11°

26°

Buone Notizie

Avis e medici insieme per incentivare la donazione

Avis e medici insieme per incentivare la donazione
0

Vittorio Rotolo

Sensibilizzare il cittadino alla cultura della donazione è certamente possibile attraverso il dialogo che si instaura all’interno delle scuole. Altrettanto fondamentale, però è che dietro tale scelta ci sia al tempo stesso pure il consiglio di un buon medico, chiamato a scacciare i timori che albergano nella mente di quell'individuo che vorrebbe cominciare a donare il sangue.
Dopo aver recentemente avviato un preciso percorso didattico, che contribuirà a promuovere fra le giovani generazioni l’importanza della raccolta, l’Avis comunale di Parma stringe adesso un patto di alleanza con l’Ordine dei Medici Chirurghi ed Odontoiatri della provincia. «La donazione come valore» è un progetto, finanziato dall’amministrazione comunale, che si propone di incrementare il numero dei donatori. Che a Parma risultano essere attualmente il 4% della popolazione: un numero per nulla esiguo, se teniamo conto della massiccia presenza di bambini e in generale di tanti altri soggetti impossibilitati a donare, ma che in prospettiva potrebbe non bastare a garantire il mantenimento dei livelli di autosufficienza. Punto di partenza del progetto è stata una ricerca, voluta da Avis e condotta dal sociologo Francesco Cirillo. L’indagine è stata realizzata, attraverso tre questionari, su un campione di 1593 individui suddivisi tra donatori abituali, medici e gente comune. Dai dati emerge il crescente interesse da parte dei cittadini sul tema della donazione, ma anche l’elevata fiducia mostrata dagli stessi intervistati nei confronti di medici di famiglia, associazioni di volontariato ed ospedali visti come le principali fonti di informazione sull'argomento. «Quella che prima era una semplice percezione viene oggi confermata dai risultati dell’indagine: la classe medica riveste, agli occhi della gente, un ruolo fondamentale nella promozione del dono» - è il pensiero di Doriano Campanini, presidente dell’Avis comunale di Parma. La ricerca evidenzia inoltre come, nella maggior parte dei casi, la mancata donazione sia dovuta ad auto-diagnosi arbitrarie, disinformazione e paure: quelle dell’ago o di contrarre malattie, ad esempio, sono le più diffuse. Per questo il ruolo del medico assume un’importanza ancora più rilevante. «La nostra categoria ha sposato con entusiasmo la proposta dell’Avis sottolineandone la particolare valenza educativa - spiega Pier Antonio Muzzetto, vice presidente dell’Ordine dei Medici di Parma -: sensibilizzare la gente alla donazione, strumento capace di salvare tante vite, penso sia uno degli aspetti più edificanti per la classe medica».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Insinna insulta i concorrenti: "Avevamo 7 dementi, ha giocato una nana"

striscia la notizia

Insinna insulta i concorrenti di "Affari tuoi": infuria la polemica Video

3commenti

Prometteva la vittoria a Miss Mondo in cambio di sesso: smascherato da "Striscia la notizia"

MISS MONDO

Chiedeva sesso in cambio della vittoria: smascherato da "Striscia la notizia" Foto

Game of thrones 7

Game of Thrones

"La grande guerra è arrivata"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Candidati: lancio Chiara

SPECIALE ELEZIONI 

Candidati sindaci, 15 risposte su Parma in 2' I video

di Chiara Cacciani

6commenti

Lealtrenotizie

Anziana investita da un'auto in via Pellico: è grave

PARMA

Anziana investita da un'auto in via Pellico: è grave

Un altro incidente è avvenuto in via Abbeveratoia, di fronte all'ospedale

polizia

Esselunga di via Traversetolo nel mirino, ladri in azione pomeriggio e sera

1commento

calcio

Gian Marco Ferrari, dalle giovanili del Parma alla Nazionale

COLLECCHIO

Guardia di Finanza alla Copador

Roncole Verdi

Uno scandalo sessuale nel passato del nuovo prete

4commenti

sorbolo

A caccia di Igor? No, l'elicottero misterioso sulla Bassa è di Enel

2commenti

Lutto

«Camelot» se n'è andato a 59 anni

4commenti

polizia

Danneggia un'auto nel cuore della notte in via Emilio Casa: denunciato 48enne

La denuncia

Asili e materne, graduatorie col «trucco»

3commenti

Lega Pro

Parma, e adesso la Lucchese

1commento

Intervista al dG

Fabi: «Così rilancerò il Maggiore»

Iniziativa

Per il mese di giugno acqua gratis nelle casette Iren

Criminalità

Le «ronde elettroniche» funzionano. Già 260 i parmigiani coinvolti

4commenti

Iniziativa

Acer Parma, bollette listate a lutto per le vittime di Manchester

Busseto

Addio a Scrivani: ha insegnato a guidare a  generazioni

Sport Paralimpici

Giulia, pesce combattente

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La balla dei soldi pubblici ai giornali

di Michele Brambilla

3commenti

EDITORIALE

Loro criminali paranoici. Noi troppo deboli e divisi

di Paolo Ferrandi

2commenti

ITALIA/MONDO

made in italy

Addio a Laura Biagiotti, "signora della moda" - Gallery

ISLANDA

Turista italiano 20enne muore in un incidente in bici

SOCIETA'

MILANO

La danza dell'amore dei serpenti. In un parco pubblico Video

cinema

Festival di Cannes: curiosità dalla Croisette Foto

SPORT

Moto

Rossi, notte serena all'ospedale

playoff ritorno

Parma - Piacenza 2 - 0: gli highlights del match Video

2commenti

MOTORI

il test

Nuovo Discovery, in missione per conto di Land Rover

IL TEST

Tiguan, come prima più di prima