19°

Buone Notizie

Colletta alimentare: un carico di solidarietà

Colletta alimentare: un carico di solidarietà
0

Roberta Vinci
La generosità di Parma emerge nella Giornata nazionale della colletta alimentare. Un appuntamento importante all'insegna della solidarietà per chi è meno fortunato. Al Conad di viale Piacenza i volontari già nelle prime ore della mattinata sono riusciti a riempire un intero camion di alimenti destinati ai più poveri.
Un risultato notevole che delinea la partecipazione attiva di tutta la città ad un'iniziativa dal forte impegno civile. Per l'intera giornata di ieri all'ingresso del supermercato (uno dei trentuno coinvolti nell'intera città), i volontari hanno accolto  i cittadini con un sacchetto giallo e un volantino sul quale  erano segnalati  gli alimenti che era più opportuno scegliere  per la donazione. Prevalentemente prodotti in scatola e a lunga conservazione e alimenti per l'infanzia.
«Le persone sono molto disponibili, il settanta per cento conosce già il gesto ma sono positive le reazioni di chi dona per la prima volta - spiega Marco Tambini, capo équipe dei volontari del Conad di viale Piacenza -:  famiglie, giovani, anziani, tutti partecipano alla raccolta, e l'aspetto curioso e meritevole è la solidarietà mostrata anche da parte degli immigrati».
 Per tanti un sabato qualunque, giorno della settimana in cui c'è un'affluenza particolare nei supermercati, per i poveri che non possono comprarsi da mangiare è un'opportunità per non sentirsi soli. «Aggiungere alla mia spesa un pacco di pasta o di latte in più, non costa niente  - afferma un signore mentre riempie il sacchetto giallo - mentre  per i poveri vale oro».
Il supermercato sembra più animato che mai e anche coloro che tentennano all'ingresso, nel vedere la naturalezza con cui tutti partecipano, si fanno coinvolgere. «Ho sempre partecipato alla colletta, mi sento utile -  spiega una cliente del supermercato -:  questo cibo aiuterà tante persone  e soprattutto molti bambini che non hanno niente. A  me cinque o dieci euro di spesa in più non mi cambiano la vita, anzi me la migliorano in questo caso».
 Parole che dimostrano la vicinanza e la comprensione per realtà di disagio che sono dietro l'angolo, nella nostra città. Il ricavato infatti sarà distribuito in 78 enti di carità di Parma: una parte verrà consegnata direttamente alle famiglie e una parte sarà utilizzata nelle mense per i poveri. I volontari della colletta ringraziano i clienti generosi e subito sistemano all'interno delle scatole gli alimenti che saranno poi distribuiti nel giro di un mese: tonno, verdure e carne in scatola, omogeneizzati, latte e un enorme quantitativo di pasta.
«Tra le donazioni,  sicuramente la pasta è l'alimento più frequente - osserva uno dei volontari -, ma non è un problema perché il supermercato ci offre la possibilità di sostituirlo con altri prodotti,  così da riuscire ad avere una vasta gamma di alimenti e poter aiutare su più fronti gli enti e le famiglie».
L'iniziativa ha riscontrato a Parma una crescita esponenziale nel corso degli anni, dalle venticinque tonnellate di cibo raccolte nel 1997, anno d'inizio alle centodieci del 2009.
«L'anno scorso abbiamo ottenuto ottimi risultati - aggiunge Marco Tambini -: speriamo di fare ancora meglio, ma vista la grande partecipazione  non lo escluderei».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

4commenti

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

TV PARMA

Sembra ieri: 1985 - La centrale del latte di via Torelli Video

MILTO 5

Fotografia

Un alieno a Parma: ecco chi è Milto5, "campione di selfie"  Video

3commenti

La Perego contro i dirigenti di Rai1: "Sapevano tutto"

TV

La Perego contro i dirigenti di Rai1: "Sapevano tutto"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Foto tratta dal sito ufficiale del ristorante

CHICHIBIO

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Lealtrenotizie

Incidente mortale a San Secondo: muore un automobilista

parmense

Incidente a San Secondo: muore un automobilista

Montechiarugolo

«Mio nipote sequestrato in Tunisia»

Gazzareporter

Vetri in frantumi: auto prese di mira nel parcheggio di via Palermo Foto

Droga

San Leonardo, stavolta niente «rito»

5commenti

Viabilità

Il Comune: corsie per bus, traffico ridotto fra Lungoparma e ponte di Mezzo

Annunciati controlli della Municipale in via Farnese

Tragedia

«Giovanni adesso è insieme a Dio»

borgotaro

Oggi i funerali di Danilo Savani

Imprenditori

Morto Primo Ferrari, una vita per il latte

CALCIO

Buffon a quota 1000

Fidenza

Sottopasso, i residenti propongono un progetto alternativo

CONCERTO

Mario Biondi al Regio, voce e ricordi

PROGETTO

Sala, c'è una badante per te: apre uno sportello

LEGA PRO

Parma, Ferrari: "Crediamo nei play-off, servono nuovi stimoli" Video

lettera aperta

Studentessa del Melloni ai coetanei: "Fate della vostra vita un capolavoro"

2commenti

EMERGENZA CRIMINALITA'

La 48 ore dei ladri: quattro case svaligiate, razzie sulle auto e spaccate Video

8commenti

Via Cavagnari

Ragazzino morsicato da un cane: scoppia una lite violenta

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Il pianeta delle scimmie e quello dei robot

IL CASO

I vitalizi e le pensioni d'oro che fanno indignare

di Stefano Pileri

14commenti

ITALIA/MONDO

Regno Unito

Attacco al Parlamento di Londra: 7 arresti in tutto il Paese

Protesta

Oggi sciopero nazionale dei taxi. Uber: "Decreto deludente"

SOCIETA'

COLORNO

Con il Fai a scoprire l'appartamento del duca don Ferdinando Fotogallery

PGN

In campo con la Polisportiva gioco

SPORT

F1: SI PARTE

Il calendario 2017 e le dirette tv

LA POLEMICA

Cipollini disintegra il ciclismo italiano

MOTORI

anteprima

Nuova Ferrari GTC4Lusso, il test drive Fotogallery

LA PROVA

Fiat 500L Living a metano