22°

34°

Buone Notizie

Una vera casa per mamma Fatna e per i suoi tre figli

Una vera casa per mamma Fatna e per i suoi tre figli
0

di Laura Ugolotti

La guardi negli occhi e lo capisci subito: Fatna sta iniziando una nuova vita. Anzi «una vita», normale, modesta ma dignitosa.
La giovane donna marocchina, che per 4 anni ha abitato con i tre figli in uno scantinato  di 14 metri quadrati nell’Oltretorrente, ha finalmente trovato una casa. I lettori della «Gazzetta» la ricorderanno: quando avevamo raccontato la sua storia, nell’inverno del 2009, in tanti si erano mossi per aiutarla. Ma di una sola cosa lei aveva bisogno: una casa per i suoi figli e ora, finalmente, l’ha ottenuta, grazie al bando per l’emergenza casa del Comune.
Un alloggio di edilizia popolare - datato ma recentemente ristrutturato - nel quartiere San Lazzaro: 65 metri quadrati, due camere da letto, un bagno, una cucina, una sala in cui accogliere gli amici per una cena a base di cous cous, per un bicchiere di tè alla menta.
Un sogno, per Fatna, che per quattro interminabili anni ha vissuto come in un incubo. «E’ stato un periodo molto brutto - racconta -. Ancora oggi ho davanti agli occhi l’immagine di quelle mura».
Quattro mura senza spazio vitale e, soprattutto, senza riscaldamento: I miei figli erano spesso malati, li vedevo deperire giorno dopo giorno - ricorda - e non potevo sopportarlo».
«Oggi - continua - sono come rinati. Hanno cambiato espressione del viso. Possono invitare a casa gli amici, hanno spazi per loro ed è una gioia vederli di nuovo felici».
Fatna è così: non pensa mai per prima a se stessa. Per questo, nonostante il lavoro, tre figli a cui badare, le difficoltà quotidiane e i pochi soldi a disposizione si è sempre dedicata al volontariato.
Ed è in Assistenza pubblica che ha conosciuto un gruppo di amici, tra cui Maurizio e Giorgio, che fin da subito si sono fatti in quattro per aiutarla. «Fatna non ha solo ottenuto un alloggio - spiega Giorgio -. Questa casa le ha regalato la possibilità di una nuova vita, normale, serena, con la sua famiglia».
Giorgio fatica a trattenere le lacrime. Lui, che dopo l’assegnazione dell’alloggio si è di nuovo dato da fare per aiutarla nel trasloco, per trovare qualche mobile usato. Fatna è sempre silenziosa, riservata; ma rispetto a due anni fa ora è molto più semplice, per lei, regalare un sorriso. E quando il sorriso di Fatna si apre, il cuore si scioglie.
«Quando mi hanno dato la notizia dell’assegnazione - ricorda commossa - non ci volevo credere: la fine di un incubo e la sicurezza, per me e i miei figli, di una casa». Anche Giuseppe Pellacini, fino a poche settimane fa assessore alle Politiche abitative del Comune, ricorda bene il giorno in cui le ha consegnato le chiavi del nuovo appartamento: «Un momento molto emozionante - ammette -. Sapevo della condizione di emergenza della signora e riuscire a darle una casa è stato motivo di grande soddisfazione». Come è stato possibile? «Gli alloggi in più che siamo riusciti a mettere a disposizione grazie al Piano straordinario di edilizia pubblica hanno permesso di soddisfare maggiori  richieste per l’emergenza casa. Da gennaio sono già stati assegnati 120 appartamenti; quasi il doppio rispetto agli anni precedenti».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

fori imperiali

degrado

Sesso (degrado) ai Fori imperiali davanti ai turisti: è polemica

Elisabetta Gregoraci al Win City fa il pieno di selfie

gossip parmigiano

Elisabetta Gregoraci al Win City fa il pieno di selfie Gallery

La Rai propone a Fazio un contratto da 2,2 milioni l'anno

Fabio Fazio, in una foto d'archivio

Tv

La Rai propone a Fazio un contratto da 2,2 milioni l'anno

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Da ovest a est il meglio degli itinerari in montagna

La presentazione dei volumi in vendita in abbinamento con la Gazzetta di Parma

NOSTRE INIZIATIVE

Da ovest a est il meglio degli itinerari in montagna

Lealtrenotizie

Siccità mai così grave dal 1878

EMERGENZA

Crisi idrica mai così grave dal 1878 (La mappa della siccità)

Il ministro: "Dobbiamo aumentare i bacini" - Leggi

traffico intenso

Autocisa: coda di 9 km ad Aulla verso il mare

Al Campus

Ladri in azione a Biologia e Fisica

1commento

L'AGENDA

Il primo sabato d'estate da vivere nel Parmense

DUE FOSCARI

Busseto piange il ristoratore Roberto Morsia

L'INTERVISTA

Cassano: «Parma vorrei riportati in A»

Langhirano

I 5 stelle contro il fuoriuscito: proteste in consiglio

Fidenza

Ballotta, un restyling da 200mila euro

Suore

Due vietnamite diventano Orsoline

Lutto

Colorno piange Cadmo Padovani

Tg Parma

Samboseto, 75enne esce di strada e muore Video

polizia

Minacciato con coltello, sequestrato e rapinato in stazione: in carcere due dei tre aggressori Video

8commenti

mercato

Cassano: "Vorrei riportare il Parma in A" Audio Faggiano: "Fantantonio qui? Non lo escludo" Video

5commenti

Protezione civile

Ondata di caldo: allerta "arancione" fino a domenica - I consigli - Video

3commenti

Anteprima Gazzetta

Domenica il voto, appello a recarsi alle urne

teatro

Debutto sold out per l'Arena Shakespeare (Teatro Due) - Gallery

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il Parma è l'esempio per la rinascita della città

di Michele Brambilla

2commenti

EDITORIALE

Maturità, temi lontani dalla realtà della scuola

di Stefano Pileri

ITALIA/MONDO

cina

Frana, 141 persone sepolte vive

TORINO

Terrorismo: fermata presunta foreign fighter italiana

SOCIETA'

il disco

“Amused to death”, ha 25 anni il disco di Roger Waters

ferrovie

Lavori sulla Bologna-Rimini, sabato 24 e domenica 25. Ripercussione sui collegamenti con la Riviera Romagnola.

SPORT

Moto

Ultime libere ad Assen, Rossi secondo

Calcio

Messi, convertita in multa (455 mila euro) la condanna per frode fiscale

MOTORI

anteprima

Volkswagen, la sesta Polo è diventata grande

SERIE SPECIALE

695 Rivale Abarth: lo scorpione sullo yacht...