15°

29°

Buone Notizie

Defibrillatore, il gol più bello del Punto Blu

Defibrillatore, il gol più bello del Punto Blu
Ricevi gratis le news
1

MONTICELLI
Nicoletta Fogolla
Ora al Punto Blu di Monticelli Terme c'è uno strumento in grado di salvare una vita. Si tratta del Dae (Defibrillatore automatico esterno), collocato in una teca posta all’ingresso dell’Arena del Centro, accessibile a tutti. La sua attivazione è stata fatta ieri.
Il dispositivo rappresenta un mezzo efficace per trattare le persone colpite da arresto cardiaco.
«Abbiamo deciso di mettere il defibrillatore - dice Giuseppe Dello Russo, presidente del Punto Blu - in un posto accessibile a tutti e in qualsiasi momento. Però, bisogna specificare che può essere utilizzato solo da persone autorizzate a farlo dopo avere frequentato  un corso di rianimazione, ossia di primo soccorso in caso di arresto cardiaco. All’interno della teca  verrà inserito l’elenco dei corsisti, con l’indicazione del loro indirizzo e del loro numero di cellulare».
Il defibrillatore è stato acquistato dal Punto Blu nel settembre scorso ed è stato  consegnato al circolo una quindicina di giorni fa.
L’iniziativa è stata resa possibile grazie al ricavato del Vesparaduno e della festa della birra, le due manifestazioni organizzate quest'estate dai giovani volontari del circolo.
A questo si aggiunge l’offerta fatta con grande sensibilità da Vanda Iaschi Giuffredi di Monticelli, nel frattempo deceduta, a ricordo del figlio Cesare, volontario del Punto Blu, scomparso l’anno scorso. 
L'idea di munirsi di un defibrillatore nasce dall’episodio accaduto alcuni mesi fa, quando un ventenne parmigiano subì un arresto cardiaco mentre stava giocando una partita di calcetto nell’arena del Centro assieme ad alcuni amici.
Il dramma si concluse positivamente per il ragazzo, grazie al tempestivo intervento dei suoi compagni e, soprattutto, dell’istruttrice del corso di body sculpt.
Sostanzialmente, il Punto Blu ha raccolto il consiglio di Massimo Gualerzi, cardiologo della Fondazione Don Carlo Gnocchi di Parma che, dalle pagine della Gazzetta, in quell'occasione, propose di dotare tutti i Centri sportivi di un defibrillatore con persone formate per il primo soccorso.
Anzi, il circolo ha seguito le indicazioni alla lettera, acquistando il dispositivo e organizzando, insieme all’Assistenza Pubblica Croce Azzurra di Traversetolo, quattro corsi cosiddetti «Salvavita» di primo soccorso, frequentati complessivamente da 72 persone.
Si tratta perlopiù di volontari, allenatori e giocatori, istruttori e docenti dei corsi del Punto Blu.
 In questo modo, il Centro monticellese diventa uno dei primi in provincia, in ambito sportivo, a essere dotato di defibrillatore e di personale «non sanitario» preparato al primo soccorso.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • sara

    28 Ottobre @ 09.47

    Nel 2009 con il progetto rivolto alla Città denominato Dai Un Cuore al Natale, le associazioni Portos, Gruppo Medaglie d'Oro Bormioli Rocco, Croce Rossa, con l'indispensabile collaborazione del Centro Torri, hanno raccolto fondi -per 20 giorni -tramite il mercatino di Natale e donato 13 defibrillatori semi automatici, formando 100 persone "laiche" all'uso. E' importante creare cultura sanitaria preventiva.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

L'estate pazza di social, vip, bufale e gaffe "razziste"

il caso

L'estate pazza di social, vip, bufale e gaffe "razziste"

Negli Usa è iniziata "l'eclissi del secolo" Gallery

astronomia

Negli Usa è iniziata "l'eclissi del secolo" Gallery

La domenica al Colle San Giuseppe Foto

estate

La domenica al Colle San Giuseppe Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Programmazione dal 21/08/2017 al 25/08/2017 delle postazioni di accertamenti strumentali di velocità e irregolarità alla circolazione

VIABILITA'

Autovelox, speedcheck e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Barca prende fuoco e affonda nel Po, Marco Padovani muore annegato

tragedia

Barca prende fuoco e affonda nel Po, 65enne muore annegato Video

La vittima, Marco Padovani, era di Trecasali

gazzareporter

Via Langhirano, la razzia "chirurgica" degli specchietti retrovisori Foto

7commenti

calcio

Il Parma supera i 7mila abbonamenti e "corteggia" Matri

1commento

Novità

Il caffè? Lo pago con la carta

12commenti

anteprima gazzetta

La "cattedrale segreta", alla scoperta del duomo

bellezze

Miss Italia: il popolo del web fa volare Anna Maria alle prefinali di Jesolo

IL CASO

Vaccini obbligatori e verifiche, la protesta dei presidi

incidente

Paurosa caduta in moto: 5 km di coda in A1 al bivio con l'A15 Traffico tempo reale

Felino

Chiusa fra le polemiche la fiera d'agosto

cittadella

Cittadella da giocare: raddoppiano i tappeti elastici Foto

gazzareporter

Non c'è posto? Qualcuno parcheggia lo stesso

gazzareporter

Lavori di asfaltatura barriera Repubblica

tg parma

Sicurezza in ospedale: oltre 100 telecamere entro il 2018 Video

2commenti

CALCIO

D'Aversa si racconta

polizia municipale

Bocconi avvelenati: nuova allerta

1commento

BERCETO

L'epopea degli Scout dal primo campo estivo

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

Colpito il simbolo della gioia di vivere

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

terrorismo

Attentato di Barcellona, ucciso il killer in fuga

terrorismo

Sventato attentato con Barbie-bomba su un volo per Abu Dhabi

SPORT

ciclismo

Impresa di Nibali alla Vuelta. Ora Froome è in rosso

SERIE A

Partenza sprint per Inter e Milan, la Roma vince a Bergamo

SOCIETA'

TERRORISMO

Rischio terrorismo: inizia l'Italia delle barriere Gallery

cinema

E' morto Jerry Lewis, aveva 91 anni

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti