-2°

Buone Notizie

Festa del dono, 30 anni di generosità

Festa del dono, 30 anni di generosità
0

di Andrea Del Bue

La «Festa del dono» ha visto scendere il sipario sulla sua trentesima edizione ieri mattina, sotto i Portici del Grano, dopo un lungo fine settimana di iniziative. Sono stati centinaia a occupare lo spazio antistante il Municipio, in occasione della manifestazione presentata dalla giornalista di Tv Parma, Francesca Strozzi.
C'erano i donatori benemeriti che hanno ricevuto medaglia e attestato, ma anche tutti gli altri, ossia la moltitudine di iscritti alle varie associazioni cittadine. Sul palco, un tavolo affollato. In testa, il primo cittadino, Pietro Vignali, accompagnato dall’assessore ai Servizi sociali, Lorenzo Lasagna, e dal delegato del sindaco Ferdinando Sandroni, titolare dell’Agenzia all’associazionismo. Accanto a loro, i presidenti dei vari sodalizi: Doriano Campanini dell’Avis, Michele Fedi di Adas, Paola Bagnasco per l’Adisco, Simona Curti di Aido, Fausto Re per l’Avis Vigatto e Pierluigi Negri, presidente di Admo.
Il primo a parlare, dopo l’esecuzione dell'inno del donatore da parte della banda Giuseppe Verdi e del coro di Eia, è il sindaco Vignali: «Questa festa è importante perché, senza di voi, una città non può dirsi all’avanguardia; sono le virtù civiche, infatti, a fare la differenza: non basta la ricchezza per considerare una città in salute. C'è una frase - conclude il primo cittadino - che condivido appieno; recita così: “Ciò che tieni per te lo hai perduto per sempre, ciò che doni agli altri sarà tuo per sempre” (tratta dal film “Monsieur Ibrahim e i fiori del Corano”, ndr)».
Il discorso annuale, in nome di tutte le associazioni, rivolto ai donatori, tocca quest’anno all’Admo, con le parole di Pierluigi Negri: «Siamo come formiche, ognuno fa la sua piccola parte - spiega -. Se non ci fossimo noi, cosa accadrebbe? Per questo il nostro compito è fondamentale, ma è anche doveroso coinvolgere il più possibile amici e parenti, in modo che il principio del dono si estenda a macchia d’olio». Infine, una proposta rivolta agli amministratori presenti: «Perché non farsi capofila di un progetto che preveda l’istituzione di una “Giornata nazionale del dono”?».
Infine, le tantissime premiazioni per i donatori più assidui. E, particolare emozione, per le consegne degli attestati alle mamme, salite sul palco con i propri piccoli, che hanno donato il sangue del cordone ombelicale. Prima della manifestazione sotto i Portici del Grano, la «Festa del dono» ha avuto un preambolo nella  chiesa di Santa Cristina, con la benedizione da parte di don Luciano Scaccaglia dei gonfaloni delle associazioni cittadine. Poi un passaggio, con un giglio in mano, in piazzale Borri, dove il coro delle voci bianche della Corale Verdi, diretto da Beniamina Carretta, ha allietato i donatori con una particolare interpretazione dell'inno di Mameli. 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

pgn feste

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

"Natura tra le pagine": un mese di foto all'Eurotorri

MOSTRA

"Natura tra le pagine": un mese di foto all'Eurotorri

"Cold Chairs": un inno alla vita"!

musica

Bataclan, da Collecchio l'omaggio dei "The Lemon Flavour" Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Officina alimentare dedicata"

CHICHIBIO

"Officina alimentare dedicata"

di Chichibio

Lealtrenotizie

Picchiata e scaraventata giù da un'auto

San Leonardo

Picchiata e scaraventata giù da un'auto in via Doberdò

3commenti

Intervista

Pizzarotti: «Noi liberi di pensare solo al bene di Parma»

6commenti

TERREMOTO

In elicottero salva 41 persone: "Ma non chiamatemi eroe"

Parla Gabriele Graiani, vigile del fuoco di Parma: merito di una squadra formidabile

1commento

Lutto

Addio ad Angela, la fisioterapista che aiutava tutti

Parma

Incendio di canna fumaria a Porporano

Sono intervenuti i vigili del fuoco

polizia municipale

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno

FIDENZA

Memorial Concari: trionfano i padroni di casa La classifica

LUTTO

Germano Storci, il «signor Procomac» che fece diventare grande il Collecchio baseball

La storia

Nila e Giovanni, quando l'arte trova casa sui monti

INTERVISTA

Silvia Olari «londinese»

Intervista

Dossena: «Non ho mai creduto al suicidio di Tenco»

Lega Pro

Parma, con Evacuo si vola

Parma-Santarcangelo

Evacuo spera di rimanere al Parma Video

Anche Mazzocchi in sala stampa

gazzareporter

Muri imbrattati, a volte ritornano... Con provocazione al sindaco Foto

13commenti

La morte di Filippo

«Eri la mia vita». Lo strazio dei familiari

TESTIMONIANZA

Prima «attacco» con i biscotti, poi calci e pugni: parla la vittima della baby gang

7commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Dedicato a Filippo e a chi gli vuol bene

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

ITALIA/MONDO

Rigopiano

"E' stato come una bomba. Ci siamo salvati mangiando la neve"

PADOVA

Orge in canonica, don Cavazzana ai fedeli: "Pregate per me"

SOCIETA'

Samsung

Incendi al Galaxy Note 7: erano il design e la manifattura delle batterie

polemica

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

10commenti

SPORT

modena

Calcio: genitore picchia ragazzi e dirigenti

Parma Calcio

Baraye "50 volte Crociato": targa con la foto dell'esultanza col passamontagna

MOTORI

ANTEPRIMA

Rivoluzione Micra: Nissan cambia tutto

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017