17°

30°

Buone Notizie

Visto da Parma - Un miracolo chiamato Ospedale dei Bambini

Visto da Parma - Un miracolo chiamato Ospedale dei Bambini
1

Pino Agnetti 

Quando i cannoni dei criminali di guerra Mladic e Karadzic martellavano senza tregua Sarajevo e i suoi atterriti abitanti costretti a rintanarsi come topi per sfuggire alla carneficina, c’era solo un luogo in cui la vita non si arrestava mai. Né di giorno, né di notte. E quel luogo era l’ospedale pediatrico Kosevo: l’ultima trincea a protezione della quale i difensori della capitale bosniaca si sarebbero immolati, uno per uno, fino all’ultimo. Molti furono i medici e gli infermieri che sacrificarono la propria vita in quella impresa straordinariamente eroica. Li guidava una donna meravigliosa che, durante una evacuazione medica notturna, si prese una pallottola di cecchino in pieno petto. Il proiettile le si fermò a un centimetro dal cuore, ma non la uccise. La ricordo ancora perfettamente, alta e sottile con i capelli bianchi annodati con cura, mentre mi conduceva a visitare i suoi piccoli assistiti, per lo più affetti da malattie gravissime. E quando loro la vedevano entrare, chi poteva le andava incontro con le braccine protese. Chi invece non ce la faceva, aspettava che lei andasse a sedersi sul suo misero lettino per intavolare un dialogo appena sussurrato, punteggiato di sospiri e di carezze, che riempiva la stanza gelida come la musica di un carillon. Mentre, là fuori, Sarajevo era solo macerie e disperazione. Forse, non ce siamo resi conto. Oppure, non ne abbiamo colto ancora il significato reale. Ma qualcosa del genere, in questi frangenti di così grande incertezza anche se infinitamente meno gravi della immane tragedia bosniaca, è nato o comunque è prossimo a nascere anche a Parma. Si chiama “Ospedale dei Bambini”. E l’annuncio che siamo entrati sulla dirittura finale della sua realizzazione, è di gran lunga “la” notizia (escludendo quelle brutte s’intende, che come è noto non sono certo mancate) di queste festività così avare di note davvero liete e confortanti anche per la nostra città.

Certo è che si è trattato di un lungo percorso. Iniziato nel 2001, allorchè l’Azienda Ospedaliero-Universitaria decise di raccogliere l’idea lanciata qualche tempo prima dai fratelli Barilla. E poi cresciuto, via via, intorno a un concetto chiave: non limitarsi a una semplice operazione di “maquillage” di qualche padiglione obsoleto. Ma dare vita a una struttura completamente rinnovata e di assoluta eccellenza, in grado di coniugare un livello di prestazioni elevatissimo con il rispetto pieno della personalità del bambino. Una sfida, anche progettuale e culturale, per sostenere la quale sono scesi in campo altri promotori – l’impresa Pizzarotti e la Fondazione Cariparma – che insieme alla Barilla hanno poi costituito la “Fondazione Ospedale dei Bambini di Parma onlus” per la gestione dei finanziamenti: in tutto 34,3 milioni di euro, di cui 18 provenienti dai donatori privati e 16,3 dall’Azienda ospedaliera. Più un altro milione e mezzo di contributi comunali per interventi di natura viabilistica.  Sono le cifre, già di per sé eloquenti, di un sogno che sta per avverarsi. E che, entro il Natale prossimo, sarà diventato a tutti gli effetti realtà grazie a un connubio fra pubblico e privato da applaudire, stavolta, a scena aperta. Perché i miracoli, volendolo, possono ancora accadere. Non solo a Sarajevo. Ma, ed è una di quelle sorprese che ci indicano la strada, anche a Parma. 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Daniele Tanzi

    17 Dicembre @ 13.55

    In tempi così bui, cose come questa rappresentano lampi di luce, motivi di speranza per tutti. E, se ci guardiamo attorno con attenzione, ci possiamo accorgere che non sono rare: purtroppo. spesso passano inosservate. Diceva Gandhi, il Mahatma "Fa più rumore un albero che cade, di una foresta che cresce".

    Rispondi

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Cannes, tris di bionde per la Coppola

cinefilo

Cannes, tris di bionde per la Coppola Video

I Simple Minds salgono sul palco di Manchester

MUSICA

I Simple Minds salgono sul palco di Manchester Video

Esauriti ultimi 20mila biglietti per Vasco a Modena

MUSICA

Esauriti gli ultimi 20mila biglietti per Vasco a Modena

Notiziepiùlette

Ultime notizie

A Parigi, per dodici mesi tra paesaggi e ritratti

VIAGGI

Parigi val bene un weekend. Ecco i nostri consigli

di Luca Pelagatti

Lealtrenotizie

Parma, non far lo stupido stasera

PLAY off

Parma, non far lo stupido stasera: c'è Baraye (La formazione crociata). Traffico in tilt attorno allo stadio (la viabilità)

Il programma dei quarti: tutte giocano alle 20.30

via trento

Alcol a chi era già ubriaco: negozio "punito" fino a fine ottobre

3commenti

anteprima gazzetta

Il voto a Parma, un "laboratorio" per tutta l'Italia

Nell'edizione di domani: bocconi avvelenati, scherzi pericolosi di ragazzini a Sorbolo e Traversetolo

gazzareporter

Scherzi a parte? No, via Montebello, strada dei parcheggi assurdi Foto

LA STORIA

Radio Deejay: love story autista bus - passeggera, impazza il gossip parmigiano

allarme

Sorbolo, "quei ragazzini che fingono di finire sotto le auto"

5commenti

tg parma

Ex scuola di Baganzola, rogo distrugge l'archivio "Magnanini". E' doloso? Video

furto

Se i ladri rubano le magliette dedicate a un amico scomparso....

stradone

L'associazione dei writers: "Il Comune ci affidi il sottopasso: sarà spazio culturale"

2commenti

LA POLEMICA

Avversari all'attacco di Pizzarotti

13commenti

SPECIALE ELEZIONI 2017

Candidati sindaci, 15 risposte su Parma in 2' I video

1commento

Traversetolo

E sotto il futuro Conad spunta un villaggio neolitico

Lo scavo sotto il Torrazzo porta alla luce 32 strutture e 4 tombe risalenti al V millennio avanti Cristo

sos animali

Via Aleotti, avvelenato un cane. Sospetto bocconi nell'area verde

PROGETTI

Pilotta, l'alba di una nuova era. Già rinvenuti tre busti

1commento

polizia

L' "ordinaria" sequenza di furti nei supermercati: denunciati in tre

1commento

motori

Abarth Day, a Varano oltre 5 mila fan dello Scorpione

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La balla dei soldi pubblici ai giornali

di Michele Brambilla

EDITORIALE

Loro criminali paranoici. Noi troppo deboli e divisi

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

visita

Trump dal Papa. Per Melania e Ivanka non solo Dolce Vita Gallery

terrorismo

Manchester, la famiglia di Abedi avvertì della sua pericolosità. Identificate le 22 vittime

1commento

SOCIETA'

PARMA

"Nasi Rossi" sabato in piazza Garibaldi fra gag e solidarietà Video

cinema

A Cannes il ritorno di Irina (splendida e sexy) a due mesi dal parto

SPORT

formula 1

Gp di Monaco, è già sfida Vettel-Hamilton. E torna Jenson Button

CICLISMO

Giro, vince Rolland. Dumoulin sempre in rosa

MOTORI

MOTORI

Nuova Volvo XC60, ancora più qualità e sicurezza

CAMBIO

L'automatico manda in pensione il manuale? I 5 miti da sfatare