Buone Notizie

Quei panini d'una volta con la rosetta e il prosciutto

Quei panini d'una volta con la rosetta e il prosciutto
0

Lorenzo Sartorio
Il caro-vecchio panino è duro a morire. Specie «de d’là da l’acqua». Nulla a che vedere con i monumentali  panini ridondanti di salse, demonizzate dai dietologi, che per di più  debordano da tutte le parti «impadellando» cappotti, giubboni, magliette e pullover. Nulla di tutto ciò. Nelle oramai pochissime  botteghe di alimentari  intanate in città,  il panino tradizionale rimane ancora un unicum. Basti pensare  agli studenti universitari che si rivolgono tutte le mattine al simpaticissimo Felice Fortunati in strada D’Azeglio all’ombra delle Torri dei Paolotti. Ma c’è un’ altra bottega storica calata nel «pianeta scuole» dove,  ogni mattina, il vulcanico  Domenico Scelza confeziona panini a gogò. Una botteguccia  all’antica,  quella di viale Gorizia, a un tiro di schioppo dalla media «Parmigianino», dai licei «Romagnosi» e «Ulivi»,  dagli  istituti «Rondani» e «Melloni» e dalla sede dell’Assistenza pubblica. Una bottega,  che fino a un anno fa,  aveva dietro il banco il pacioso Giovanni Zanelli, bedoniese doc,  il quale, per motivi di salute, ha ceduto armi e bagagli  a Scelza. Salernitano di Capo Palinuro, una vita trascorsa in Germania come ristoratore, Domenico,  sta operando   nel solco tracciato dal suo predecessore. Ed allora,  panini e focacce imbottiti per tutti i gusti. « Però - precisa -  i salumi che ai ragazzi piacciono di più  sono  il crudo e la coppa». L’unica concessione, per gli autarchici panini di Domenico,  è quel velo di maionese «che - osserva -  non faccio pagare.  Chi la vuole me la chiede e io la aggiungo».  Da buon ristoratore - pizzaiolo, Domenico, ora ha nella testa di aggiungere, ai panini, la sua pizza e la sua focaccia  che provvederà egli stesso a preparare modificando  la sua bottega, ma non stravolgendola. «Assolutamente deve rimanere com’è  - dice - con i suoi scaffali in legno,  le stesse connotazioni  che le  diede  Zanelli e  soprattutto  quella dimensione umana  che ha sempre mantenuto negli anni».  Appena entrati nella bottega di Domenico, il familiare profumo di insaccati e pane fresco mentre  alcuni assaggini  di salumi vari accolgono il cliente insieme al sereno sorriso del titolare, poi una bella foto del Parma appesa al muro, tanto scatolame e  le immancabili  acciughe, anche perché, non dimentichiamo,  che sono ottime infarcite in una «rosetta» fresca. Entra un  giovane. Domenico non gli chiede nulla: estrae dalla cesta un filoncino croccante e lo infarcisce  di cicciolata tagliata rigorosamente a mano. «Ormai  li conosco tutti e so ciò che desiderano: studenti, anziani, rezdore, militi dell’Assistenza pubblica». E, intanto, il caro vecchio panino resiste.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La trollata epica del rapper di Parma sui profughi

tv

La "trollata epica" del rapper parmigiano Bello FiGo sui profughi Video

2commenti

ANCONA

Terremoto: sindaci regioni terremotate a Loreto

20enne si schianta a folle velocità mentre fa diretta Fb

usa

Si schianta a velocità folle: in diretta Facebook Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Terremoto: cosa rischia Parma

TERREMOTO

Ma Parma quanto rischia?

1commento

Lealtrenotizie

Roberto D'Aversa

Il nuovo allenatore

D'Aversa: "Mi hanno chiesto di giocare a calcio". Il suo staff

L'intervista: "Ora miglioriamo giorno per giorno. Ritroviamo la serenità" (Video) - Ferrari: "Scelti non i nomi, ma gentre che avesse "fame"" (Video) - Lunedì o martedì l'annuncio del nuovo ds: è una corsa a tre

4commenti

dal tardini

Il Parma va sotto, poi si rialza: 1-1 col Bassano. E finale incandescente Foto

2commenti

al mercato

Sorpreso a rubare, ferisce con un cutter i titolari di un banco in Ghiaia Foto

5commenti

sala baganza

Preso il 18enne che faceva da pusher ai ragazzini della Pedemontana

degrado

Nuove luci e marciapiedi più larghi e "vivibili": così sarà via Mazzini Foto

17commenti

via toscana

Urta due auto in sosta e poi fugge: è caccia al conducente

1commento

SAN LEONARDO

Arriva la sala scommesse, scoppia la polemica

12commenti

Solidarietà

Sisma, il cuore di Parma c'è

agenda

Un weekend di colori, musica, gusto e cultura

Salsomaggiore

Addio a Lorenzo, aveva solo 15 anni

1commento

Anga Parma

l calendario dei giovani imprenditori agricoli

Per raccogliere fondi a favore delle aziende agricole colpite dal terremoto nel Centro Italia

social network

Via D'Azeglio, quando scopri che i ladri ti hanno preceduto...Foto

2commenti

via mazzini

Un altro pezzo di storia che se ne va: chiude Zuccheri

8commenti

controlli

Autovelox e autodetector: la mappa della settimana

PENSIONI

Novità sul ricongiungimento dei contributi

1commento

gazzareporter

Scia e aerei: mistero nel cielo di Parma Video

7commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Un po' più di mezzo bicchiere

EDITORIALE

Dal sexting al ricatto: pericoli on line

di Filiberto Molossi

1commento

ITALIA/MONDO

alessandria

Ruba fidanzatino a figlia, condannata per violenza sessuale

CALIFORNIA

Incendio al concerto: si temono 40 vittime

WEEKEND

IL CINEFILO

I film della settimana, da Sully a Agnus Dei  Video

VERNISSAGE

90 anni di Arnaldo Pomodoro: la sua arte invade Milano

1commento

SPORT

formula uno

Mercedes: dopo il ritiro di Rosberg, Alonso tra le ipotesi

Bis Jansrud

Sci, per l'Italia un altro podio: Fill è secondo

SOCIETA'

salerno

"Novemila euro alla Arcuri per accendere l'albero di Natale"

1commento

rifiuti abbandonati

Via Anedda e la montagna di scatole (cinesi) Foto

2commenti