18°

28°

Buone Notizie

Il ritorno a Parma dei bambini saharawi

Il ritorno a Parma dei bambini saharawi
0

Laura Birra
Nove anni di vita e i loro occhi non hanno mai visto nient'altro che il deserto. Il mese scorso sono usciti per la prima volta dal campo profughi dove vivono, nel Sahara occidentale, e ieri sono stati accolti ufficialmente in Provincia e in Comune.
Sono quasi dieci anni che Help for children porta i bambini saharawi a Parma, per due mesi all'anno, d'estate. Trascorrono una vacanza che non sarà molto in confronto alla vita di stenti ed ingiustizie sociali che sono costretti a vivere, ma è un modo per vedere un po' di mondo.
Ogni anno arrivano bambini diversi, quest'anno è toccato a Mohamed, Moulay, Mohamed Salem, Yasin, Mahmouda, Elkhadem, Salem, Salamou e Abed El Hadi, nove bambini di 9 anni, sei maschietti e tre femminucce. Per il momento sono ospiti della scuola «San Michele» di Felino; poi visiteranno Zibello, andranno in montagna nell'Udinese e a Berceto. E trascorreranno un paio di giorni al mare.
Ad accoglierli in Provincia c'era l'assessore alle Politiche sociali, Marcella Saccani, che dopo aver scherzato con i bambini ha ricordato l'impegno dei volontari di Help for children, «la costanza che dimostrano nell'aiutarli a crescere in tranquillità. Garantire loro l'opportunità di studiare, ma anche di giocare - ha aggiunto l'assessore - credo sia un imperativo per tutti». L'importanza del lavoro svolto dai volontari è stata ribadita anche in Comune, dal delegato del sindaco all'Associazionismo e alla Cooperazione internazionale: «Mi auguro che negli anni a venire - ha aggiunto Sandroni - possiate arrivare in numero sempre maggiore».
Davanti a loro c'è ancora più di un mese di vacanza (partiranno il 19 agosto). Quando torneranno nel campo profughi, ad aspettarli ci sarà la vita di sempre. Quella fatta di aiuti umanitari - vivono per il 90 per cento di aiuti - e la battaglia del loro popolo per l'indipendenza. Una lotta che si trascina da più di trent'anni: fin dal 1975, anno in cui è terminata la dominazione spagnola, il loro territorio è stato soggetto all'invasione del Marocco.
Il popolo saharawi aspetta un referendum per dichiararsi finalmente libero, un referendum appoggiato dall'Onu, ma che tarda ad essere messo in piedi. Cosa c'è di così importante, in un deserto dimenticato dal mondo, da vietare ad un popolo di essere libero? Le miniere di fosforo, che il Marocco non ha nessuna intenzione di perdere. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Morto svedese Nyqvist, Mikael Blomkvist in Millenium

Lutto nel cinema

E' morto l'attore Michael Nyqvist, Mikael Blomkvist in Millenium

Serena Williams incinta e senza veli su Vanity Fair

Serena Williams sulla copertina di Vanity (Ed. Usa)

Il caso

Serena Williams incinta e senza veli su Vanity Fair

"Bidonata" alle nozze porta gli invitati al ristorante. Risarcimento in arrivo?

sassari

"Bidonata" alle nozze porta gli invitati al ristorante. Risarcimento in arrivo?

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Autovelox e autodetector: la mappa dei controlli

Autovelox (foto d'archivio)

CONTROLLI

Autovelox e autodetector: la mappa della settimana 

Lealtrenotizie

Gara per il trasporto pubblico, inchiesta per turbativa d'asta

IL CASO

Gara per il trasporto pubblico, inchiesta per turbativa d'asta

Lutto

L'ultima lezione di Angela

In viale Vittoria

Ragazzo a terra, è gravissimo

Intervista

Papageorgiou: «Lascio il lavoro per la musica»

Documentario

L'Antelami torna in Duomo

FIDENZA

Tiro a segno, l'ex presidente condannato a versare 183.893 euro di risarcimento

Futuro vicesindaco

Bosi: «Saremo più vicini ai cittadini»

MERCATO

La «decima» di Lucarelli

polizia municipale

Fa la pipì in piazzale Matteotti: 450 euro di multa

Multato anche un uomo disteso sulla panchina

8commenti

il caso

Vetri rotti, vandali/ladri in azione: la mappa dell'emergenza

3commenti

polizia

Arancia meccanica in un kebabbaro (con rapina) di piazzale della stazione: presi due giovani

2commenti

L'allerta

Il maltempo flagella il Centro Nord: allagamenti e trombe d'aria

L'Italia divisa in due. Sbalzo di 20 gradi tra la Valle d'Aosta e la Sicilia

Il caso

Ancora vandali in Battistero, emergenza baby gang Video

1commento

Politica

Nuova giunta, il rebus dell'assessore all'Ambiente Video

Primo Consiglio tra 15 e 20 luglio

disagi

Temporale su Parma: cellulari, problemi a singhiozzo sulla linea Tim

2commenti

Fatto del giorno

Gara Tep-Busitalia: perquisizioni a Smtp

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il Parma è l'esempio per la rinascita della città

di Michele Brambilla

3commenti

EDITORIALE

Pd, quanti errori dietro l'ennesima batosta

di Stefano Pileri

10commenti

ITALIA/MONDO

TORINO

Fuggi fuggi in piazza San Carlo, indagata la Appendino

salute

Vaccini: in Sardegna, tetano dopo 30 anni. Morta bimba a Roma per morbillo

SOCIETA'

auto

Il "bullo" della Porsche sfida la Tesla: finale a sorpresa

1commento

salute

Drogometro, in 8 minuti scova gli ''sballati'' alla guida

SPORT

SEMIFINALE

Gli azzurrini in dieci: la Spagna dilaga

vela

Coppa America, trionfo New Zealand. Primo sfidante Luna Rossa. Azzurra? Forse torna

MOTORI

LA PROVA

Nissan, 10 anni di Qashqai. Ecco come va il nuovo Foto Dati tecnici

ANTEPRIMA

Arona, ecco il Suv compatto secondo Seat