-5°

Buone Notizie

Sant'Ilario, un ponte di solidarietà con l'Africa

Sant'Ilario, un ponte di solidarietà con l'Africa
0

Umberto Spaggiari
Le scuole di Sant'Ilario d’Enza e la Repubblica della Sierra Leone, unite da una forza invisibile. E’ l'energia della solidarietà messa in atto dall’associazione «Amici della Sierra Leone» di Parma, che nel volgere di un paio di decenni ha coinvolto numerose realtà quali parrocchie, Caritas, associazioni del volontariato, scuole, singoli cittadini, in una azione di concreto aiuto allo sviluppo di quella piccola, martoriata repubblica dell’Africa Occidentale. E’ il generoso frutto dell’opera di Amos Grenti, il fondatore dell’associazione.
«Il nostro impegno è mirato principalmente a progetti fondamentali per lo sviluppo di quella popolazione: adozioni scolastiche, realizzazione di pozzi e granai» ha spiegato il presidente dell’associazione Adriano Cugini. L'eco di questa importante iniziativa è arrivata anche in terra reggiana, in particolare nella Val d’Enza, incontrando favorevoli risposte. Da Barco di Bibbiano per la realizzazione di un pozzo a Masiak ed inoltre decine di adozioni scolastiche. Da Montecchio per cinque pozzi in altrettanti villaggi e numerose adozioni scolastiche. Da Sant'Ilario d’Enza dove da tre anni gli alunni delle scuole dell’Istituto comprensivo sono coinvolti in iniziative di aiuto. Quest’anno il loro progetto ha riguardato «La settimana del pane», che ha visto i ragazzi privarsi per alcuni giorni della consueta merenda sostituendola con una michetta distribuita dal personale della scuola, e versando quotidianamente una piccola somma di denaro per il il progetto «Adotta un villaggio».
L'importo risultante è stato consegnato all’associazione «Amici della Sierra Leone» nella persona dell’attuale presidente Adriano Cugini, nel corso di una semplice ma partecipata cerimonia che si è tenuta nell’aula magna della scuola media «Leonardo da Vinci». «E' una iniziativa che da due anni teniamo viva» ha sottolineato il direttore dell’Istituto comprensivo Daniele Cottafavi: «Abbiamo già realizzato opere importanti come avere contribuito alla costruzione del magazzino per il riso a Makali, aiutando quindi il villaggio a svilupparsi e rendersi più autonomo. Oltre ad un aspetto caritativo essenziale, il progetto ha finalità didattiche in quanto in questa settimana (che cade generalmente prima di Natale) alcune ore di lezione vengono dedicate nella maggior parte delle classi ad approfondire aspetti culturali legati alla Sierra Leone: dalla geografia, alla storia per toccare l’attualità. In questo lavoro sono stati preparati da Milvia Spaggiari, da Giuseppe Montanari e da Isabelle Odion della commissione accoglienza, in quanto riteniamo che occorre anche una educazione ad essere attenti ai bisogni del prossimo che rende i ragazzi attivi protagonisti di una staffetta di bene nelle offerte, quando sollecitati in questo senso. Crediamo inoltre che sollevare lo sguardo dai propri problemi per dedicare cura ad altre persone renda i ragazzi più obiettivi di fronte alle difficoltà della vita e in definitiva più felici». Cugini ha ringraziato consegnandogli due immagini fotografiche del magazzino per il riso. «Questo è stato realizzato dai vostri ragazzi, è una struttura di grande importanza e momento di crescita per il villaggio» ha detto Cugini agli alunni. E' quindi seguito lo scambio degli attestati. Alla scuola una targa con i ringraziamenti del «Paramount Chif», il presidente del distretto di Koia. «Si tratta di un’opera “unica, realizzata con mezzi artigianali”, ha precisato Cugini che a sua volta ha ricevuto una pergamena attestante la consegna della somma raccolta, in cui alunni e personale si dicono «lieti di avere dato un piccolo aiuto allo sviluppo umano e culturale dei nostri fratelli africani».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

pgn feste

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

polemica

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

3commenti

"Cold Chairs": un inno alla vita"!

musica

Bataclan, da Collecchio l'omaggio dei "The Lemon Flavour" Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Pasticcio di patate formaggi e verdure

LA PEPPA CONSIGLIA

La ricetta - Pasticcio di patate formaggi e verdure

Lealtrenotizie

I crociati ritrovano la vittoria grazie a Evacuo: Parma-Santarcangelo 1-0

Stadio Tardini

Parma batte Santarcangelo 1-0 e "aggancia" il Venezia Foto Video

Evacuo firma il gol della vittoria. Il Parma è momentaneamente in vetta, a 42 punti, in attesa di Reggiana-Venezia

La morte di Filippo

«Eri la mia vita». Lo strazio dei familiari

TESTIMONIANZA

«Preso a calci e pugni per divertimento»

6commenti

gazzareporter

Muri imbrattati, a volte ritornano... Con provocazione al sindaco Foto

polizia municipale

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno

Weekend

Una domenica tra musica e fuoristrada: l'agenda

La storia

Rocco e Giulia, salumieri a Innsbruck

1commento

Protezione civile

I volontari parmigiani al lavoro nelle Marche

elezioni

Pizzarotti, è ufficiale: "Mi ricandido" Video . Dall'Olio si ritira: "Sostengo Scarpa"

25commenti

graffiti

Il sottopasso dello Stradone? Galleria di street art Foto

Polemica

«Sulla legionella ci hanno preso in giro»

5commenti

GRANDE FIUME

Il Po in secca? Attrazione per i turisti

1commento

PEDEMONTANA

Polizia municipale, multe in aumento

2commenti

bedonia

Violenze sul padre per anni, arrestato un 40enne Video

IL CASO

Vigili, la Fabbri si scusa con Bonsu e lo risarcisce

Lettera al giovane ghanese, che riceverà 20mila euro

Langhirano

Filippo, le lacrime e il colore dei ricordi sulla bara bianca

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Dedicato a Filippo e a chi gli vuol bene

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

ITALIA/MONDO

TERREMOTO

La Grandi rischi: "Diga su una faglia riattivata: se il suolo cade nel lago, c'è effetto Vajont"

tragedia

Rigopiano: soccorsi senza sosta, ma le speranze sono deboli

SOCIETA'

Reggiolo

Rave party abusivo in un capannone in disuso: identificati 200 giovani

CINEMA

Da "Arrival" a "Qua la zampa": i film della settimana Video

SPORT

TARDINI

Vittoria un po' sofferta ma 3 punti importanti: il commento di Paolo Grossi Video

sky

Caressa ricorda Filippo Ricotti prima di Milan-Napoli

MOTORI

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017

ANTEPRIMA

Rivoluzione Micra: Nissan cambia tutto