15°

Buone Notizie

Assistenza pubblica: volontari cercansi

Assistenza pubblica: volontari cercansi
0

Disponibile, paziente, altruista, generoso, forte. È l’identikit del volontario dell’Assistenza pubblica. Se qualche lettore ritiene di potersi riconoscere in questa descrizione, allora si faccia sotto: l’Assistenza pubblica di Parma sta cercando volontari. Il corso per aspiranti comincerà domani nella storica sede dell’associazione di via Gorizia 2/A, alle 20.45. I volontari esperti accoglieranno gli aspiranti nella sala intitolata a Luigi Anedda e li introdurranno al mondo della Pubblica, un’organizzazione che compie quest’anno 110 primavere. Il corso si terrà con cadenza bisettimanale: le lezioni sono fissate nelle serate di lunedì e giovedì. Al termine del ciclo di 17 lezioni, il volontario potrà cominciare a operare insieme ai veterani. Molte le materie d’insegnamento: dall’organizzazione del soccorso nel nostro territorio al supporto psicologico dell’infermo, dalla rianimazione cardio-polmonare alle patologie traumatiche e non. E ancora: tecniche di trasporto in barella, utilizzo delle attrezzature di soccorso, senza tralasciare gli aspetti legali di un’attività interessante e formativa. Naturalmente gli istruttori si incaricheranno di fornire lezioni pratiche oltre che teoriche. La pratica è fondamentale, perché consentirà agli aspiranti di poter raggiungere le competenze necessarie a poter svolgere in piena autonomia il proprio compito di soccorritore. Ovviamente dopo un periodo di affiancamento a operatori esperti. Appare chiaro che i compiti di un volontario della Pubblica non sono faccenda da prendere sotto gamba. È questo uno dei motivi per cui l’impegno del volontario è tanto stimolante e affascinante. I volontari esperti dell’associazione cercheranno di trasmettere agli aspiranti il senso più autentico di una scelta che riassume in sé la solidarietà, il civismo indirizzato allo sviluppo della comunità cittadina. Essere volontari significa, insomma, diventare cittadini ancora più consapevoli. Ma l’Assistenza pubblica di Parma non ha bisogno soltanto di militi soccorritori. Tante possono essere le possibilità per chi vuole dare una mano ai più deboli, ma non ha a propria disposizione il tempo per seguire l’iter, affascinante ma impegnativo, del corso di 17 lezioni. E allora la Pubblica offre a tutti coloro che vogliono rendersi utili la possibilità di diventare volontari non soccorritori. Gli aspiranti potranno essere impegnati nel servizio di trasporto degli infermi, dei disabili, nel servizio di telecontrollo e telesoccorso, al centralino del «Telefono amico» e nelle attività del pulmino di Padre Lino che opera tra i senzatetto offrendo pasti e assistenza. Al volontario è richiesto un impegno di almeno sei ore settimanali. Non è un gioco, quindi. In Pubblica operano già 800 volontari, ma i settori in cui l’associazione è impegnata aumentano e c'è sempre bisogno di nuove leve. Chiunque volesse avere altre informazioni o presentare la propria disponibilità in Pubblica può chiamare il numero 0521-224982, oppure collegarsi al sito internet www.apparma.org, o, ancora, può rivolgersi all’ufficio comando di via Gorizia 2/A. A.O.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Nozze indiane, fascino e colori al castello di Tabiano Foto Il video

Salsomaggiore

Nozze indiane, fascino e colori al castello di Tabiano Foto Il video

3commenti

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

TV PARMA

Sembra ieri: 1985 - Il "nuovo" Ponte Italia

1commento

Le serate special al Cafè 47

Era qui la festa

Le serate special al Cafè 47

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Premio Gazzarock 2017: sono aperte le iscrizioni

musica

Premio Gazzarock 2017: sono aperte le iscrizioni

Lealtrenotizie

Cagnolina trova la marijuana al parco e la mangia: salva per miracolo

Falcone-Borsellino

Cagnolina trova la marijuana al parco e la mangia: salva per miracolo

Viale Barilla

Lite tra giovani, contuso un vigile

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

l'agenda

Domenica tra mercatini golosi, castelli e... la Coppa di Fantozzi

La storia

Madre e figlio si laureano lo stesso giorno

Spettacoli

Andrea Pucci: «La mia vita tutta da ridere»

Radioterapia

Novità in arrivo e testimonianze dei pazienti

Volontariato

Le cento donazioni di Cherubino

Langhirano

La torta delle paste rosse: la storia di un paese in una ricetta

Collecchio

Suona l'allarme, ladri messi in fuga dai vicini

LANGHIRANO

Frontale a Pilastro, nessun ferito grave

soccorso alpino

Pietra di Bismantova, il ferito è un 43enne di Carpi Il video del salvataggio

Cede un chiodo durante la ferrata: cade nel dirupo

musica

Inaugurato il Centro Toscanini: guarda chi c'era Fotogallery

1commento

CULTURA

Porte aperte all'Ospedale vecchio: tutti in coda con il FAI Fotogallery

Giornate di primavera: domenica si visita l'Università

Dopo l'assoluzione

Raffaele Sollecito: «La mia vita riparte da Parma»

"Vivo a Barriera Bixio, lavoro e ho buoni amici"

14commenti

Tg Parma

Tariffa rifiuti in aumento? Federconsumatori: "Una beffa" Video

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Chi ha interesse a volere la realtà percepita

EDITORIALE

Truffe, anziani e soldi sotto il materasso

di Carlo Brugnoli

1commento

ITALIA/MONDO

stanotte

Torna l'ora legale: ricordarsi di mandare avanti le lancette

TREVISO

Si rovescia il pedalò: annega 18enne. Salva la fidanzata

WEEKEND

FOODBLOGGER

Video-ricetta: la tartare di tonno e stracciatella secondo Eleonora Rubaltelli

cinema

Weekend ricco al cinema: i due consigli del CineFilo Video

SPORT

Motogp

Qualifiche annullate, griglia basata sulle libere: Vinales in pole, Rossi lontano

Rugby

Il Munster passa al "Lanfranchi", Zebre battute

MOTORI

NOVITA'

Non solo Suv: ecco le nuove berline e wagon del 2017

restyling

Mercedes, ora la GLA è più alta e più connessa