21°

31°

Buone Notizie

Pubblica: professione volontari

Pubblica: professione volontari
0

di Armando Orlando
Per dare la misura di quanto l’Assistenza pubblica sia entrata nel cuore e nel tessuto sociale della città è sufficiente dire che «pubblica», a Parma, non è più soltanto un aggettivo ma prevalentemente un sostantivo, sinonimo di un mezzo di soccorso che nel resto d’Italia è l’ambulanza, ma che nel ducato, dal 1902, è una «pubblica». Non c'è bisogno di scomodare Devoto Oli per spiegare che, dietro la trasformazione della lingua, c'è la sostanza: quella di un servizio talmente insostituibile e prezioso che per tutti i parmigiani è diventato esso stesso espressione del concetto di soccorso, del venire in aiuto.
Lunedì sera nell’aula magna della sede di via Gorizia 2/A c'era quasi il tutto esaurito. «Buon segno», dice Maurizio De Vitis, segretario della Pubblica. Buon segno è soprattutto la presenza di tanti ragazzi giovani. Sono gli aspiranti volontari del corso di pronto soccorso che, al termine delle 17 lezioni teorico-pratiche, sosterranno un esame per poter operare da militi qualificati sui mezzi dell’associazione. Non tutti hanno risposto all’appello della Pubblica per prendere posto sulle ambulanze.
Molti intendono occuparsi di altri servizi, meno impegnativi forse ma altrettanto utili: il trasporto degli infermi, dei disabili, il servizio di telecontrollo e telecompagnia, il centralino,  Telefono amico, e le attività del pulmino di Padre Lino che opera tra i senzatetto offrendo pasti e assistenza.
Nonostante in Pubblica il numero dei volontari in servizio si aggiri intorno alle 800 unità, la fame di personale è tanta perchè tante sono le cose di cui si occupa l’associazione.
Al volontario è richiesto un impegno di almeno sei ore settimanali, per poter garantire continuità e serietà dell’assistenza. Luigi Moscaritolo è uno dei componenti dello staff didattico (gli altri sono Andrea Camin, Claudio Calestani e Cristiana Madoni) ed è un tipo che va subito al sodo senza mettere a disagio chi ha di fronte. «Chi offre la propria disponibilità - dice - deve mantenere ciò che promette. Quello del volontario è un impegno serio e per tale deve essere considerato. Noi andiamo in mezzo ai problemi delle persone. E di problemi ce ne sono tanti - continua - anche a Parma».
La dottoressa Madoni è lapidaria nel suo intervento. «Al termine del corso - dice - sarete sottoposti ad un esame. Un esame serio, che richiederà studio e applicazione. D’altronde ritengo che se toccasse a voi essere soccorsi, vorreste trovarvi di fronte operatori preparati. Dico bene?».
Gli aspiranti volontari ascoltano e fanno i conti con la loro vocazione. Ed è giusto che sia così. Quando Moscaritolo chiede ai presenti chi è di Parma e chi no, la sala si divide a metà. E anche questo, a ben vedere, è un buon segno. Significa continuità nella solidarietà, anche in una società molto mutata dal 1902, anno della fondazione dell’associazione, che però riconosce alla Pubblica un ruolo decisivo in città. Sul maxischermo dell’aula magna scorrono le immagini dei primi volontari che Moscaritolo definisce affettuosamente «i pionieri». Se si esclude l’assenza delle donne e la presenza massiccia di baffi a manubrio, i volti e le espressioni di quei ragazzi di cent'anni fa sono le stesse di oggi. Un altro buon segno.
Chiunque volesse avere altre informazioni o presentare la propria disponibilità in Pubblica può chiamare questo numero: 0521/224982 oppure navigare sul sito www.apparma.org o ancora rivolgersi all’ufficio comando di via Gorizia 2/A. C'è ancora tempo per farsi sotto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Scarpa italiana inguaia Ivanka,dal giudice per plagio

GOSSIP

Scarpa italiana inguaia Ivanka, dal giudice per plagio

fori imperiali

degrado

Sesso (degrado) ai Fori imperiali davanti ai turisti: è polemica

Elisabetta Gregoraci al Win City fa il pieno di selfie

gossip parmigiano

Elisabetta Gregoraci al Win City fa il pieno di selfie Gallery

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Da ovest a est il meglio degli itinerari in montagna

La presentazione dei volumi in vendita in abbinamento con la Gazzetta di Parma

NOSTRE INIZIATIVE

Da ovest a est il meglio degli itinerari in montagna

Lealtrenotizie

Parma al voto: domani si decide il prossimo sindaco

ballottaggio

Parma al voto per decidere il nuovo sindaco Video: le info

METEO

La Protezione civile E-R: "Allerta temporali per domenica"

Previsti forti precipitazioni su pianura, fascia collinare, e rilievi occidentali

Meteo

Ferrara rovente: temperatura percepita 49°. Parma (da podio) non scherza, 41°

La città emiliana è la più calda d'Italia

corniglio

Signatico: si ribalta con la Jeep, grave un ottantenne

calcio

Il Parma si tuffa nel mercato: Faggiano punta Bianco e Piccolo. Cassano spera Video

arresto

Taccheggiatore picchia l'addetto alla sicurezza dell'Ovs per scappare

2commenti

FURTI

Ladri in azione in un'azienda di via Borsari: rubati 400kg di barre d'acciaio

fidenza

Catena di soccorsi e affetto salva un capriolo investito

traffico intenso

Autocisa: dopo una mattinata difficile, coda esaurita

Al Campus

Ladri in azione a Biologia e Fisica

3commenti

L'AGENDA

Il primo sabato d'estate da vivere nel Parmense

DUE FOSCARI

Busseto piange il ristoratore Roberto Morsia

Langhirano

I 5 stelle contro il fuoriuscito: proteste in consiglio

Fidenza

Ballotta, un restyling da 200mila euro

Suore

Due vietnamite diventano Orsoline

Lutto

Colorno piange Cadmo Padovani

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il Parma è l'esempio per la rinascita della città

di Michele Brambilla

2commenti

EDITORIALE

Accoglienza senza limiti. Un rischio per tutti

di Francesco Bandini

1commento

ITALIA/MONDO

Salerno

Investe una donna e la uccide: è un attore di "Don Matteo" e "1993"

Stati Uniti

Boss mafioso scarcerato per vecchiaia: ha 100 anni

SOCIETA'

il disco

“Amused to death”, ha 25 anni il disco di Roger Waters

ferrovie

Lavori sulla Bologna-Rimini, sabato 24 e domenica 25. Ripercussione sui collegamenti con la Riviera Romagnola.

SPORT

CALCIO

Gli azzurrini battono la Germania e volano in semifinale

paura

Spaventoso incidente per Baldassari in Moto2: il pilota è cosciente Video

MOTORI

anteprima

Volkswagen, la sesta Polo è diventata grande

MINI SUV

Citroën: C3 Aircross in tre mosse