24°

Buone Notizie

Soccorso alpino «Monte Orsaro» gli angeli delle nostre montagne

Soccorso alpino «Monte Orsaro» gli angeli delle nostre montagne
0

Beatrice Minozzi

Sono gli angeli delle nostre montagne, sempre pronti ad accorrere in aiuto di chiunque si trovi in difficoltà. Sono i volontari del Soccorso Alpino e Speleologico «Monte Orsaro», la stazione parmigiana del Corpo nazionale che prende il nome dall’omonimo monte situato nell’antico circo glaciale dell’alta Val Parma. 
Si tratta di un’associazione di volontariato senza fini di lucro che conta 68 volontari e sette «aspiranti». Nel gruppo figurano cinque medici, due infermieri e una guida alpina. Un numero consistente ed in continuo aumento, «decisamente in controtendenza rispetto alle altre stazioni dell’Emilia Romagna»,  spiega soddisfatto Roberto Piancastelli, capostazione del «Monte Orsaro» da ben 13 anni. 
Questo «perché il nostro gruppo è molto unito, il coordinamento tra noi è ottimo, così come lo spirito di squadra». 
Piancastelli è la figura di riferimento per i volontari della stazione Monte Orsaro. «Reperibile» 365 giorni all’anno, 24 ore su 24, Piancastelli è costantemente affiancato dai suoi due vice, Pierfrancesco Fontechiari e Giuseppe Bonici. 
Il folle amore per la montagna spinge questi «angeli» a mettere le loro vite a completa disposizione del prossimo, ad aiutarlo quando si trova in difficoltà: sempre impegnati a vigilare «nell’esercizio delle attività connesse all’ambiente montano e delle attività speleologiche - come si legge nelle finalità dell’associazione - a soccorrere in tale ambito gli infortunati, i pericolanti ed i dispersi e recuperare i caduti, anche in collaborazione con organizzazioni esterne»;  e infine «a concorrere al soccorso in caso di calamità, anche in cooperazione con le strutture della Protezione Civile, nell’ambito delle proprie competenze istituzionali». 
Ma come viene gestita, in concreto, un’emergenza? «In caso di emergenza in territorio montano - risponde Piancastelli -, in cui il ferito o il disperso si trovi in un ambiente difficilmente raggiungibile, il 118 allerta immediatamente il capostazione e i due vice, che si attivano subito per comporre una squadra costituita, in base al tipo di intervento e alle necessità, da almeno sei volontari». 
Per raggiungere il luogo dell’emergenza la squadra così composta ha a disposizione quattro fuoristrada attrezzati e modificati «ad hoc» dislocati nei luoghi «caldi» della montagna, e può contare anche sull'elicottero del Soccorso alpino di Pavullo. Generalmente le chiamate riguardano fungaioli, escursionisti, boscaioli e agricoltori. 
«Nel 2010 abbiamo già portato a termine una trentina di interventi - continua Piancastelli - in gran parte riguardavano la ricerca di dispersi. Per questo abbiamo sviluppato, ultimamente, una sezione che si occupa in particolare di questo tipo di emergenza». 
I periodi «caldi» sono quindi il periodo dei funghi, con una concentrazione delle emergenze in alta Val Taro, e il periodo invernale, soprattutto in Val Cedra e in Val Parma, quando le condizioni spesso mutevoli del manto nevoso nascondono non poche insidie. 
«Le persone più a rischio sono sicuramente coloro che non conoscono bene il territorio,  che spesso può nascondere insidie note solo alla gente del posto». Emergenze, quindi, ma non solo. I volontari del Soccorso Alpino intervengono anche in assistenza alle manifestazioni sportive che si svolgono in territorio montano. 
Un’altra componente fondamentale sono le esercitazioni.   «Le svolgiamo con cadenza mensile e sono di due tipi: didattiche, in cui proviamo e riproviamo determinate manovre di soccorso, come ad esempio il sondaggio in valanga, oppure simulative, durante le quali ricreiamo alcune situazioni «tipo» che i volontari devono affrontare come se fossero emergenze reali». 
Dietro il lavoro di queste persone, quindi, esiste una grande preparazione e tanto allenamento «ma per noi - conclude Piancastelli - più che un dovere è soprattutto un piacere».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Samsumg volta pagina, affida il rilancio al Galaxy S8

hi-tech

Samsung, esce il Galaxy S8: lo smartphone del rilancio

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO

Settimana di grandi classici. Con grandi sorprese Video

ParmAwards, tutte le nomination

PGN

ParmAwards, tutte le nomination

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Come preparare i brownies al cioccolato bianco e cioccolato fondente

RICETTA

Come preparare i brownies al cioccolato bianco e fondente

Lealtrenotizie

Borgotaro:

tg parma

Borgotaro: gli alunni di elementari e medie disertano la scuola Video

Protesta delle mamme contro gli odori della Laminam

Polizia

Furti al supermercato: quattro denunciati in poche ore. Tre sono minorenni

9commenti

Medesano

Omicidio-suicidio a Felegara, il ricordo degli amici: "Due coniugi legatissimi"

SAN LAZZARO

Medico aggredito e rapinato del Rolex nel suo studio

6commenti

Roma

Tecnici italiani uccisi in Libia: il pm chiede il rinvio a giudizio per 5 dirigenti Bonatti

Guardia di Finanza

Sigarette di contrabbando dall'Est: uno dei depositi era a Colorno Foto

Le sigarette erano stoccate in Emilia-Romagna e vendute a Napoli

TRAVERSETOLO

Il rock «di centrodestra» del Primo Maggio

3commenti

VIA VERDI

Arrestato studente con 60 grammi di «fumo»

1commento

Chimica

Finproject sigla l’accordo per acquisire la Solvay di Roccabianca

Consorzio

Prosciutto di Parma: cresce la produzione, risultati positivi nel 2016

Parma

Il Comune ha varato il "Distretto del Cinema" Foto

Calcio

Parma, l'abbraccio dei tifosi

violenza sulle donne

Sviene al lavoro: era stata massacrata di botte dall'ex. Arrestato il 32enne

La donna ora versa in gravissime condizioni e si teme per la sua vita

4commenti

TORNOLO

Don Massimo lascia le sue cinque parrocchie

Molinetto

Supermercato: mette in vendita salumi inserendo nel prezzo la tara. Denunciato

4commenti

TERENZO

L'Asiletto, i bimbi a scuola dalla natura

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Recuperiamo (almeno) la speranza

EDITORIALE

Dal cinema italiano segnali di primavera

di Francesco Monaco

ITALIA/MONDO

BARI

Neonata abbandonata in spiaggia e morta: fermata una 23enne

Terrorismo

"Metti una bomba a Rialto": arrestati jihadisti in centro a Venezia

3commenti

SOCIETA'

Chat

Dal velo islamico allo yoga: arrivano 69 nuove emoji

lutto

E' morta Alice Borbone-Parma, la nipote dell'ultimo duca di Parma Foto

1commento

SPORT

Sport

Tuffi: Tania Cagnotto verso l'addio

LEGA PRO

Gubbio-Parma 1-4 , gli highlights video

MOTORI

restyling

Mercedes, ora la GLA è più alta e più connessa

innovazione

La Fiat 500 adesso si può noleggiare su Amazon