19°

Buone Notizie

La "donazione in jeans" coinvolge i giovani

La "donazione in jeans" coinvolge i giovani
0

Con consapevolezza e responsabilità, in modo anonimo, gratuito e volontario, donando sangue si possono salvare vite. Questo il messaggio primario dell’iniziativa «Adas in felpa e jeans», un progetto presentato ieri agli studenti del Liceo Bertolucci presso la sede dell’Ipsia, che grazie all’idea di Adas Fidas Parma, girerà tra le mura delle scuole della nostra città portando ai giovani, fondamentale risorsa per il domani e linfa vitale per il futuro, la cultura del dono del sangue.
«Alla base del progetto e delle immagine mostrate ai ragazzi, il sangue e la sua importanza. – spiega l’ideatore e volontario Alberto Spotti – Com’è, cos’è, da cosa è formato e come funziona. Un’idea alla quale hanno collaborato con passione e dedizione anche due volontari e laureandi in Medicina e Chirurgia, Ernesto Siena ed Eugenia Iori».
Attraverso una presentazione di taglio volutamente informale,  indispensabile per attirare l’attenzione dei ragazzi e sensibilizzarli riguardo la problematica purtroppo sempre presente della carenza sangue, il «pianeta dono» diventa protagonista.
 Immagini, fumetti, aforismi, gocce di sangue parlanti e globuli sorridenti che prendono vita: tutto per raccontare «amichevolmente» ai giovani, come fosse una chiacchierata, il percorso di un donatore e il ruolo fondamentale che esso riveste, da quando negli anni ’60 si passava il sangue da braccio a braccio, fino al giorno d’oggi, quando una cosa così semplice, può avere un effetto davvero straordinario.
Ad aprire la presentazione, le parole ancora oggi toccanti di Plutarco, il quale sosteneva che «I giovani non sono sacchetti da riempire, ma fiaccole da accendere».
«A 17, 18 anni i ragazzi cominciano ad acquisire un reale senso del sociale, della solidarietà e dell’altruismo, – dichiara il presidente di Adas Fidas Parma, Michele Fedi – e questo diventa il momento ideale per trasmettere loro valori importanti e fondamentali, preparandoli a quando dovranno un domani supplire alle carenze di oggi. Per questo il progetto, non appena presentato da Alberto Spotti, ha trovato apprezzamento e sostegno da tutti noi».
La promozione della cultura del dono, un impegno fondamentale anche per la ricerca, «perché ad oggi, - aggiunge Fedi – non esiste nulla che possa sostituire il sangue, componente del nostro organismo ma anche di numerosi medicinali».
Il numero dei donatori continua ad essere buono, ma ovviamente si può sempre fare crescere la cultura del dono.  Dopo la più che positiva annata del 2010 che ha visto tremilatrecento donatori rivolgersi ad Adas, ad oggi, nel 2011, continuano ad essere più di tremila.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

MILTO 5

Fotografia

Un alieno a Parma: ecco chi è Milto5, "campione di selfie"  Video

3commenti

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

TV PARMA

Sembra ieri 1988 - Taglio del nastro al Centro Torri Video

La Perego contro i dirigenti di Rai1: "Sapevano tutto"

TV

La Perego contro i dirigenti di Rai1: "Sapevano tutto"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Foto tratta dal sito ufficiale del ristorante

CHICHIBIO

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Lealtrenotizie

San Leonardo, stavolta niente «rito»

Droga

San Leonardo, stavolta niente «rito»

Tragedia

«Giovanni adesso è insieme a Dio»

Montechiarugolo

«Mio nipote sequestrato in Tunisia»

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

CALCIO

Buffon a quota 1000

CONCERTO

Mario Biondi, voce e ricordi

Imprenditori

Morto Primo Ferrari, una vita per il latte

Fidenza

Sottopasso, i residenti propongono un progetto alternativo

PROGETTO

Sala, c'è una badante per te: apre uno sportello

lettera aperta

Studentessa del Melloni ai coetanei: "Fate della vostra vita un capolavoro"

1commento

dopo l'attacco

Il terrore e la città bloccata: il video del nostro Matteo Scipioni a Londra

EMERGENZA CRIMINALITA'

La 48 ore dei ladri: quattro case svaligiate, razzie sulle auto e spaccate Video

8commenti

il fatto del giorno

"Bisogna salvare il quartiere San Leonardo" Video

1commento

foto dei lettori

"Scene di ordinaria... stazione: la sosta che blocca decine di bus" Foto

20commenti

Via Cavagnari

Ragazzino morsicato da un cane: scoppia una lite violenta

2commenti

Parma

Nel Piano mobilità il pezzo mancante della tangenziale

Opera da 12 milioni a est della città

5commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Il pianeta delle scimmie e quello dei robot

IL CASO

I vitalizi e le pensioni d'oro che fanno indignare

di Stefano Pileri

11commenti

ITALIA/MONDO

LONDRA

Attacco a Westminster: 4 morti. Smentita l'identità dell'assalitore Video

LONDRA

Ventottenne bolognese ferita ma già dimessa

SOCIETA'

Concorso

La Grande Bellezza dell'Oltretorrente: i video dei ragazzi e le interviste

COLORNO

Con il Fai a scoprire l'appartamento del duca don Ferdinando Fotogallery

SPORT

SONDAGGIO

Il Parma andrà in serie B? Avete fiducia? Votate

2commenti

LA POLEMICA

Cipollini disintegra il ciclismo italiano

MOTORI

anteprima

Nuova Ferrari GTC4Lusso, il test drive Fotogallery

LA PROVA

Fiat 500L Living a metano