-2°

Buone Notizie

Quegli «angeli» della notte che il gelo non riesce a fermare

Quegli «angeli» della notte che il gelo non riesce a fermare
0

Giulia Viviani
Neanche il gelo delle giornate più fredde del 2010, ha fermato i volontari dell’associazione «Pane e vita», impegnati da anni nella distribuzione di cibo, vestiti e coperte ai senzatetto che soprattutto di notte spuntano in diverse zone di Parma.
Il gelo non li ha fermati perché è proprio quando scendono le temperature che le persone senza casa hanno più bisogno di assistenza.
 Siamo saliti sul loro camper alle 20.45 in via Benedetta, dove si ritrovano abitualmente per cominciare il giro, puntualmente,  ogni martedì e giovedì.
Il lavoro inizia cercando di liberare il mezzo dalla lastra di ghiaccio che lo ricopre, mentre a bordo si stanno già imbustando panini e dolcetti.
I generi alimentari pronti per la distribuzione provengono quasi tutti da donazioni (contribuiscono i forni «Giacomazzi», la pizzeria «Il Tempio», «Panificio 10» e il bar «L’ora del caffè») mentre il resto arriva da Azione Solidale, ma c’è sempre bisogno di qualcuno che dia una mano.
Per questo i volontari, costretti spesso all’autofinanziamento, raccolgono anche a domicilio le donazioni d’indumenti, coperte e cibo che i privati mettono a disposizione.
 Alle 21 arriviamo in stazione, dove d’inverno si raduna la maggior parte dei senzatetto: sono già lì ad aspettarci almeno in venti, altri arrivano piano piano, sbucati fuori dagli angoli dove cercano riparo.
Si mettono in fila, non senza qualche discussione, prendono il loro sacchetto, chiedono se ci sono coperte, giacche, calze di lana e guanti.
Alcuni mangiano subito, lì in piedi, e poi tentano di rifare la fila.
Finché c’è disponibilità il bis non viene negato a nessuno. Addosso hanno molti vestiti che proprio «Pane e vita» ha procurato loro. Sono quasi tutti uomini, alcuni dell’est Europa, altri africani, ma ci sono anche gli italiani, compresa una coppia giovane che si dilegua immediatamente, e un’anziana che chi gira per il centro può vedere spesso mentre chiede l’elemosina.
«Secondo le nostre stime - racconta Luigi Martuscello, presidente e fondatore dell’associazione - a Parma ci sono circa 200 senzatetto. Ne incontriamo una sessantina ogni sera, di cui il 20 % italiani. Ogni tanto riusciamo a sistemare qualcuno tramite i servizi sociali, ma ci è capitato anche di mettere a disposizione il camper stesso».
A tutti viene consegnata una busta con pane, formaggio, salume (per i non musulmani), paste dolci e una bottiglia d’acqua.
A volte ci sono scatolette di tonno, frutta, cioccolato e biscotti, dipende dai giorni e dalle donazioni ricevute.
Le storie di chi fa la fila al camper di «Pane e vita» sono tutte simili e tutte diverse: matrimoni finiti, problemi di alcol, perdita del lavoro e della casa.
Ci sono stranieri arrivati quasi dieci anni fa e altri che non parlano una parola d’italiano, come il ragazzo cinese che arriva tremante quasi mentre ce ne stiamo andando.
«Molti si vergognano a venire qui a chiedere da mangiare - spiega un ragazzo ucraino sulla trentina, disoccupato da due mesi - ma io penso che sia più vergognoso rubare che farsi aiutare».
I volontari, fra cui due nuove leve che attraverso i contatti del sito www.paneevita.org si sono unite al gruppo in serata, salutano tutti, ascoltano le richieste, regalano sorrisi e pacche sulle spalle, per dare anche un pò di calore umano a chi vive in strada.
 Lasciamo la stazione per proseguire il nostro tragitto: una controllata sotto la Pilotta, uno sguardo in via D’Azeglio e poi in zona Crocetta, dove era stata segnalata una tenda che però non troviamo.
Sono ormai le 23, anche stasera per i volontari il giro è finito, le mani sono congelate e il pensiero rimane fisso sui volti di chi sta passando la notte all’aperto. Sotto zero.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La solignanese Giulia De Napoli vince 85mila euro all'«eredità»

RAI UNO

Giulia De Napoli di Solignano vince 85mila euro all'«Eredità»

1commento

All’asta su Catawiki la Seat 1430 di Julio Iglesias

AUTO

All’asta su internet la Seat 1430 di Julio Iglesias

1commento

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

pgn feste

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Pasticcio di patate formaggi e verdure

LA PEPPA 

La ricetta - Pasticcio di patate formaggi e verdure

Lealtrenotizie

Pizzarotti

intervista

Pizzarotti a Radio Parma: "Pronto progetto per piazza della Pace" Diretta

2commenti

DELITTO DI NATALE

Gli investigatori tornano nella casa dell'assassino

1commento

TERREMOTO

Le offerte dei lettori per il centro Italia: ecco cosa è stato consegnato

incidente

San Polo di Torrile, auto fuori strada: un ferito

Campagna elettorale

Pizzarotti candidato. E i Cinque stelle?

2commenti

Blackout

Zibello senza luce, scoppia il caso

NOCETO

Tecnico cade da una scala e batte la testa: è grave Video

CALCIO

D'Aversa ha scelto Frattali

la bacheca

56 opportunità per chi cerca lavoro

ACCIAIO

S.Polo Lamiere acquisisce la Tecnopali

Progetto

Cento studenti mandano una sonda nello spazio

IL 29 AL REGIO

Niccolò Fabi: «Il disco della solitudine»

ricandidatura

Pizzarotti: "Saremo civici veri" Video - Critiche dall'opposizione Video

Alleanze? "Tutti sono ben accetti ma il tema dei partiti non ci ha mai appassionato"

4commenti

San Leonardo

Picchiata e scaraventata giù da un'auto in via Doberdò

Prende corpo l'ipotesi di una lite per motivi personali

28commenti

parma

Ladro "seriale" dei supermercati colto sul fatto e denunciato

Rimini

I gelati migliori d'Italia: Parma e Salso al top nella guida del Gambero Rosso

Gli ispettori della guida hanno assegnato i "tre coni" a 36 gelaterie in tutto il Paese

6commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Dedicato a Filippo e a chi gli vuol bene

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

ITALIA/MONDO

Rigopiano

Ora il piccolo Edoardo sa della morte dei genitori

industria

Trump alza il primo muro: Usa fuori dal TPP

SOCIETA'

PADOVA

Orge in canonica, don Cavazzana ai fedeli: "Pregate per me"

3commenti

polemica

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

13commenti

SPORT

Formula 1

Ecclestone: "Mi hanno licenziato"

lega pro

Reggiana: Colucci esonerato. Arriva Menichini 

MOTORI

Prova su strada

Renault Scenic, adatta a tutto (e tutti)

ANTEPRIMA

Rivoluzione Micra: Nissan cambia tutto