12°

Buone Notizie

Da Nikita a Boh: quei nuovi angeli sulle strade di Parma

Da Nikita a Boh: quei nuovi angeli sulle strade di Parma
1

 Chiara Pozzati

Neo, Bull, Dallas, Nikita, Tracy e Boh: sono loro i nuovi City Angels in missione sulle strade di Parma. 
Non rivelano il nome per questioni di sicurezza, ma raccontano con orgoglio cosa li spinge a scendere in viottoli e borghetti alla ricerca degli «invisibili». Un magazziniere, due operai e tre impiegate, tutti tra i 30 e i 40 anni, che proprio ieri hanno sostenuto l’esame finale per diventare angeli. Così da oggi sono una ventina i volontari parmigiani in «divisa» e basco blu. Multietnici e antirazzisti, i guardiani dei rioni difficili hanno concluso il corso, durato tre mesi, e si preparano a scendere ufficialmente sulla strada. «Chiariamo subito che qui non si tratta di ronde - spiegano convinti - ma di volontariato di strada». 
Nuovi scout in divisa? Forse, ma sicuramente dietro quella mano tesa a clochard, emarginati, anziani soli c’è molto di più. «Ho intrapreso questo corso per capire cosa significasse vivere ai bordi della società - attacca Nikita, capelli biondi, sorriso franco, - ma ho scoperto un mondo». Un mondo che si gioca in quella squadra composta da 3, massimo cinque persone che si sparpagliano negli anfratti di Parma per portare aiuto. 
Esiste una gerarchia ben definita, un linguaggio in codice, un unico imperativo: pensare significa agire. Eppure dietro al basco blu e alla maglietta rossa si nascondono parmigiani animati dalla voglia di sentirsi utili, lontano dai riflettori, in quelle vie dove non ci si chiama per nome ma basta un sorriso per intendersi. Nel 1994 fu lo scrittore Mario Furlan a lanciarli, oggi a distanza di 17 anni, i City Angels sono una realtà in diciassette città italiane e a Tuzla, in Bosnia-Erzegovina. «Alcune signore ci hanno accolto a braccia aperte - svelano i neoangeli - e questa è una delle soddisfazioni maggiori». 
I sei stringono il diploma tra le mani e si godono il meritato riposo. D’altronde per diventare City Angels il manuale parla chiaro: occorre un addestramento teorico e pratico, il tutto da integrare con 3 mesi di uscite in cui gli aspiranti angels si limitano a osservare i compagni. «Ed ora li aspetta solo l’asfalto», scherza Giancarlo Ruberti, nome in codice «Black», coordinatore della sezione parmigiana. «E’ fondamentale che i ragazzi siano spinti da autentica convinzione, senza però dimenticare l’importanza dell’addestramento»: questa volta a parlare è Lorenzo Masini, Aquila per i compagni, presidente nazionale. Masini fa la spola in tutt’Italia per formare i nuovi angeli. «Nessuno di noi si sente un supereroe - assicurano i neo volontari - ma solo una strumento in più, un aiuto silenzioso per gli invisibili che, troppo spesso, scompaiono senza lasciare traccia».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • marco

    06 Dicembre @ 14.09

    Mai visti in giro...

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Arriva il Tapiro d'oro, Renzi: "Un Tapiro cumulativo lo merito..."

Roma

Arriva il Tapiro d'oro, Renzi: "Un Tapiro cumulativo lo merito..." Foto

Jessica allena i glutei

GOSSIP

Il sexy allenamento ai glutei di Jessica Immobile fa il boom di clic Video

Aurora Ramazzotti canta la canzone di papà Eros e lo imita: «Mi ucciderà»

radio

Aurora Ramazzotti imita papà Eros: «Mi ucciderà» Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

I dieci errori da evitare in palestra

FITNESS

I dieci errori da evitare in palestra

Lealtrenotizie

Le baby gang fanno paura. Negozianti sotto assedio

Via Mazzini

I commercianti: «Minacciati dalle baby gang»

Il fenomeno dilaga

Bocconi al veleno, allarme anche a San Leonardo

BASSA

I truffatori arrestati risarciscono i negozianti raggirati

Salsomaggiore

Addio a Iolanda Campanini, una vita fra libri e giornali

Fidenza

Malore in piazza, l'esercitazione diventa soccorso reale

Cocaina

Preso il pusher dei ragazzini

La storia

Silvia, convertita all'ebraismo: mollo tutto e mi trasferisco in Israele

Lega Pro

Parma: splendida rimonta, Samb ko

Stadio Tardini

Il Parma soffre ma poi vince alla grande: 4-2 sulla Sambenedettese Foto Video

I crociati tengono il passo del Venezia. Partita numero 300 per capitan Lucarelli con la maglia del Parma

1commento

Parma-Samb

D'Aversa: "Nel primo tempo non eravamo aggressivi. Importante l'atteggiamento" Video

2commenti

Polizia municipale

Autovelox e autodetector: ecco la mappa dei controlli a Parma

lega pro

La Reggiana vince 2-0 con il Lumezzane

il caso

Bocconi avvelenati al Parco Martini: e Otto muore in poche ore

7commenti

L'INCHIESTA

Telefonini in classe? A Parma per lo più spenti

8commenti

Il personaggio

Il bussetano Laurini debutterà in F3 al volante di una Dallara: «Che emozione»

Gazzareporter

La foto di un lettore: "Parco del Cinghio finito e mai aperto"

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La risposta che occorre per placare la rabbia

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

Le deprimenti liti dei politici

1commento

ITALIA/MONDO

auto

Addio al libretto di circolazione: il documento sarà unico

Sant'Ilario d'Enza

Mezzo nudo e in perizoma fa l'esibizionista davanti a una bimba: arrestato 

1commento

COSTUME

L'INDISCRETO

I belli delle donne

1commento

il disco

45 ANNI FA - Mu, il mito secondo Cocciante

SPORT

Parma-Samb

Il Parma tira fuori il carattere: l'analisi di Sandro Piovani Video

Parma-Samb

Lucarelli: "Partenza lenta, pericolo scampato" Video

MOTORI

SUPERCAR

Ferrari 812 Superfast,
la nuova berlinetta da 800 Cv

300 CV

Leon Cupra, la Seat più potente di sempre Gallery