Buone Notizie

Aule, pozzi, officine e adozioni per sostenere la Sierra Leone

Aule, pozzi, officine e adozioni per sostenere la Sierra Leone
0

di Chiara Pozzati

Ci sono storie che profumano di terre polverose, segnano i volti di bimbi pelle e ossa e raccontano di un ospedale sempre pieno. Ma queste «favole» parlano anche di sorrisi e mete raggiunte grazie all’aiuto di chi non guarda solo da lontano ma ha il coraggio di agire. Come gli Amici della Sierra Leone che da 24 anni lottano per far avverare i sogni di questo Paese. Si tratta di 1600 parmigiani, tra soci effettivi e simpatizzanti, che anche quest’anno hanno chiuso in bellezza il più significativo dei «bilanci», pubblicato sul giornalino dell'associazione in uscita in questi giorni.. Il sodalizio guidato da Adriano Cugini vanta una fitta serie di missioni di solidarietà in questa scheggia d’Africa. A cominciare proprio dalle adozioni scolastiche, quest’anno giunte a quota 1350. «Ci occupiamo del mondo dell’istruzione a 360 gradi - spiega il presidente dell’associazione - dall’asilo alle borse di studio per studenti e insegnanti». Si parla per la precisione di 98 borse di studio che si spalmano tra la scuola per infermieri dell’ospedale Saint John of God di Mabesseneh, la Saint Joseph di Lunsar, istituto dedicato alla formazione di tecnici e artigiani, il Politecnico di Makeni e, infine, le borse di studio riservate agli studenti dell’Università Fatima di Makeni. Ma fiore all’occhiello degli Amici della Siera Leone è anche il complesso artigianale «The future» di Mabessench, dove 40 giovani imparano l’arte dei mestieri manuali in falegnameria, all’officina meccanica e nel magazzino per l’agricoltura e l’edilizia. «Si tratta di un vero e proprio villaggio laboratorio e per la realizzazione degli ultimi due magazzini ci terrei a ringraziare Dallara Automobili, Nuova speranza ed Elprom». Sempre in questo anno che ormai volge al termine, gli Amici della Sierra Leone hanno terminato i pozzi iniziati negli anni precedenti, arrivando a realizzarne ben 75, mentre le aule scolastiche portate a termine salgono a quota 150. «E, a proposito d’istituti scolastici, è importante ricordare la scuola materna di Saint Andrew - che accoglierà 60 bambini - e la Stefani Memorial Secondary School, il complesso scolastico che sorge nella prima periferia di Lunsar». «Inoltre - aggiunge il presidente   - proseguiranno anche nel 2011 una serie di attività che ha preso il via negli anni scorsi e in cui crediamo profondamente: come il progetto realizzato in collaborazione con il Saint John of God di Mabesseneh contro la mortalità infantile». Gli Amici della Sierra Leone infatti si prodigano per fornire, dietro prescrizione medica, un’alimentazione idonea ai bimbi appena usciti dal nosocomio, prendendosi cura di loro durante la convalescenza. E non è finita qui: «Abbiamo anche avviato una collaborazione con l’ospedale Holy Spirit di Makeni - conclude Cugini - si tratta di un’iniziativa in via di definizione che prevede l’invio di medici specialisti nelle varie discipline, ma anche di strumenti e apparecchiature per i vari reparti».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Dal 2017 WhatsApp non funzionerà più sui vecchi telefonini

social

Dal 2017 WhatsApp non funzionerà più sui vecchi telefonini

1commento

La trollata epica del rapper di Parma sui profughi

tv

La "trollata epica" del rapper parmigiano Bello FiGo sui profughi Video

5commenti

20enne si schianta a folle velocità mentre fa diretta Fb

usa

Si schianta a velocità folle: in diretta Facebook Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Nidi di rondine di nonna Ida

GUSTO

La ricetta della Peppa- Nidi di rondine di nonna Ida

Lealtrenotizie

Parma, primo allenamento con D'Aversa e il nuovo staff Foto

calcio

Parma, primo allenamento con D'Aversa e il nuovo staff Foto Video

seggi

Referendum, alle 12 al voto il 24,46% dei parmigiani. Istruzioni per l'uso

referendum

File infinite al Duc per la tessera. Un lettore: "Racagni, ascensore guasto: e i disabili?"

Carabinieri

Vendono iPhone: ma è una truffa

2commenti

l'agenda

Atmosfere natalizie e sapori della tradizione: cosa fare oggi

RICERCA

Prevedere i terremoti: a che punto siamo

Salsomaggiore

«Lorenzo, un ragazzo speciale»

Il nuovo allenatore

D'Aversa: "Mi hanno chiesto di giocare a calcio". Il suo staff

L'intervista: "Ora miglioriamo giorno per giorno. Ritroviamo la serenità" (Video) - Ferrari: "Scelti non i nomi, ma gentre che avesse "fame"" (Video) - Lunedì o martedì l'annuncio del nuovo ds: è una corsa a tre

7commenti

Calcio

Brodino per il Parma. E intanto parte l'era D'Aversa

MISSIONARI

Saveriani, da sempre tra gli ultimi

PERSONAGGI

Gandini, il pistard d'oro eroe di Melbourne

elezione

Beltrami nuovo vicepresidente nazionale della Federazione medici sportivi

Intervista

Virginia Raffaele: «Ecco perché i miei personaggi fanno ridere»

1commento

Fidenza

La giunta: «L'aggregazione aiuterà il Solari»

al mercato

Sorpreso a rubare, ferisce con un cutter i titolari di un banco in Ghiaia Foto

9commenti

via mazzini

Un altro pezzo di storia che se ne va: chiude Zuccheri

11commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Ci sarebbe, magari, un "grazie" da dire

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

La verità può nascondersi ma c'è

ITALIA/MONDO

alessandria

Ruba fidanzatino a figlia, condannata per violenza sessuale

1commento

CALIFORNIA

Incendio al concerto: si temono 40 vittime

WEEKEND

IL CINEFILO

I film della settimana, da Sully a Agnus Dei  Video

VERNISSAGE

90 anni di Arnaldo Pomodoro: la sua arte invade Milano

1commento

SPORT

formula uno

Mercedes, Rossi: "Io al posto di Rosberg? Bello, non potrei dire no"

SERIE A

La Juve domina: battuta l'Atalanta (3-1)

SOCIETA'

salerno

"Novemila euro alla Arcuri per accendere l'albero di Natale"

1commento

rifiuti abbandonati

Via Anedda e la montagna di scatole (cinesi) Foto

2commenti