-4°

Buone Notizie

Adas-Fidas: ecco l'identikit del donatore

Adas-Fidas: ecco l'identikit del donatore
0

Laura Ugolotti
L'attitudine a donare sangue diminuisce nelle fasce socialmente ed economicamente più deboli, mentre aumenta dove maggiori sono l’inclusione sociale e le relazioni umane.
Sono le conclusioni di uno studio Censis commissionato da Fidas e presentato ieri mattina all’hotel «Parma e Congressi» dal vice direttore generale del Censis, Carla Collicelli, nel corso della prima giornata del congresso nazionale Fidas.
I questionari
 Dalle risposte di oltre 3.300 donatori, appartenenti a 69 associazioni federate, sono emersi spunti interessanti sulle tipologie dei donatori.
Ad esempio, sono più numerosi i maschi (68,8%) delle femmine (31,2%), e se è buona la presenza dei giovani, meno numerosa è quella dei donatori tra i 45 e i 65 anni.
Chi sono i donatori
 Il dato più interessante, però, riguarda l’attività dei donatori, che nel 74,7% dei casi sono persone occupate o comunque attive nel tessuto sociale; gli inattivi (casalinghe, pensionati, studenti) rappresentano solo il 21%. commercianti (3,9%) e gli imprenditori (2,5%).
La sensazione è che le fasce sociali che si percepiscono più deboli - dal punto di vista economico, prima di tutto - non si sentano nella posizione di poter «dare» agli altri.
In questo senso, l’inclusione sociale è un fattore su cui investire, per non mettere a rischio le basi su ci si poggia, in generale la solidarietà.
Le professioni dei donatori
 Per quanto riguarda le professioni, gli impiegati sono quelli che donano di più (35,8%), seguiti dagli operai (27%).
Meno numerosi i liberi professionisti (7%).
A spingere alla donazione c'è prima di tutto la possibilità di tenere sotto controllo la propria salute (60,3%), ma altrettanto motivante è conoscere persone che hanno bisogno di sangue o che già donano.
Per i più giovani, il buon esempio viene soprattutto dalla famiglia; per i più anziani da amici e conoscenti.
I commenti
 Il presidente provinciale Fidas, Michele Fedi, conferma: «A Parma la relazione con altri donatori è il primo motivo che porta a donare sangue, più del controllo della salute».
Parma si dimostra una realtà a sé stante anche per quanto riguarda l’incidenza di situazioni di precarietà sociale.
«In anni di crisi, disoccupazione e nuove priorità - spiega Fedi - temevamo un calo. Invece nel 2009 e 2010 abbiamo avuto ottimo risultati. Segno che i parmigiani continuano a donare anche quando sono in difficoltà».
Dopo aver ringraziato tutti i volontari e le federate che hanno reso possibile lo studio, il presidente, Aldo Ozino Caligaris, ha ricordato che «si tratta di dati importanti, su cui orientale politiche e strategie per il futuro, per coinvolgere soprattutto i giovani e le donne».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La serata Plata alle Follie

Pgn Feste

La serata Plata alle Follie Foto

Il dolce e delicato "Equilibrio delle arti": Fabrizio Effedueotto fotografa Alexandrina Calancea

Fotografia parma

Il dolce "Equilibrio delle arti": Alexandrina sul palco Foto

Juve, nuovo logo. Scoppia l'ironia sul web

calcio e risate

Juve, nuovo logo. Scoppia l'ironia sul web Gallery

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Tragedia di Cascinapiano: il sindaco di Langhirano: "chieste le strisce pedonali"

Incidente

Un mazzo di fiori sul banco: così gli amici hanno ricordato Filippo in classe Video

Il sindaco di Langhirano: "Già chieste le strisce pedonali alla Provincia"

1commento

Tragedia

Filippo, una classe in lacrime. E quella pagella che non vedrà mai

IL FATTO DEL GIORNO

La morte di Filippo: oltre al dolore, la rabbia per i mancati interventi per la sicurezza Video

Terremoto

Vigili del fuoco e volontari di Parma pronti a partire per l'Italia centrale Video

tg parma

A Parma dai figli, arrestato latitante siciliano che deve scontare 15 anni

incidente

Incidente sul lavoro a Noceto: grave un camionista

Il caso

Il Tar dà ragione a Medesano: sì alla farmacia a Ramiola

tribunale

Molestò operaia durante la campagna del pomodoro: condannato caporeparto

BASILICAGOIANO

Omicidio Habassi: Del Vasto capace di intendere e volere

tg parma

Greci, dai Nuovi consumatori alla candidatura alle comunali Video

5commenti

Calciomercato

Matteo Guazzo-Modena: salta tutto

Niente intesa sull'ingaggio, tegola per il mercato del Parma che ora ha un over di troppo.

polizia

Mostrava un coltello ai passanti in via Mazzini: denunciato Alongi

16commenti

tg parma

Salso, i rapinatori minacciano un bimbo con un coltello Video

1commento

Fotografia

Parma di Badignana: la cascata

Lutto

Quattrocchi, ristoratore e gentiluomo

Allarme

Sorbolo, argini groviera per le nutrie

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le follie del nuovo bigottismo

3commenti

CHICHIBIO

"Officina alimentare dedicata"

di Chichibio

ITALIA/MONDO

Italia centrale

Terremoto e neve: un morto. Nuova scossa in serata

PADOVA

Orge in canonica con 9 donne: prete nei guai

SOCIETA'

AGENDA DELL'AUTO

Bollo auto, ecco cosa bisogna sapere

PERSONAGGI

Addio a Piacentini, playboy mito della Costa Azzurra anni '60

SPORT

lega pro

Il portiere Frattali è del Parma

Australian Open

Eugenie Bouchard fra tennis e scatti sexy Foto

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, ci siamo. Il Suv è già ordinabile Fotogallery

PROVA SU STRADA

Peugeot 2008, per chi non si accontenta