16°

30°

Buone Notizie

Colletta alimentare: un carico di solidarietà

Colletta alimentare: un carico di solidarietà
Ricevi gratis le news
0

Roberta Vinci
La generosità di Parma emerge nella Giornata nazionale della colletta alimentare. Un appuntamento importante all'insegna della solidarietà per chi è meno fortunato. Al Conad di viale Piacenza i volontari già nelle prime ore della mattinata sono riusciti a riempire un intero camion di alimenti destinati ai più poveri.
Un risultato notevole che delinea la partecipazione attiva di tutta la città ad un'iniziativa dal forte impegno civile. Per l'intera giornata di ieri all'ingresso del supermercato (uno dei trentuno coinvolti nell'intera città), i volontari hanno accolto  i cittadini con un sacchetto giallo e un volantino sul quale  erano segnalati  gli alimenti che era più opportuno scegliere  per la donazione. Prevalentemente prodotti in scatola e a lunga conservazione e alimenti per l'infanzia.
«Le persone sono molto disponibili, il settanta per cento conosce già il gesto ma sono positive le reazioni di chi dona per la prima volta - spiega Marco Tambini, capo équipe dei volontari del Conad di viale Piacenza -:  famiglie, giovani, anziani, tutti partecipano alla raccolta, e l'aspetto curioso e meritevole è la solidarietà mostrata anche da parte degli immigrati».
 Per tanti un sabato qualunque, giorno della settimana in cui c'è un'affluenza particolare nei supermercati, per i poveri che non possono comprarsi da mangiare è un'opportunità per non sentirsi soli. «Aggiungere alla mia spesa un pacco di pasta o di latte in più, non costa niente  - afferma un signore mentre riempie il sacchetto giallo - mentre  per i poveri vale oro».
Il supermercato sembra più animato che mai e anche coloro che tentennano all'ingresso, nel vedere la naturalezza con cui tutti partecipano, si fanno coinvolgere. «Ho sempre partecipato alla colletta, mi sento utile -  spiega una cliente del supermercato -:  questo cibo aiuterà tante persone  e soprattutto molti bambini che non hanno niente. A  me cinque o dieci euro di spesa in più non mi cambiano la vita, anzi me la migliorano in questo caso».
 Parole che dimostrano la vicinanza e la comprensione per realtà di disagio che sono dietro l'angolo, nella nostra città. Il ricavato infatti sarà distribuito in 78 enti di carità di Parma: una parte verrà consegnata direttamente alle famiglie e una parte sarà utilizzata nelle mense per i poveri. I volontari della colletta ringraziano i clienti generosi e subito sistemano all'interno delle scatole gli alimenti che saranno poi distribuiti nel giro di un mese: tonno, verdure e carne in scatola, omogeneizzati, latte e un enorme quantitativo di pasta.
«Tra le donazioni,  sicuramente la pasta è l'alimento più frequente - osserva uno dei volontari -, ma non è un problema perché il supermercato ci offre la possibilità di sostituirlo con altri prodotti,  così da riuscire ad avere una vasta gamma di alimenti e poter aiutare su più fronti gli enti e le famiglie».
L'iniziativa ha riscontrato a Parma una crescita esponenziale nel corso degli anni, dalle venticinque tonnellate di cibo raccolte nel 1997, anno d'inizio alle centodieci del 2009.
«L'anno scorso abbiamo ottenuto ottimi risultati - aggiunge Marco Tambini -: speriamo di fare ancora meglio, ma vista la grande partecipazione  non lo escluderei».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

L'estate pazza di social, vip, bufale e gaffe "razziste"

il caso

L'estate pazza di social, vip, bufale e gaffe "razziste"

Negli Usa è iniziata "l'eclissi del secolo" Gallery

astronomia

Negli Usa è iniziata "l'eclissi del secolo" Gallery

La domenica al Colle San Giuseppe Foto

estate

La domenica al Colle San Giuseppe Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Programmazione dal 21/08/2017 al 25/08/2017 delle postazioni di accertamenti strumentali di velocità e irregolarità alla circolazione

VIABILITA'

Autovelox, speedcheck e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Stu Pasubio, indagine chiusa. Ecco le accuse della Procura

INCHIESTA

Stu Pasubio, indagine chiusa. Ecco le accuse della Procura

Furti

Due assalti in dieci giorni alla scuola Sanvitale

TRA FEDE E ARTE

Viaggio inedito nel Duomo «invisibile»

Fidenza

Basket, Azzoni: «Saremo la Fulgor per Fidenza»

Il racconto dagli Usa

I parmigiani cacciatori di eclissi

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

Impresa

Greta, un bronzo che vale come un oro

Felegara

E' morta Gianna, la regina dei tortelli

Tragedia

Cade in montagna, muore l'urologo Poletti

tragedia

Barca prende fuoco e affonda nel Po, 65enne muore annegato Video

La vittima, Marco Padovani, era di Trecasali

gazzareporter

Via Langhirano, la razzia "chirurgica" degli specchietti retrovisori Foto

7commenti

calcio

Il Parma supera i 7mila abbonamenti e "corteggia" Matri

1commento

Novità

Il caffè? Lo pago con la carta

12commenti

anteprima gazzetta

La "cattedrale segreta", alla scoperta del duomo

bellezze

Miss Italia: il popolo del web fa volare Anna Maria alle prefinali di Jesolo

IL CASO

Vaccini obbligatori e verifiche, la protesta dei presidi

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

Colpito il simbolo della gioia di vivere

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

terrorismo

Attentato di Barcellona, ucciso il killer in fuga

terrorismo

Sventato attentato con Barbie-bomba su un volo per Abu Dhabi

SPORT

ciclismo

Impresa di Nibali alla Vuelta. Ora Froome è in rosso

SERIE A

Partenza sprint per Inter e Milan, la Roma vince a Bergamo

SOCIETA'

TERRORISMO

Rischio terrorismo: inizia l'Italia delle barriere Gallery

cinema

E' morto Jerry Lewis, aveva 91 anni

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti