20°

Buone Notizie

Padre Rios: aiutate i miei bimbi

Padre Rios: aiutate i miei bimbi
0

di Giulia Rossi
La vocazione del missionario e la forza dell’uomo si avvertono immediatamente in Padre Hugo Rios, medico, fondatore della comunità di Kimbondo, alla periferia di Kinshasa, nella Repubblica Democratica del Congo.
  Voce bassa e occhi intensi, capaci di raccontare molto più di tante fotografie o filmati, occhi che si illuminano quando Padre Hugo racconta di Kimbondo. La Fondazione InSé Onlus, presieduta da Iole Cisnetto, come capofila di una serie di altre associazioni e fondazioni, sta portando avanti il progetto «hub for Kimbondo», destinato alla raccolta fondi attraverso diversi strumenti messi in campo per promuovere le donazioni. Una campagna che ha ottenuto il patrocinio del Segretariato sociale Rai e che tra i suoi testimonial può contare anche su Marcello Lippi, ex ct della Nazionale, felice di farsi bandiera di questo progetto.
Fino a domani, 15 agosto, c’è la possibilità di donare due euro tramite sms o telefonando da rete fissa al numero 45504, da tutti i gestori di telefonia fissa e mobile. «Ringrazio gli italiani per la loro generosità che in tutti questi anni ci ha permesso di far crescere Kimbondo», Padre Hugo è molto emozionato nel ricordare il contributo dato per aiutare «i suoi bambini», gli oltre 700, che oggi vivono a Kimbondo. Ma come è nata questa comunità? «Siamo a Kinshasa dall’inizio degli anni ’80, prima con la missione e poi, dall’’86, quando mi ha raggiunto la dottoressa Laura Perna (cofondatrice della comunità insieme a Padre Hugo ndr) con la pediatria».
 E’ attorno all’ospedale infatti che si sviluppala comunità, grazie all’aiuto dei tanti che hanno deciso di rimanere a lavorare in loco e dei bambini poi cresciuti che hanno scelto di rimanere a Kimbondo: «Quello che vogliamo fare è dare a ognuno la possibilità di una cura, senza trascurare nessuno, anche se non è facile visto il livello di povertà che persiste nella zona. Il nostro ospedale svolge oggi una funzione fondamentale e irrinunciabile, essendo l’unico presidio medico gratuito di tutta Kinshasa».
Padre Hugo, dal palco di «Cortina InConTra», dove è venuto per promuovere la campagna di solidarietà in favore di Kimbondo, ricorda quali sono oggi le principali emergenze a livello sanitario, e spiega come in tutti questi anni si sia già percorsa molta strada, anche sul fronte della prevenzione. «Quando siamo arrivati c’erano tantissimi bambini uccisi perché ritenuti ‘ndoki’ stregoni, maltrattati e seviziati e tanti altri che morivano per Aids e tubercolosi, molto diffuse. Oggi la situazione è molto migliorata». Tra i prossimi traguardi che il missionario auspica per l’ospedale c’è la costituzione di un centro trasfusionale e di una banca del sangue, fondamentali per attuare una corretta ed efficace strategia di prevenzione.
Un’altra attività molto importante portata avanti nella comunità di Kimbondo da Padre Hugo Rios e da Laura Perna è l’educazione delle giovani donne a una corretta percezione di sé e del proprio corpo, con la conseguente denuncia degli abusi che subiscono. All’accoglienza delle donne è riservata infatti «Casa Betty», una delle strutture nate attorno all’ospedale, come anche «Casa Patrick», che accoglie i giovani disabili che da soli non potrebbero sopravvivere. «Cerchiamo di far sviluppare la comunità – racconta Padre Hugo Rios - in modo che abbia risorse autonome per poter sopravvivere in futuro, ad esempio cerchiamo di insegnare un mestiere ai ragazzi, provando a stimolarli nelle loro capacità e inclinazioni, dall’agricoltura alla falegnameria, dalla puericultura alla meccanica. Cerchiamo di farli camminare con le proprie gambe». E proprio a questo obiettivo mira la campagna di raccolta fondi di «hub for Kimbondo»: sviluppare progetti concreti, grazie alla generosità dei tanti che contribuiscono a dare una speranza e una prospettiva di futuro migliore a questi bimbi.
Oltre all’sms unico, attivo fino al 15 di agosto, la raccolta fondi proseguirà anche durante tutti gli appuntamenti della kermesse «Cortina InConTra» (fino al 28 di agosto a Cortina d’Ampezzo, in provincia di Belluno), tramite la raccolta diretta dell’Associazione Amici di Cortina e in particolare nei due appuntamenti espressamente dedicati alla solidarietà, in programma il 20 e 21 agosto. Il 20 agosto, alle 21.30, è infatti in programma un’asta di solidarietà di vini pregiati, realizzata in collaborazione con Civiltà del Bere e Vino Vip e il 21, alle 10, una gara di golf presso il Club Golf Cortina. Per informazioni: www.fondazioneinse.org

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

gazzarock

musica

Premio Gazzarock, la sfida comincia: vota il tuo artista preferito

David, Bruni Tedeschi: molta gratitudine per questo film

DAVID

La pazza gioia, Bruni Tedeschi: molta gratitudine per questo film Video

Belen in vestaglia in Qatar

Moto Gp

Belen in vestaglia in Qatar Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Foto tratta dal sito ufficiale del ristorante

CHICHIBIO

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Lealtrenotizie

Maxi-sequestro di armi da guerra in provincia. In manette in cinque

carabinieri

Maxi-sequestro di armi da guerra nel Parmense: volevano rubare anche la salma di Enzo Ferrari

Londra

Gemellini borgotaresi salvano la vita alla mamma

1commento

piazzale dalla chiesa

Al bar con la droga pronta per lo spaccio: fermato il pusher richiedente asilo

1commento

Crisi

Copador, si apre la strada del risanamento

corte dei conti

Interviste a pagamento, assolto Villani. Condannati 6 ex consiglieri regionali

1commento

Incidente

Ubriaco travolge tre ciclisti

2commenti

Femminicidio

La madre di Alessia: «Oggi compirebbe 40 anni»

Personaggi

Francesco Canali, messaggio di speranza ai malati di Sla

sondaggio

Le cose buone e belle di Parma? Boom di voti online

Il personaggio

Bassi: «Il Parma a Gubbio finalmente ha fatto il Parma»

Lavoro

Gli agricoltori contro l'abolizione dei voucher

paura

Rogo in un garage a Salso, distrutte 4 auto: matrice dolosa? Video

Lutto

Addio a Carlo Carli, pioniere del marketing

Intervista

Uto Ughi: «Un buon violino è come una Ferrari»

carabinieri

Sushi senza "targa", sequestrati 55 chili di prodotti alimentari

Nas e Polizia municipale multano ristorante giapponese

9commenti

Parma

Ponte Romano: al via la riqualificazione. Previsto parcheggio da 40 posti sotto la Ghiaia

Lavori fino all'autunno: posata la prima pietra

15commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Chi ha interesse a volere la realtà percepita

4commenti

LA BACHECA

Venti offerte per chi cerca lavoro

ITALIA/MONDO

roma

Massacrato dal branco: fermati due fratelli. Si nascondevano da parenti

Salute

Ausl, caso di meningococco nell'Appennino reggiano

SOCIETA'

La polemica

Due ragazze indossano i leggings: United nega l'imbarco

3commenti

CONSIGLI

Incontri ravvicinati con i cinghiali? Usate la strategia del torero

1commento

SPORT

SPECIALE F1

Buona la prima: la Ferrari di Vettel è davanti a tutti

MOTOGP

Moto: mondiale si apre all'insegna di Viñales, suo gp Qatar

MOTORI

innovazione

La Fiat 500? Adesso si può noleggiare su Amazon

NOVITA'

Non solo Suv: ecco le nuove berline e wagon del 2017