24°

Buone Notizie

Fibrosi cistica, una serata per sostenere la ricerca

Fibrosi cistica, una serata per sostenere la ricerca
0

 Andrea Violi

Il Nucleo Antifrodi Carabinieri (Nac) di Parma è stato premiato a Reggio Emilia per il suo impegno nella lotta contro le falsificazioni alimentari. Il riconoscimento è stato consegnato al comandante, Marco Uguzzoni,  durante una serata di beneficenza alla cantina Albinea Canali, con la quale il gruppo Assist di San Polo d’Enza ha raccolto 30 mila euro per la Fondazione per la Ricerca sulla Fibrosi Cistica. Fra gli sportivi al tavolo degli ospiti, Jury Chechi e il campione di ciclismo, Adriano Malori. La cena, a base di prodotti tipici, è stata curata dai fratelli Spigaroli, che hanno da poco conquistato una «stella Michelin». 
Il presidente di Assist, Gianni Prandi, ha scelto i carabinieri del Nac per inaugurare un premio annuale destinato a figure distintesi nella promozione e tutela del made in Italy. Il premio fa parte di «True Italian», nuovo progetto di lotta alla contraffazione alimentare. Il comandante ha ricevuto una scultura di Michelangelo Galliani: un alveare in marmo e piombo. «Il Nac si occupa sia di contraffazione alimentare sia di finanziamenti al settore - ha spiegato il tenente Uguzzoni -. L’obiettivo è essere vicini ai consumatori e agli operatori economici: devono sapere che c’è un reparto dell’Arma che li tutela. Le contraffazioni vengono scoperte grazie ai controlli sulla realtà produttiva, che comunque è in gran parte sana. La situazione non è preoccupante».
Uguzzoni era ospite della serata organizzata per la ricerca sulla fibrosi cistica. «Le aziende che ci sostengono “adottano” progetti di eccellenza, prevalentemente in Italia, altri in Europa - spiega Matteo Marzotto, vicepresidente della Fondazione -. Contiamo su un network di 400 ricercatori e siamo certificati dall’Istituto italiano della donazione. Dal 1997 abbiamo selezionato e finanziato 170 progetti. Anche a Parma abbiamo una serie di amici che ci sono sempre stati vicini, fra cui Barilla e la Gazzetta di Parma. E' importante comunicare, parlare di fibrosi cistica: cerchiamo di farlo nel modo più movimentato possibile». Marzotto si è improvvisato cameriere durante l’aperitivo e a cena ha illustrato l’attività della Fondazione, che nel 2009 ha raccolto 2 milioni di euro. 
Il presentatore, Lorenzo Dallari, vicedirettore di SkySport, ha chiamato sul palco il «signore degli anelli», Jury Chechi per estrarre i 5 biglietti vincenti della lotteria, che ha fruttato 30 mila euro da devolvere a un nuovo progetto di ricerca sui meccanismi di infiammazione polmonare nei malati di fibrosi cistica. Fra i premi, un giro in elicottero sulle Dolomiti con Marzotto, biglietti per Milan-Inter e una giornata a Cinecittà. Dallari ha poi intervistato tre atleti: il traversetolese Adriano Malori (campione del mondo di ciclismo under 23), Simone Raineri (canottaggio) e Salvatore Loria (karate). «La gente ricorda le persone famose ma difficilmente si ricorda di chi fa queste cose - ha detto Malori riferendosi alla Fondazione -. Sono loro che fanno grande il mondo, non noi».
Lo sport è fulcro dell’attività di Assistgroup, che dal 2007 ha curato «Italia Team», progetto di marketing e sponsorizzazione del Coni per Olimpiadi 2008, Giochi del Mediterraneo 2009 e Olimpiadi invernali 2010. Ora però Assist lancia «True Italian» (sottotitolo: «Chiamateli con il loro nome»), progetto contro la falsificazione dei prodotti italiani negli Stati Uniti. Se n’è parlato durante una tavola rotonda sull’agropirateria con Luciano Spigaroli, il presidente del Consorzio del Parmigiano Reggiano Giuseppe Alai e i presidenti dei Consorzi dell’Aceto Balsamico Igp (Cesare Mazzetti) e del Balsamico tradizionale di Modena Dop (Enrico Corsini). Gli americani, è stato detto, amano i prodotti italiani e sono sensibili alla qualità, ma chi produce falsi ha successo. Perché? Basta un packaging accattivante con qualche parola in italiano e il consumatore Usa è convinto che il Parmesan o il sugo Gattuso siano importati dall’Italia. Per insegnare agli americani a distinguere i prodotti originali, Assist vuole «educare» ristoratori, buyer della grande distribuzione, giornalisti, chef e blogger famosi. Dopo Vancouver e Seattle, le prossime tappe saranno a San Francisco in gennaio e a New York in marzo.
Alla comunicazione si accompagna la ricerca tecnologica. «Stiamo cercando di sviluppare un sistema di certificazione assoluto - spiega Gianni Prandi, presidente di Assistgroup -. Con un partner statunitense studiamo un ologramma, impossibile da copiare, che possa essere letto dagli smartphone: avvicinando il telefono alla confezione si potrà scoprire se si tratta di un prodotto italiano autentico. Il progetto sarà pronto entro un paio di mesi; con Buonitalia e il ministero delle Politiche agricole ne parleremo con i Consorzi di tutela».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Samsumg volta pagina, affida il rilancio al Galaxy S8

hi-tech

Samsung, esce il Galaxy S8: lo smartphone del rilancio

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO

Settimana di grandi classici. Con grandi sorprese Video

Bimbi

virale

Il padre che veste quattro baby in un sol colpo Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Osteria degli Argini

Osteria degli Argini

CHICHIBIO

«Osteria degli Argini», tutto fatto in casa con cura

Lealtrenotizie

Arrestato studente con 60 grammi di «fumo»

VIA VERDI

Arrestato studente con 60 grammi di «fumo»

Medesano

Omicidio-suicidio a Felegara, il ricordo degli amici: "Due coniugi legatissimi"

SAN LAZZARO

Medico aggredito e rapinato nel suo studio

3commenti

TRAVERSETOLO

Il rock «di centrodestra» del Primo Maggio

Ozzano

Vandali al cimitero: auto danneggiate

Calcio

Parma, l'abbraccio dei tifosi

violenza sulle donne

Sviene al lavoro: era stata massacrata di botte dall'ex. Arrestato il 32enne

La donna ora versa in gravissime condizioni e si teme per la sua vita

4commenti

TORNOLO

Don Massimo lascia le sue cinque parrocchie

"Quarta Categoria"

Oggi un derby "Special": Reggiana-Parma

TERENZO

L'Asiletto, i bimbi a scuola dalla natura

Incidente

Via Montanara, scontro tra quattro auto

Un ferito non grave trasportato al Maggiore. La strada chiusa per un'ora

Molinetto

Supermercato: mette in vendita salumi inserendo nel prezzo la tara. Denunciato

4commenti

lutto

E' morta Alice Borbone-Parma, la nipote dell'ultimo duca di Parma Foto

1commento

intervento

Pellacini: "Comune e Provincia svendono quote delle Fiere di Parma"

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

dramma

Felegara, con un coltello uccide la moglie malata e si suicida Foto Video

I corpi di Wilma Paletti e Gianfranco Carpana ritrovati dai figli

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Chi ha interesse a volere la realtà percepita

5commenti

EDITORIALE

Dal cinema italiano segnali di primavera

di Francesco Monaco

ITALIA/MONDO

BARI

Neonata abbandonata in spiaggia e morta: fermata una 23enne

Terrorismo

Sgominata una cellula di jihadisti in centro a Venezia

SOCIETA'

Chat

Dal velo islamico allo yoga: arrivano 69 nuove emoji

RICETTA

Come preparare i brownies al cioccolato bianco e fondente

SPORT

Sport

Tuffi: Tania Cagnotto verso l'addio

tg parma

D'Aversa: "Serie B ancora raggiungibile". Calaiò: "Serve miracolo"

MOTORI

restyling

Mercedes, ora la GLA è più alta e più connessa

innovazione

La Fiat 500 adesso si può noleggiare su Amazon