11°

22°

Buone Notizie

"Mio figlio rinato grazie ai bisturi del Maggiore"

"Mio figlio rinato grazie ai bisturi del Maggiore"
Ricevi gratis le news
1

di Margherita Portelli

Nadia è una mamma. Per questo non si fatica a crederle quando dice che «se Mario fosse morto, sarei morta di sicuro anch’io». Mario Torelli, il figlio - diciotto anni compiuti da poco - ha attraversato l’Europa per farsi venire a operare al Maggiore: è partito dalla Bulgaria e con un aereo, assistito dalla madre che fa l’infermiera (e che ha studiato proprio a Parma), è giunto nella nostra città. Perché a Sofia, la responsabilità di operarlo, non se la volevano prendere. Dopo una vicenda che ha dell’incredibile, e un intervento ad altissimo rischio, ora Mario si sta riprendendo: qualche giorno fa, è stato trasferito dal Cattani all’ospedale di Luino, nel Varesotto, dove abita.
Quando è improvvisamente vittima di un malore, Mario è in vacanza dai nonni materni, a Sofia: sviene, e quando riprende i sensi ha la parte destra del corpo completamente paralizzata. L’ambulanza ci mette quattro ore ad arrivare, e quando lo portano in ospedale, il ragazzo inizia ad essere sottoposto ad esami. «Nel frattempo prendo un aereo e lo raggiungo - spiega Nadia Miteva, la madre -, e dai medici mi sento dire che dalle lastre si vede un’ombra che comprime il midollo spinale nella zona cervicale».
In un primo tempo, i medici parlano di tumore, ma poi, dopo una risonanza, la madre viene a sapere che in realtà si tratta di un esostosi, un osso fuori posto che avrebbe potuto provocare una paralisi in ogni istante: il ragazzo soffre di una rarissima malattia genetica. A questo punto c'è una decisione da prendere. Se non si interviene, Mario può morire o restare immobilizzato da un momento all’altro. E' come vivere sotto un macigno che può staccarsi senza preavviso. «Ma anche intervenire comportava rischi altissimi, perché l’osso comprimeva il midollo ed era vicinissimo all’arteria vertebrale» continua la mamma. Un'operazione tanto difficile che in Bulgaria nessun chirurgo offre la propria disponibilità.
Così, il padre, Gianni Torelli, vive a Guastalla e prende contatto con i medici di Parma che lo avrebbero poi operato. Attraverso l’ambasciata, si fanno arrivare le lastre e scatta l’iter per il rientro del ragazzo in Italia. 
«Non esistono voli, per farlo viaggiare in barella, se non a costi esorbitanti - continua la madre -. E, quindi, da Sofia a Milano viaggiamo su un volo di linea normale: essendo io infermiera do assistenza a mio figlio. Una volta arrivati in Italia, un’ambulanza ci conduce a Parma».
L'operazione è ad altissimo rischio, ma il dottor Franco Servadei, direttore della struttura complessa Neurochirurgia-Neurotraumatologia, si assume la responsabilità dell’intervento. 
Spiega per filo e per segno alla madre i pericoli, lei firma le liberatorie e, fatalista, acconsente. 
«Ero convinta che mio figlio non ce l’avrebbe fatta, già mi dicevo che la mia vita in Italia, cominciata a Parma con gli studi da infermiera, a Parma sarebbe finita - ricorda Nadia Miteva -. E invece, no. L’operazione è riuscita e ora mio figlio fa piccoli ma significativi progressi. Dal 7 settembre, giorno dell’operazione, ha iniziato a trascinare un po' le gambe e a muoversi con l’ausilio dei deambulatori. Ci sentiamo dei miracolati, è difficile esprimere tutta la gratitudine che ci lega all’équipe di medici che ci ha ridato la vita e la speranza».
«Ci tengo a ringraziare col cuore il dottor Servadei, il dottor Ippolito, il dottor Risolo e tutti gli infermieri, per la competenza e la grande professionalità dimostrata» dice la madre, con il sorriso di chi finalmente ha ricominciato a respirare. Ora Mario è in fase di netta ripresa. Ancora non sa quanto gli ci vorrà per tornare a casa, ma ha alle spalle un’odissea: di sicuro qualche settimana di ricovero non lo spaventa. 
 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Veneta

    04 Ottobre @ 20.58

    Ciao cara Nadia,sono contenta che tutto e andato a buon fine!!! sei una mamma curagiosa!!! e molto,molto forte!!! bacio .

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Rolling Stones: gli highlander del rock

Il concerto

Stones: immortali! (Jagger canta in italiano)(Le polemiche)

Platinette, rovinosa caduta giù dalle scale

tv

Platinette, rovinosa caduta dalle scale al "Tale quale Show" Video

Claudia Schiffer festeggia 30 anni di carriera con un libro  Foto

MODA

Claudia Schiffer festeggia 30 anni di carriera con un libro Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La parola all'esperto

ECONOMIA

Torna "La parola all'esperto". Inviate i vostri quesiti

Lealtrenotizie

Casa: «Ecco la mia ricetta per la sicurezza»

MUNICIPIO

Casa: «Ecco la mia ricetta per la sicurezza»

COLLECCHIO

Una discarica nel guado del Baganza, scatta la protesta

"Robe da Circo"

Bimbi e fotografi ne combinano di "tutti i colori" Video

Tordenaso

Addio a Bortolameotti, uomo dal cuore grande

Tuttaparma

Portinerie e portinai di un tempo

TABLEAUX VIVANTS

Se bimbi e fotografi (over 60») fanno robe da circo

MOTOCROSS

Kiara Fontanesi si mette «in piega»

Scuole

Studenti a rischio a Corcagnano

Stranieri

Pizzarotti: «Parma insicura? Non è colpa degli immigrati ma dei criminali»

49commenti

Attacco dell'opposizione

«La sindaca di Felino si dimetta»

3commenti

Laguna gialloblù

L'«Imperatore» di Venezia

BASKET

Fulgor, si presenta l'orgoglio di Fidenza

l'agenda

Funghi e non solo: una domenica di sagre e tesori segreti da scoprire

SALSO

Ladri cercano di entrare in una villetta

CERIMONIA

Due nuovi diaconi, vite nel nome del Signore

soccorso alpino

Andar per funghi in sicurezza: il vademecum

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

L'omaggio a Verdi: un dovere e un piacere

di Francesco Monaco

CONTROLLI

Autovelox, autodetector, speedcheck: la mappa della settimana

ITALIA/MONDO

Germania

Elezioni: vince la Merkel, estrema destra in Parlamento

Terracina

Caccia italiano precipita in mare: trovato il corpo del pilota Video

2commenti

SPORT

Il caso

Sport e popstar Usa in ginocchio contro Trump. Lui ai tifosi: "Boicottateli"

Ciclismo

Sagan, leggendario tris mondiale con dedica a Scarponi

1commento

SOCIETA'

liceo Marconi

I «ragazzi della 5ª C» (parmigiani) si ritrovano 30 anni dopo Gallery

il caso

Arabia Saudita, la prima volta delle donne allo stadio

3commenti

MOTORI

LA NOVITA'

Al volante della nuova Volvo XC60. Ecco come va

auto&moda

Jaguar E-Pace, Debutto con Palm Angels Fotogallery