17°

31°

Buone Notizie

Fibrosi cistica: i volontari spengono 25 candeline

Fibrosi cistica: i volontari spengono 25 candeline
Ricevi gratis le news
0

 Monica Tiezzi

Di fibrosi cistica si ammala un bambino ogni 2.500 nati, e questa è la cattiva notizia. La buona è che nel 1983 l'età media di un malato era di 11 anni, oggi  è di 22 anni, e i 143 pazienti  attualmente seguiti dal Centro fibrosi cistica dell'ospedale Maggiore (nato nel 1970 all'interno della Clinica pediatrica) vanno da zero a 55 anni.
 Per questo i malati e i loro familiari non mollano: «Si può fare di più per sostenere la ricerca, diffondere la conoscenza della malattia e sostenere malati e famiglie», dice Brunella Bonazzi, presidente dell'Associazione emiliana fibrosi cistica onlus (www.fibrosicisticaemilia.it, tel 0521-775896), presentando le iniziative per i 25 anni dalla fondazione dell'associazione, che conta 90 iscritti. 
Un gruppo che in questi anni ha collaborato con profitto con l'azienda ospedaliera e che, come ha ricordato il vicepresidente  Giuseppe Ceresini, ha donato oltre 300 mila euro per apparecchiature, migliorie di locali, borse di studio e assegni di ricerca.
Aumentano quindi aspettativa e  qualità di vita dei pazienti, e cambiano  i percorsi assistenziali. «Oggi che la fibrosi cistica non è più solo una malattia pediatrica, abbiamo coinvolto nella cura dei malati  anche la Clinica pneumologica», spiega il direttore sanitario del Maggiore Luca Sircana. Da due anni, aggiunge Giovanna Pisi, responsabile del Centro fibrosi cistica, «è iniziata una collaborazione con la quale si cerca di gestire al meglio una fase di transizione difficile. E anche in questo spero che l'esperienza di Parma, dove abbiamo raggiunto una media di sopravvivenza che si allinea  con i migliori centri europei,  sia positiva».
Certo,  i tagli alla sanità si fanno sentire. Emilio Marangio, direttore della Clinica pneumologica, parla di  due camere singole dedicate ai pazienti di FC la cui dotazione è ancora scarsa,  e auspica «lavori di ristrutturazione e di miglioramento».  Mentre Giovanna Pisi lamenta che i tre medici del Centro FC di Parma non lavorino  a tempo pieno per i portatori della malattia, ma debbano seguire anche l'«ordinaria amministrazione» del reparto,  rendendo difficoltosa la costruzione «di una competenza che richiede tempo ed energie».  «Impossibile fare altrimenti, è una scelta aziendale di logica e buon senso», ribatte Sircana.
 Ed è pur vero che comunque nel Centro Fc lavorano a tempo pieno tre infermiere, una psicologa, una fisioterapista e, a tempo determinato, un'assistente sociale e una dietista, oltre a una biologa a contratto. Professionalità che fanno di quello di Parma, assieme a Cesena, un centro di  riferimento regionale per la cura della malattia.   

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La D’Urso in barca con Gerard Butler: è amore?

gossip

La D’Urso in barca con Gerard Butler: è amore?

Daria Bignardi lascia la Rai

tv

Daria Bignardi lascia la Rai

Fisco: Raul Bova condannato a un anno e 6 mesi

tribunale

Fisco: Raul Bova condannato a un anno e 6 mesi

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Podere Lavinia», tutto il buono della carne

CHICHIBIO

«Podere Lavinia», tutto il buono della carne

di Chichibio

1commento

Lealtrenotizie

Operaio ustionato da soda caustica a Busseto

busseto

Operaio 46enne ustionato con la soda caustica Video

serie b

Parma, c'è passione: chiusa la prima fase degli abbonamenti a quota 4.700

E domani la seconda amichevole contro la Settaurense (ore 17)

anteprima gazzetta

Iscrizione all'Università, posti esauriti in pochi minuti. E' Polemica

incidente

Tamponamento a catena a Baccanelli: lunga coda in via Spezia

il caso cassano

Fantantonio e il contrordine del contrordine

1commento

via san leonardo

Sopralluogo nell'appartamento in cui sono state uccise Patience e Maddy Video

incidenti

Scontro auto-scooter a Fontanini: un ferito, tanta paura

TRIBUNALE

La truffa online del robot da piscina, parmigiano condannato

2017

36.707 ettari coltivati a pomodoro da industria nel Nord

Calo del 7,5% rispetto al 2016, -2,5% rispetto al contrattato di inizio campagna. Cresce il bio che rappresenta il 6,6% della coltivazione totale

governo

Contrasto alla violenza sulle donne, Maestri (Pd): "Stanziati 10 milioni"

1commento

gazzareporter

"Spreco d'acqua al parco dell'Eurosia"

gazzareporter

Largo Coen: risveglio dopo la notte di raccolta rifiuti... Foto

4commenti

politica

Calvano: "Il Pd di Parma martoriato da vecchie logiche”

bocconi killer?

Via La Grola, sospetto avvelenamento di un cane

A Corcagnano

Rubati due escavatori in un cantiere

rifiuti

Agevolazioni per il compostaggio domestico: arrivano i controlli

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I misteri delle bollette: le multe al tempo della crisi

di Michele Brambilla

2commenti

EDITORIALE

Pusher e prostituzione: qualcuno intervenga

di Francesco Bandini

6commenti

ITALIA/MONDO

maltempo

La spiaggia di San Benedetto imbiancata dalla grandine Foto Video

almalaurea

Laureati, dopo 5 anni l'84% ha un lavoro

SPORT

legino

Da Savona: "Cassano vieni qui, ti paghiamo in farinata"

scherma

Stupendo oro per l'Italia nella sciabola donne ai mondiali

SOCIETA'

francia

Le fiamme devastano il golfo di Saint-Tropez

disavventura

Veltroni morso da un cane alla Festa dell' Unità di Brescia

MOTORI

TECNOLOGIA

Bosch e Daimler, il parcheggio è autonomo Gallery

il video

Tutto in 44 secondi: un’intervista a 300 km/h sulla nuova Jaguar XJR575 Video