19°

Buone Notizie

Silvia e Simone luna di miele tra i bimbi del Togo

Silvia e Simone luna di miele tra i bimbi del Togo
Ricevi gratis le news
0

Organizzare i documenti per il Togo, riempire le valige di medicinali e magliette da calcio, fare vaccini per malattie che da noi non esistono da un secolo: non è esattamente il classico viaggio di nozze». Così hanno esordito Silvia Sozzi e Simone Rota, freschi di nozze, rientrati dal Togo, dove si sono recati per fare un altro viaggio della solidarietà, anziché andare in luna di miele.
«Siamo partiti in tre, qualcuno alla prima esperienza, altri con la voglia di tornare in un paese dove il tempo sembra essersi fermato, dove le persone ti accolgono in casa come fossi un vecchio amico, i bambini guardano i “bianchi” come fossero attori famosi e l’opinione generale è che un europeo viva in una sorta di paradiso dove chiunque è ricco oltremodo. Per loro siamo il Mago Oz, possiamo realizzare desideri, risolvere problemi, questo rende i rapporti non semplici perché ogni discussione portava a presentarci i problemi di una scuola, le carenze di un ospedale, malattie, povertà; non è facile sentirsi salvatore inerme in un contesto con così tante necessità».
Lo scopo del viaggio, oltre le personali esperienze, era quello di portare medicinali, constatare l’utilizzo del pozzo realizzato nel villaggio di Imoussa con l’aiuto di tanti fidentini (e non solo) e valutare l’andamento deilavori della scuola che nei prossimi anni dovrà ospitare quella marea di bambini.
 «Con loro abbiamo giocato a pallone, altri ci sono saltati addosso o sono impazziti nel vedere una macchina fotografica. Il ricordo più bello è proprio quello di questa gioioso insieme di ragazzini, magri ma agili e pieni di energie, bellissimo vederli correre nei campi con i cappellini di alcune ditte del quartiere artigianale fidentino “La Bionda”. Siamo partiti per questo viaggio insieme al nostro amico Giacomo Dattaro. Io gia stata in Togo per due settimane nel 2008, Giacomo per un mese nel 2007. Siamo rimasti una settimana  a giugno e, sempre grazie all’appoggio di don Onorato, abbiamo rivisto persone che avevamo conosciuto nei precedenti viaggi e con le quali siamo rimasti in contatto, abbiamo incontrato la nostra figlia adottiva Aimee, che ora è una bella ragazza di 13 anni. Siamo statida lei sia appena arrivati che il giorno del ritorno. Abbiamo visitato la scuola del fratello di don Onorato ad Atakpame, dove grazie all’aiuto di Giacomo avevano acquistato un orto (che poi ha dedicato alla mamma Luciana): col ricavato della coltivazione possono acquistare materiale scolastico per i bambini e sono state aperte due classi di scuola materna. Giacomo ha avviato un’altro progetto simile, presso un'altra scuola, per la costruzione di un pollaio, sempre con l’intento di utilizzarne i proventi a favore dei bambini. Abbiamo soggiornato nel villaggio di Hiheatro, tranne i due giorni che abbiamo passato a Imoussa... dove abbiamo ricevuto un’accoglienza straordinaria. Ci hanno vestiti con i loro abiti tipici e ci hanno intrattenuto con balli e canti, c'era tutto il villaggio in festa. hanno anche organizzato una partita di calcio per Simone e Giacomo facendoli giocare con i ragazzi del villaggio. Bere l’acqua del pozzo è stato qualcosa di magico, abbiamo toccato con  manola realizzazione di un sogno. Anche la situazione del piccolo ospedale di Imoussa è un po’ migliorata, sia grazie all’acqua potabile che per le attrezzature e i prodotti che sono stati acquistati con i soldi rimasti dalla raccolta per il pozzo. I lavori della scuola stanno procedendo, ma c’è ancora bisogno di aiuto».
 Chi fosse interessato a contribuire può scrivere a progetto imoussa@gmail.com.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"Open bar al Castello": ecco chi c'era alla festa

FELINO

"Open bar al Castello": ecco chi c'era alla festa Foto

Vigili in bici e disco orario per 5 minuti: "cose strane" a Ravenna

VIABILITA'

Vigili in bici e disco orario per 5 minuti: "cose strane" a Ravenna Foto

2commenti

14-0 e calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

torino

14-0 e il calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

Notiziepiùlette

Ultime notizie

L'autunnale torta di riso e verze

LA PEPPA

La ricetta L'autunnale torta di riso e verze

Lealtrenotizie

Preso il pusher dei ragazzini delle medie: è già libero

CARABINIERI

Preso il pusher dei ragazzini delle medie: è già libero

Chiesa cittadina

Fra' Pineda e don Pezzani, i due nuovi parroci

TUTTAPARMA

Le «sóri caplón'ni», angeli in corsia

Progetto

La biblioteca a San Leonardo? Tutti la vogliono

NOVITA'

D'inverno al cinema: ora a Fidenza si può

IL CASO

«La scuola di San Paolo esclusa dagli Studenteschi»

COMUNE

Guerra: «Capitale della cultura, ecco perché possiamo farcela»

POLITICA

Pd, Nicola Cesari è il nuovo segretario provinciale.

Batte Moroni con il 59% dei voti. Michele Vanolli nuovo segretario cittadino. Le congratulazioni di Pagliari

2commenti

PARMA

Addio a Elisabetta Magnani, donna dolce e coraggiosa: aveva 48 anni

SALSOMAGGIORE

Ubriaco alla guida, si schianta e aggredisce i carabinieri: arrestato dominicano

L'uomo, pregiudicato, aveva un tasso alcolemico di 1,90 g/l

Lubiana

Il nuovo polo sociosanitario? Dopo 12 anni resta un miraggio

Se ne parla dal 2005, ma l'unica traccia è una recinzione malmessa. Storia di una struttura mai nata

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

2commenti

Lubiana

Polo sociosanitario, 12 anni di attesa

4commenti

weekend

Una domenica da vivere nel Parmense L'agenda

FOTOGRAFIA

IgersParma compie 4 anni: ecco le novità e i consigli per usare Instagram Video

ECONOMIA

Domani l'inserto di 8 pagine. Focus sulla manovra

La parola all'esperto: inviateci i vostri quesiti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il caso Asia Argento: le vittime e i colpevoli

di Filiberto Molossi

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria Ferrari da Cecchino», la tradizione continua

di Chichibio

ITALIA/MONDO

Autonomia

Referendum: il Veneto supera il quorum

REGGIO EMILIA

Quattro Castella: 26enne muore schiacciata dal suo trattore

SPORT

PARMA CALCIO

Insigne e un gol con dedica speciale Video

rugby

Italia in raduno a Parma. Iniziata la stagione 2017/18

SOCIETA'

CULTURA

«A scuola nei musei»: il viaggio sta per ricominciare

GAZZAREPORTER

Impariamo l'inglese...

MOTORI

IL FUTURO

Volvo, rivoluzione Polestar: si partirà da un coupé ibrido da 600 Cv

MINI SUV

Hyundai Kona, al lancio prezzi da 14.950 euro