-4°

Buone Notizie

L'uomo che cura gli occhi dell'Africa

L'uomo che cura gli occhi dell'Africa
0

 Federica Panicieri

«Un’esperienza importante sia sotto il profilo umano che professionale». E' così che Roberto Carnevali, referente dell’Unità operativa di Oculistica della casa di cura Città di Parma, definisce la missione umanitaria alla quale ha di recente preso parte che lo ha condotto in Burundi, un piccolissimo stato al centro dell’Africa.
«Il Burundi è uno stato grande circa quanto la Lombardia e ha lo stesso numero di abitanti e occupa uno degli ultimi posti nell’elenco delle nazioni riguardo al reddito pro capite. L’assistenza sanitaria in questo Paese è molto carente anche per gli standard africani, impensabile agli occhi di un occidentale - sottolinea Carnevali -. Per aiutare la popolazione quindi dagli anni '60 a Kiremba, nel Nord del paese, è in funzione una missione, gestita dall'Ascom (Associazione di cooperazione missionaria) in collaborazione con la diocesi di Brescia, con annesso un ospedale con reparti di Chirurgia, Ortopedia ed Ostetricia, che rappresenta una realtà molto importante per la zona. Ci sarebbe l’intento di avviare anche una attività di Oculistica, soprattutto chirurgica, che è praticamente assente in tutto il Burundi. Per questo io, un collega oculista, Vincenzo Miglio, e l’infermiera professionale Chiara Arrigoni, entrambi di Brescia, ci siamo recati a Kiremba e siamo stati i primi a cominciare a svolgere una attività sanitaria oculistica. La nostra missione dovrebbe essere la prima di una serie di viaggi compiuti da equipe diverse, che in futuro si dovrebbero alternare per garantire un minimo di continuità assistenziale. In questa missione mi sono trovato ad affrontare patologie di una gravità tale che in tutta la mia carriera professionale non avevo mai visto».
Una missione che ha richiesto una notevole capacità di adattamento e di iniziativa personale con una buona dose di spirito di avventura. «In pratica tutto è stato portato dall’Italia, sono state inviate attrezzature e siamo partiti con le valigie piene di farmaci e di ferri chirurgici, mentre gli indumenti e gli effetti personali erano ridotti al minimo indispensabile - spiega Carnevali -. Una volta sul posto, anche se nessuno si era fatto illusioni, ci siamo trovati una situazione anche peggiore di quella che ci aspettavamo e tutto è stato affidato all’ingegno e allo spirito di iniziativa. In pratica la nostra era l’unica attività oculistica presente, senza alcuna possibilità di rivolgerci ad un centro più attrezzato a cui inviare pazienti e tutto doveva essere affrontato facendo affidamento solo sulle nostre forze. In pratica i pazienti che avevamo di fronte potevano contare solo su di noi senza alternative e sia noi che loro ne eravamo bene coscienti. Il bilancio dell’esperienza comunque è certamente positivo e penso di ritornare in futuro in Burundi per continuare il lavoro che ho iniziato e per vedere l’evoluzione di questa realtà». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La serata Plata alle Follie

Pgn Feste

La serata Plata alle Follie Foto

Il dolce e delicato "Equilibrio delle arti": Fabrizio Effedueotto fotografa Alexandrina Calancea

Fotografia parma

Il dolce "Equilibrio delle arti": Alexandrina sul palco Foto

Juve, nuovo logo. Scoppia l'ironia sul web

calcio e risate

Juve, nuovo logo. Scoppia l'ironia sul web Gallery

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Strisce e sicurezza: rimpallo di responsabilità

Polemica

Strisce e sicurezza: rimpallo di responsabilità

3commenti

Tragedia

Ciao Filippo, amico straordinario

Tragedia

Morto in via Pintor: parenti rintracciati grazie a facebook

Dati Bankitalia

Le rimesse degli immigrati: gli indiani superano i romeni Video

I dati del primo semestre 2016: inviati 24,5 milioni nel mondo dal Parmense

2commenti

Mercato

Guazzo, niente Modena

VALMOZZOLA

Entra in casa, raggira e deruba due anziani

QUATTRO ZAMPE

Torrile, il paese dei cani

Salsomaggiore

«Lasciavamo le porte aperte, ora siamo terrorizzati»

Lutto

Addio a Fallica, il chimico gentile

Incidente

Un mazzo di fiori sul banco: così gli amici hanno ricordato Filippo in classe Video

Il sindaco di Langhirano: "Già chieste le strisce pedonali alla Provincia"

1commento

Tragedia

Filippo, una classe in lacrime. E quella pagella che non vedrà mai

Terremoto

Vigili del fuoco e volontari di Parma pronti a partire per l'Italia centrale Video

tg parma

A Parma dai figli, arrestato latitante siciliano che deve scontare 15 anni

incidente

Incidente sul lavoro a Noceto: grave un camionista

IL FATTO DEL GIORNO

La morte di Filippo: oltre al dolore, la rabbia per i mancati interventi per la sicurezza Video

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le follie del nuovo bigottismo

3commenti

CHICHIBIO

"Officina alimentare dedicata"

di Chichibio

ITALIA/MONDO

INGV

Le onde sismiche della scossa 5.5 nel Centro Italia Video

Italia centrale

Terremoto e neve: un morto. Nuova scossa in serata

SOCIETA'

futuro

L'auto volante diventa realtà, prototipo entro il 2017

AGENDA DELL'AUTO

Bollo auto, ecco cosa bisogna sapere

SPORT

lega pro

Il portiere Frattali è del Parma

Australian Open

Eugenie Bouchard fra tennis e scatti sexy Foto

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, ci siamo. Il Suv è già ordinabile Fotogallery

PROVA SU STRADA

Peugeot 2008, per chi non si accontenta