reggio e Modena

Il presidente della Regione ha firmato la richiesta di stato di emergenza, subito girata al governo

ANTEPRIMA GAZZETTA

L'ultimo saluto a Giulia

Fedez in piazza per Capodanno. Ancora casi di bullismo. Inchiesta sulla dislessia

la storia

Colorno, i richiedenti asilo al lavoro a fianco dei volontari

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

KILLER

Catturato Igor: niente estradizione in Italia. E' arrivato in Spagna in auto? Foto

MANTOVA

Bimbi uccisi: indagato il marito di Antonella Barbieri

SPORT

CALCIO

La vigilia di Parma-Cesena, D'Aversa: "Loro in gran forma, non sarà facile" Video

VIDEO

Rugby Noceto: Leone Larini spiega come è cresciuta la squadra

SOCIETA'

FESTE PGN

Karma: la notte di J.L. David Foto

social network

Il selfie della ragazza con cancro alla pelle: la campagna di prevenzione è virale

MOTORI

motori

Ford, che Fiesta: ST-Line o Vignale per pensare in grande

DUE RUOTE

La prova: Ducati Multistrada 1260