11°

29°

Buone Notizie

La donazione salvavita parte da Parma

La donazione salvavita parte da Parma
0

Margherita Portelli


Uno su ventimila: la responsabilità se l’è sentita tutta addosso, ma non ci ha pensato due volte prima di dire sì. È stato un donatore Avis della provincia di Parma il protagonista di una straordinaria donazione salvavita che, pochi giorni fa, ha coinvolto l’ospedale della nostra città.
Il grido d’aiuto arrivava dal Friuli Venezia Giulia, dove un paziente affetto da un’insidiosa patologia aveva urgente necessità di una trasfusione di sangue  del gruppo «zero negativo». Già di per sé, questo tipo di sangue rappresenta il gruppo più raro, ma il paziente aveva bisogno  di sangue con caratteristiche,  riscontrabili in un donatore su ventimila. Quattro, in tutto il Nord Italia, i donatori compatibili.  E proprio Parma ha risposto all’appello del Friuli, grazie a un gioco di squadra che ha coinvolto la struttura complessa di Immunoematologia e trasfusionale dell’Azienda ospedaliero-universitaria, a fianco delle associazioni di volontariato del sangue provinciali, in rete con il centro regionale sangue di Bologna: «La chiamata mi è arrivata qualche giorno prima - racconta il donatore -: mi hanno chiesto se me la sentivo di effettuare questa donazione "straordinaria". Mi sono sentito responsabilizzato e non ho potuto dire di no». Raccolta la donazione, lunedì mattina nella sede Avis di San Pancrazio, subito sono iniziate le procedure di preparazione per mantenere un alto il numero di globuli rossi e per la conservazione di un cospicuo volume di sangue. «Già martedì pomeriggio la sacca è partita per il Friuli con un trasporto speciale - conferma Alessandro Formentini, dirigente medico delegato dell’Immunoematologia e trasfusionale -: la trasfusione dell’unità a breve distanza di tempo dal prelievo, infatti, è una condizione indispensabile per il successo di questo tipo di operazioni».
Il protagonista della bella storia di solidarietà è un uomo che da circa 5 anni si è avvicinato al mondo della donazione: «Da sempre do una mano con contributi economici - spiega il benefattore -, ma qualche anno fa mi sono reso conto di una cosa semplice: il sangue purtroppo non si può comprare, non lo si può produrre in laboratorio, è una ricchezza limitata, preziosa e vitale. Se non ci fosse chi dona sangue la gente morirebbe. E poi donare ti fa stare meglio: in questo caso, per di più, che sapevo di stare salvando una persona, è stato ancora più emozionante». Il rischio, ora scongiurato, per il paziente friulano, era che la malattia in atto portasse in tempi veloci a un bassissimo numero di globuli rossi, fino quasi a una condizione simile a quella di chi ha subito radiazioni nucleari. «In 25 anni di carriera, di casi come questo ne ho visto solo un altro - continua Formentini -. Ecco perché ci teniamo a dire grazie a chi si è reso disponibile a questo gesto e, con lui, a tutto l’esercito dei donatori di sangue, senza la cui generosità molti ammalati non avrebbero la possibilità di combattere».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Una parmigiana ai «Soliti ignoti», tra sorrisi e prosciutti

televisione

Una parmigiana ai «Soliti ignoti», tra enigmi e prosciutti!

Flavio  Insinna

Flavio Insinna

tv e polemiche

Insinna (e gli insulti): "Chiedo scusa a tutti, anche a chi mi ha tradito"

2commenti

Prometteva la vittoria a Miss Mondo in cambio di sesso: smascherato da "Striscia la notizia"

MISS MONDO

Chiedeva sesso in cambio della vittoria: smascherato da "Striscia la notizia" Foto

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Nasi rossi

PARMA

"Nasi Rossi" sabato in piazza Garibaldi fra gag e solidarietà Video

di Andrea Violi

Lealtrenotizie

Pasimafi, il giallo dei pc rubati

indagini

Pasimafi, il giallo dei pc rubati

DOPO SEI ANNI

Miss Italia torna a Salso:

WEEKEND

Maschere in piazza, clown e... Cantine aperte: l'agenda

Busseto

Il vescovo a don Gregorio: «Lasci Roncole»

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

Lutto

Addio a Erminio Sassi, anima della Fontanellatese

Polemica

«Climatizzatori nei bagni Tep ma bus roventi»

POLITICA

E adesso nasce anche «Effetto Langhirano»

Lega Pro

La Lucchese ai raggi X

SAN GIOVANNI

Il piccolo falco «Sandro» è caduto dal nido

polizia

Esselunga di via Traversetolo nel mirino, ladri in azione pomeriggio e sera

3commenti

Anteprima Gazzetta

Inchiesta Pasimafi: spariti due computer, giallo all'ospedale Video

PARMA

Due incidenti in un'ora: due donne in gravi condizioni Foto

Anziana investita in via Pellico. Scontro bici-scooter in via Abbeveratoia: ferita una 60enne

2commenti

GAZZAREPORTER

Parcheggio 2.0 in via Bergamo. Continua la serie di "creativi"

Lutto

«Camelot» se n'è andato a 59 anni

Giancarlo Ghiretti fu protagonista nel rugby e nel football

8commenti

PARMA

Veicolo in fiamme: traffico in tilt in tangenziale nord alla Crocetta

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La balla dei soldi pubblici ai giornali

di Michele Brambilla

3commenti

CINEFILO

Cannes: le lacrime di Lynch e la bellezza di Marine e Diane Video

ITALIA/MONDO

TAORMINA

G7, bozza finale: sì alla difesa dei confini Video

torino

Con la fionda riforniva di droga il figlio in carcere: condannata

WEEKEND

il disco 

Ha un'anima il Robot di Alan Parsons

CHICHIBIO

«Les Caves», qualità tra tradizione e innovazione

SPORT

GIRO D'ITALIA

Dumoulin in ritardo a Piancavallo: maglia rosa a Quintana

BOXE

Parma riscopre il pugilato Video

MOTORI

il test

Nuovo Discovery, in missione per conto di Land Rover

IL TEST

Tiguan, come prima più di prima