12°

22°

Buone Notizie

Una giornata «normale» per i figli dei detenuti

Una giornata «normale» per i figli dei detenuti
0

 Caterina Zanirato

C’è chi si vede per la prima volta. C’è chi riceve il primo vero abbraccio. C’è chi addirittura si rende conto che la mamma e il papà per Natale possono mangiare insieme e donargli mille attenzioni. 
Una giornata di «normalità» è stata regalata ieri mattina ai bambini figli dei detenuti del carcere di via Burla, grazie all’associazione «Crescere con noi». Un’iniziativa che si ripete da 5 anni e che la presidente, Layla Cervi, insieme al suo vice, Giorgio Stacchi, continua a portare avanti con impegno: per un giorno, infatti, all’interno del carcere è stato allestito un buffet con mille leccornie, festoni, animatori e clown per i bambini. 
E la sala di una prigione è diventata un parco divertimenti per famiglie. Per regalare anche ai piccoli un Natale pieno di affetto e regali. Un’atmosfera molto lontana dalle camere in cui normalmente avvengono i colloqui, dove genitori e bambini devono stare separati da un tavolo e si respira un’aria di rigore.
«Abbiamo voluto dare vita a un ambiente natalizio caldo ed accogliente - spiega Stacchi - per promuovere la genitorialità e aiutare questi bambini che spesso crescono senza la presenza del padre in famiglia». 
«Abbiamo arredato questo salone, anche con l’aiuto dei detenuti, con festoni, giochi, buffet e ogni cosa che piace ai bambini - spiega la Cervi -. In questo modo i piccoli si possono sentire a casa almeno per un giorno, divertirsi e vedere una famiglia unita. Spesso, infatti, sono molto timorosi quando entrano in carcere, vedendo le guardie, le forze dell’ordine, le pistole. Così invece parlare con i genitori è più facile». Un’iniziativa importante, per cui sono arrivati  i complimenti del Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, alla presidente dell’associazione. 
«E’ importante favorire la genitorialità all’interno del carcere - spiega la vicedirettrice della struttura di via Burla, Lucia Monastero -. Circa il 70% dei detenuti, infatti, ha dei figli e vogliamo aiutarli a mantenere i rapporti con la famiglia. Si tratta comunque di iniziative che chiedono un grande impegno, sia da parte del personale, sia organizzativo e ringrazio l’associazione ‘Crescere con noi’ per l’aiuto».
Non è l’unica iniziativa che l’associazione ha messo in campo per aiutare i figli dei detenuti: «Nel 2006 abbiamo realizzato un parco giochi, sia interno sia esterno, per far giocare i bimbi che venivano in visita - spiega Layla Cervi -. Inoltre, stiamo agendo anche su altri fronti, ad esempio per aiutare i bambini malati: da Genova abbiamo portato a Viareggio il peschereccio ‘Speranza’, dove le scuole e i bambini meno fortunati in termini di salute possono fare una vacanza. Qui, apprenderanno nozioni di educazione alimentare, soprattutto riguardo il pesce incontrando e conoscendo i pescatori, e scopriranno la gioia del mare come terapia». «Crescere con noi» è un’associazione onlus che si autosostiene economicamente: «Volevo però ringraziare gli sponsor che hanno permesso questa giornata in carcere - conclude la Cervi - e quindi Roberto Giacomazzi per il buffet e Toyland per i giocattoli».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Giovedi' nozze per Alessia, prima trans a sposarsi

gossip

Giovedi' nozze per Alessia, prima trans a sposarsi Gallery

Atterraggio

olanda

Che atterraggio! Il cargo rimbalza sulla pista Video

Ligabue, necessario ricordare. Su Fb e Twitter, video della canzone 'I Campi in Aprile'

Liberazione

25 Aprile: Ligabue dal tour fa gli auguri cantando "I Campi in Aprile" Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«La Forchetta»: pesce, carne e un po' di tradizione

CHICHIBIO

«La Forchetta»: pesce, carne e un po' di tradizione

Lealtrenotizie

Spacciava cocaina a Colorno: arrestato

droga

Spacciava cocaina a Colorno: arrestato

CRIMINALITA'

Scippo, anziana ferita in via Palestro

3commenti

Grande commozione all'addio a Alberto Quaini

il caso

«Mio nipote sequestrato», scatta la denuncia della nonna

imprese

Polo Industriale Chiesi: sottoscritto l’accordo di programma per l’ampliamento

lettere al direttore

"Quei ragazzini che lanciano sassi a Traversetolo"

politica

Bilancio di fine mandato, Pizzarotti: "Attuato il 73% del programma" Video

carabinieri

Il Nucleo Antifrode sequestra 126 kg di latte liofilizzato per l'infanzia

La storia

San Secondo, a scuola in trattore

INCHIESTA

Chi chiami per salvare un animale selvatico?

1commento

sos animali

Bocconi sospetti ritrovati al Montanara: parco chiuso  Foto

PILOTTA

L'abbraccio di Samuele Bersani

risposta a un tifoso

Lucarelli su Fb: «Non volevo andare sotto la curva per decenza»

1commento

Albareto

L'alpino «Livio» morto a 101 anni

La curiosità

Paracadutista a 96 anni grazie a un parmigiano

IL CASO

Manno a Istanbul: ambasciatore di legalità

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La storia ci insegna. Purtroppo

1commento

REPORTAGE

La guerra delle cipolle nella sfida per l'Eliseo

di Luca Pelagatti

ITALIA/MONDO

torino

Stamina, nuova inchiesta: fermato Vannoni. Stava per lasciare l'Italia

INCIDENTI

Scontro tra mezzi ferroviari: due operai morti sulla Bolzano-Brennero Foto

SOCIETA'

gran bretagna

10 anni dal caso Maddie. E ora Scotland Yard segue una nuova pista

3 mesi fa l'aggressione

Il primo selfie di Gessica Notaro (la miss sfregiata con l’acido dall’ex)

1commento

SPORT

36^Giornata

Parma - Sudtirol 0-1: gli highlights del match Video

crisi del parma

Ferrari: "Chi non ci crede si faccia da parte. Tifosi sosteneteci" Video

1commento

MOTORI

NOVITA'

Toyota Yaris: l'ora del restyling

OPEL

La Insignia tutta nuova è Grand Sport