Buone Notizie

Cariparma running: di corsa verso la solidarietà

Cariparma running: di corsa verso la solidarietà
Ricevi gratis le news
0

Ilaria Graziosi
Chi ha vinto la tredicesima edizione della Cariparma Running? Parma.
Già, perché se è vero che in tutte le gare che si rispettino il vincitore è uno solo, questa volta, a conquistare la medaglia d’oro per la solidarietà è stata tutta la città. Grazie alle dodicimila scarpette che hanno corso sul selciato cittadino lo scorso 12 settembre, infatti, ieri pomeriggio, nella sala Bocchi della sede di Cariparma e Piacenza, il Cav (Centro Aiuto alla Vita) e la Lilt (Lega Italiana per la lotta contro i tumori, sezione di Parma) hanno ricevuto, ciascuna, un assegno da 7.500 euro, ricavati dalla vendita dei pettorali per la gara non competitiva, con un’integrazione di Cariparma.
«Quest’anno abbiamo superato di poco le 6000 presenze - ha spiegato il direttore della Comunicazione di Cariparma, Franco Duc -: oltre 4000 sono state le persone che si sono iscritte alla corsa non competitiva “Corri per la vita”, nata proprio per raccogliere fondi da destinare alle associazioni del territorio. E’ stato un grandissimo successo che ha superato ogni nostra aspettativa, facendo diventare questa città, ancora una volta, un’eccellenza nel campo della solidarietà».
La manifestazione, che nell’organizzazione vede schierati in prima linea Cus e Comune, oltre a Cariparma, quest’anno ha raggiunto cifre davvero importanti, con 550 bambini che hanno partecipato alla Cariparma Kids e oltre 400 volontari che hanno collaborato alla realizzazione dell’evento. «Ci rende molto orgogliosi il pensiero - ha sottolineato Matteo de Sensi, presidente del Cus Parma - che questi soldi andranno a due associazioni che non hanno partecipato per ricevere, ma per far crescere un evento che, oramai, è diventato una felice tradizione cittadina. Ma non finisce qui. A breve, organizzeremo un altro evento per donare parte del ricavato della vendita dei pettorali per la gara competitiva a Francesco Canali e al suo grande progetto “Vinci la Sla…di corsa in Florida”».
Ringraziamenti commossi da parte delle presidenti di Cav, Sandra Scansani Andreoli, e Lilt, Stefania Pugolotti. «Mai come in questo momento c’è bisogno di solidarietà - ha dichiarato la Scansani Andreoli -: il numero delle richieste d’aiuto tende ad aumentare in modo considerevole e non sempre riusciamo a soddisfarle tutte. Ma abbiamo ricevuto una grande dimostrazione di sensibilità da parte della cittadinanza: in tantissimi, infatti, hanno acquistato le pettorine sebbene poi non abbiamo nemmeno preso parte alla gara». La consegna degli assegni  è stata un momento anche per ricordare che Parma sarà città europea dello sport nel 2011. «Sarà un anno che lascerà il segno nella nostra città - ha sottolineato Roberto Ghiretti, assessore allo sport del Comune, presente insieme al responsabile dell'Agenzia provinciale per lo Sport, Walter Antonini -: saranno oltre 250 gli eventi sportivi che verranno realizzati e che porteranno in alto i valori dello sport, facendolo diventare un aspetto centrale di questa comunità». «E' fondamentale la realizzazione di queste manifestazioni - ha concluso Ferdinando Sandroni, delegato all’Agenzia all'Associazionismo del Comune - per ricavare utili da destinare al territorio e a tutte quelle associazioni che, da sempre, vi operano con grande impegno».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Belen (look sexy) e il battesimo delle polemiche

social

Belen (look sexy) e il battesimo delle polemiche

Eruzione vulcano Papua Nuova, voli cancellati. Allarme Tsunami Video

PACIFICO

Eruzione vulcano Papua Nuova, voli cancellati. Allarme Tsunami Video

Ignazio Moser

Ignazio Moser

DADAUMPA

Moser, dal GF a Parma: «Qui sto bene, ho tanti amici»

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Timocenko», soprattutto pizza per tutti i gusti

CHICHIBIO

«Timocenko», soprattutto pizza per tutti i gusti

di Chichibio

1commento

Lealtrenotizie

Parma, quelle bande di ragazzini violenti

Emergenza in centro

Parma, quelle bande di ragazzini violenti

PEDONE SICURO

Nuove «Zone 30» in città nel 2018. La mappa

59 ANNI

San Secondo piange Paola, l'angelo dei disabili

INTERVISTA

La regista Emma Dante: così in scena la bruttezza diventa bellezza

DIPENDENZA

Una sera con i Narcotici Anonimi

89 ANNI

Addio a Giacomo Azzali, una vita per l'anatomia

Salsomaggiore

«Serhiy Burdenyuk è scomparso: chi l'ha visto?»

FONTEVIVO

Ubriaco alla guida crea scompiglio a Case Rosi

emilia romagna

Elezioni, i candidati del M5S nella nostra circoscrizione: c'è un parmense

Due parmigiani, invece, tra i candidati supplenti

inchiesta

Borseggi sull'autobus, è emergenza: "Bisogna essere ossessionati"

6commenti

incidente

Schianto tra due auto nel pomeriggio a Fontevivo: due donne ferite

anteprima gazzetta

Quei ragazzini terribili che imperversano in centro Video

Municipale

Gli autovelox dal 22 al 26 gennaio Dove saranno

carabinieri

Video pedopornografico sul cellulare: arrestato lui, denunciato l'amico che l'ha inoltrato

2commenti

BUROCRAZIA

Parma: strade pronte, ma chiuse da mesi (o anni)

Da via Pontasso a Ugozzolo: ci sono cavalcavia e strade asfaltate in città che inspiegabilmente resatano interdette al traffico

4commenti

3 febbraio

Il ministro a Parma: maestre e maestri diplomati contestano

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Perché Mattarella ha ragione sul voto

di Michele Brambilla

L'ESPERTO

Imu: cosa succede se il figlio lavora all'estero

di Daniele Rubini*

ITALIA/MONDO

praga

Rogo in hotel, l'attore Alessandro Bertolucci: "Salvo ma ho visto morire due persone"

violenze su minori

Abusi su due figlie: il "mostro" smascherato da un tema scolastico è il papà

SPORT

GAZZAFUN

Cremonese - Parma 1-0: fate le vostre pagelle

manifestazione

Bimbi e tifosi abbracciano il Felino (contro tutte le mafie) Gallery

SOCIETA'

AUTO

Revisione, tempi, costi e controlli: cosa c’è da sapere. Arriva il certificato

gazzareporter

Dall'Appennino alle Alpi

MOTORI

LA NOVITA'

Nuova Dacia Duster: il low cost diventa un eroe borghese

la pagella

Nissan Qashqai DCI 130 CV: i nostri voti