19°

34°

Buone Notizie

Parma/Africa: lavoro e imprese per lo sviluppo

Parma/Africa: lavoro e imprese per lo sviluppo
Ricevi gratis le news
0

All’hotel Stendhal, incontro, organizzato dall’associazione «Il Borgo» e dalla Fondazione Borri sul tema «Parma/Africa: lavoro e imprese in rete per un reciproco sviluppo». Il relatore è stato Giuseppe Iotti che ha presentato una aggiornata ricerca sull’interscambio tra la provincia di Parma e l’Africa sub sahariana.
Si tratta di una realtà non trascurabile, rappresentando qualche punto percentuale del Pil mondiale, dell’export totale e delle importazioni, non lontana da un attivo commerciale. Ma soprattutto è un’area il cui tasso di sviluppo mediamente negli ultimi anni è stato e tuttora è assai superiore a quello anemico cui aspirano attualmente il nostro Paese e l’Europa. Un tasso dell’8% o superiore non è inconsueto né per Paesi esportatori di petrolio o materie prime (come  Nigeria, Angola, Gabon, Sudan), ma nemmeno per grandi Paesi agricoli come l’Etiopia.
Anche se purtroppo esistono realtà ancora di guerra e carestia, come la Somalia, molti Paesi del continente hanno innescato un modello di sviluppo dove la cooperazione internazionale di aiuto giustamente sta assumendo un ruolo di supplenza, ma il vero «driver» finalmente è l’economia, spesso autocentrata su propri imprenditori, professionisti, banche. Questo è vero addirittura in Paesi da poco usciti dalla guerra civile, come la Liberia e la Cote d’Ivoire, ma anche in situazioni ancora in incerta evoluzione come quella della Repubblica Democratica del Congo, ex-Zaire.
Un’area davvero in via di sviluppo, che con le sue materie prime può finanziare investimenti per infrastrutture, ma anche per uno sviluppo industriale che per il momento tocca in modo rilevante solo il Sudafrica, ma è in crescita in molti Stati, e naturalmente anche per i consumi di una parte crescente di popolazione che sta entrando nel circuito del commercio mondiale. Basti pensare ad esempio al largo utilizzo dei telefoni portatili, e all’importanza delle relative infrastrutture già in opera a questo scopo.
L’Italia ha già un ruolo non secondario nel commercio con questi Paesi, anche se nell’ultimo decennio il fenomeno macroscopico è stata la crescente presenza della Cina, sia come cliente di materie prime, che come fornitore di infrastrutture e beni di consumo. Tuttavia l’Italia ha la possibilità concreta di aumentare la sua presenza in questi mercati davvero emergenti.
La ricerca ha fatto una sintetica ricognizione delle principali voci dell’export italiano, oltre che delle importazioni, e ha rilevato come la provincia di Parma sia in questo omogenea al resto del Paese, esportando in particolare macchinari di vario tipo, specialmente quelli per l’industria alimentare (CFT Packaging, Sidel, Sacmi, Ocme, Gea Procomac).
Si fanno affari non solo con le realtà già sviluppate dell’Africa australe (dove è presente con ben sette siti produttivi la Parmalat), ma anche in realtà apparentemente meno probabili, come il Congo-Brazzaville, ed anche in Camerun o nel Senegal. Sono state citate inoltre altre presenze, come quelle del settore farmaceutico (Chiesi), o delle infrastrutture (Monatti, Pacchiosi Drill).
Significativa è la presenza delle Pmi, diverse delle quali già operano, naturalmente scontando grosse difficoltà. La rete della presenza diplomatica italiana è piuttosto estesa, con diciannove ambasciate nell’area, dotate di uffici commerciali. Si tratta anche qui di attivare sempre migliori sinergie che possono portare realisticamente a sviluppi importanti per entrambe le controparti interessate.
Il dibattito che ha seguito ha confermato questo orientamento, per esempio con la testimonianza di Laboscientifica che , con la Tech-system, è impegnata in Cote d’Ivoire.
Ha concluso l’incontro il consigliere regionale Gabriele Ferrari che ha tracciato le linee per una opportuna collaborazione anche della Regione Emilia Romagna (peraltro una delle aree già ora più impegnate in questo interscambio, sia come imprese private che come cooperazione) a questo quadro di sviluppo. Unanime è stata la richiesta all’associazione Il Borgo di favorire lo sviluppo di un tavolo comune per una programmazione sinergica delle conoscenze e della presenze che guardi al futuro grazie anche alla immigrazione africana presente a Parma.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Biciclette e corsie per gli autobus: il «carosello» dei segnali stradali

la curiosità

Biciclette e corsie per gli autobus: il «carosello» dei segnali stradali

2commenti

Rinoceronte ancora in finale al Talent Show "Eccezionale veramente"

tg parma

Rino Ceronte ancora in finale al talent show "Eccezionale veramente" Video

La D’Urso in barca con Gerard Butler: è amore?

gossip

La D’Urso in barca con Gerard Butler: è amore?

Notiziepiùlette

Samuele Turco suicida in carcere
delitto san prospero

Samuele Turco suicida in carcere

Ultime notizie

Arriva Guidolin ed è festa

SPECIALE PARMA

L'ultima B: arriva Guidolin ed è festa

di Alberto Dallatana

Lealtrenotizie

Ecco Lorena, Miss Parma 2017

IL CONCORSO

Ecco Lorena, Miss Parma 2017

24enne, barista, viene da Borgotaro

Ospedale

Bimba di 8 mesi inala pezzo di peperoncino: intervento salvavita al Maggiore

La piccola, residente nel Reggiano, è stata operata da Maria Majori

1commento

anteprima gazzetta

Perché il caso Turco fa ancora discutere

Allarme truffe anche al supermercato

pinzolo

Parma, prime indicazioni anti-Bari per D'Aversa Video

Dopo due amichevoli alcuni giocatori hanno dimostrato di essere già in forma

parma

Schiaffi e pugni per rubare la borsetta a una 29enne: nigeriano arrestato

7commenti

baganzola

Terzo furto al Pronto Carni, in azione tre uomini dell'Est Video

1commento

montechiarugolo

Pronti a colpire, arrivano i carabinieri: ladri in fuga nei campi

omicidio di natale

Delitto di San Prospero, per Alessio Turco probabile rito abbreviato Video

allarme

Il garante: "Carcere di Parma, 2 suicidi in 3 mesi"

3commenti

La relazione

Per la perizia Turco non si voleva suicidare

MADREGOLO

Torneo Bruno Ollari: senza arbitro si gioca meglio. E non si litiga

via Anselmi

E' fuori pericolo la 60enne ustionata in via Anselmi - Video: dentro l'appartamento distrutto

IL CASO

Colorno, bravate notturne in piscina. E scattano le denunce

cantiere

Al via in agosto la riqualificazione di piazza della Pace

4commenti

tv parma

Corsa al rettorato: Maria Careri, chimica, è la sesta candidata Video

RITROVAMENTO

Lungo le rive del Po spunta pure la testa di un bisonte

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL CASO

Samuele Turco, la tragedia e la pietà Video-editoriale

di Michele Brambilla

3commenti

EDITORIALE

Salso, l'avvenire non è dietro le spalle La risposta del sindaco

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

MAFIA CAPITALE

Carminati lascia via Burla: trasferito in carcere Oristano

Monte Argentario

La comandante dei vigili spara al figlio 17enne ucidendolo e poi si toglie la vita

SPORT

nuovi acquisti

Dezi: "Per me è importante avere la fiducia del Parma" Video

mondiali nuoto

Pazzesca Pellegrini, impresa in rimonta: è oro. "Vorrei fare la velocista" Foto

SOCIETA'

Spettacoli

Angelina Jolie rompe il silenzio su Brad Pitt Video

SONDAGGIO

Da bagolón a bagolone: come cambia il dialetto dei giovani

1commento

MOTORI

anniversario

Pajero One/Hundred, Mitsubishi festeggia il secolo di vita

il video

Tutto in 44 secondi: un’intervista a 300 km/h sulla nuova Jaguar XJR575 Video