20°

33°

Buone Notizie

Adas-Fidas: ecco l'identikit del donatore

Adas-Fidas: ecco l'identikit del donatore
Ricevi gratis le news
0

Laura Ugolotti
L'attitudine a donare sangue diminuisce nelle fasce socialmente ed economicamente più deboli, mentre aumenta dove maggiori sono l’inclusione sociale e le relazioni umane.
Sono le conclusioni di uno studio Censis commissionato da Fidas e presentato ieri mattina all’hotel «Parma e Congressi» dal vice direttore generale del Censis, Carla Collicelli, nel corso della prima giornata del congresso nazionale Fidas.
I questionari
 Dalle risposte di oltre 3.300 donatori, appartenenti a 69 associazioni federate, sono emersi spunti interessanti sulle tipologie dei donatori.
Ad esempio, sono più numerosi i maschi (68,8%) delle femmine (31,2%), e se è buona la presenza dei giovani, meno numerosa è quella dei donatori tra i 45 e i 65 anni.
Chi sono i donatori
 Il dato più interessante, però, riguarda l’attività dei donatori, che nel 74,7% dei casi sono persone occupate o comunque attive nel tessuto sociale; gli inattivi (casalinghe, pensionati, studenti) rappresentano solo il 21%. commercianti (3,9%) e gli imprenditori (2,5%).
La sensazione è che le fasce sociali che si percepiscono più deboli - dal punto di vista economico, prima di tutto - non si sentano nella posizione di poter «dare» agli altri.
In questo senso, l’inclusione sociale è un fattore su cui investire, per non mettere a rischio le basi su ci si poggia, in generale la solidarietà.
Le professioni dei donatori
 Per quanto riguarda le professioni, gli impiegati sono quelli che donano di più (35,8%), seguiti dagli operai (27%).
Meno numerosi i liberi professionisti (7%).
A spingere alla donazione c'è prima di tutto la possibilità di tenere sotto controllo la propria salute (60,3%), ma altrettanto motivante è conoscere persone che hanno bisogno di sangue o che già donano.
Per i più giovani, il buon esempio viene soprattutto dalla famiglia; per i più anziani da amici e conoscenti.
I commenti
 Il presidente provinciale Fidas, Michele Fedi, conferma: «A Parma la relazione con altri donatori è il primo motivo che porta a donare sangue, più del controllo della salute».
Parma si dimostra una realtà a sé stante anche per quanto riguarda l’incidenza di situazioni di precarietà sociale.
«In anni di crisi, disoccupazione e nuove priorità - spiega Fedi - temevamo un calo. Invece nel 2009 e 2010 abbiamo avuto ottimo risultati. Segno che i parmigiani continuano a donare anche quando sono in difficoltà».
Dopo aver ringraziato tutti i volontari e le federate che hanno reso possibile lo studio, il presidente, Aldo Ozino Caligaris, ha ricordato che «si tratta di dati importanti, su cui orientale politiche e strategie per il futuro, per coinvolgere soprattutto i giovani e le donne».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

D'Alessio-Tatangelo, "siamo in crisi"

gossip

D'Alessio-Tatangelo ammettono: "Siamo in crisi"

Usa, morto John Heard

STATI UNITI

Trovato morto l'attore John Heard ("Mamma ho perso l'aereo") Video

Enrica Merlo, libero della Savino Del Bene Scandicci

SPORT

Enrica Merlo fra pallavolo e beach volley: "Gioco perché mi diverto" Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Gazzareporter: premiata lettrice "cronista di strada"

CONCORSI

Gazzareporter: manda le tue foto e "cartoline" e vinci

Lealtrenotizie

Schiacciato dal muletto: muore un 74enne

gaione

Schiacciato dal muletto: muore il 74enne Alberto Greci

1commento

Incidente

Carro attrezzi e furgone si scontrano sull'Asolana

BASSA

Un uomo scompare nel Po: ricerche in corso

Disperso un uomo originario del Parmense

polizia

Trova online passaggio in auto fino a Parma: studentessa molestata

4commenti

carabinieri

Con la scusa di un selfie rapina studente in via D'azeglio: arrestato

8commenti

weekend

Feste campestri, cavalli e silent party: l'agenda del sabato

MASSACRO

Solomon, decine di colpi sui corpi anche dopo la morte

PARMA

I nuovi acquisti crociati: il portiere Michele Nardi e l'attaccante Marco Frediani Video

VARANO

Mangiano pollo avariato, studenti intossicati

polizia municipale

Autovelox, speedcheck e autodetector: i controlli della settimana

1commento

autostrada

Frana tra il casello di Parma e il bivio A1-A15: rallentamenti

tg parma

Identificato l'aggressore che ha colpito un 47enne a forbiciate Video

1commento

Siccità

Vietato lavare le auto e innaffiare i giardini attingendo dall'acquedotto nel Bercetese

Ordinanza del Comune per limitare l'uso di acqua

Testimonianze

Notte di paura per i parmigiani a Kos

Inchiesta bollette

Luce, acqua e gas: storie di ordinaria vessazione

Fortuna

Fidentino gratta e vince 100 mila euro

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL CASO

La lezione di papà Fred Video-editoriale

di Michele Brambilla

2commenti

CHICHIBIO

«Podere Lavinia», tutto il buono della carne

di Chichibio

1commento

ITALIA/MONDO

METEO

Ancora caldo africano ma da lunedì temperature in calo

Prefettura

A Modena nuovo bando per accogliere fino a 2300 migranti

2commenti

SPORT

Auguri capitano

Parma, il Parma, la famiglia: i 40 di Lucarelli

1commento

PARMA CALCIO

Lucarelli risponde ai tifosi in diretta

SOCIETA'

IL DISCO

Deep Purple, dal Giappone con furore

CINEMA

A Firenze la "temutissima" Coppa Cobram per ricordare Paolo Villaggio

MOTORI

NOVITA'

Opel Insignia GSi, berlina per veri intenditori

MERCEDES

Classe X, la Stella attacca il segmento dei pick-up