-1°

14°

Buone Notizie

Un pezzetto di food valley ora lo puoi trovare in Africa

Un pezzetto di food valley ora lo puoi trovare in Africa
0

 Armando Orlando

Non ci sono le barchesse perché a Bujumbura, cittadina di 53 mila anime del Burundi, non si coltiva frumento. C'è la corte, però, come si trova nelle architetture contadine della nostra provincia e ci sono le scuole accanto ai magazzini, come un tempo a Parma c'erano le cattedre ambulanti per insegnare ai coltivatori come passare da un’economia di pura sussistenza ad una capace di produrre reddito e crescita. 
I risultati si sono visti con la nascita della Food Valley. Ci sono le costruzioni in mattoni che ricordano quelle della Bassa e c'è l’intraprendenza e la cocciutaggine di un gruppo agguerrito di parmigiani che, nel 2004, si sono messi in testa di creare un centro agroalimentare dove c'erano solo fame e povertà e, incredibilmente, ci sono riusciti.
 Questo e molto altro ancora è il progetto Maison Parma, avviato dall’associazione Parmalimenta con la collaborazione essenziale del Comune, della Provincia, della Fondazione Cariparma e di tante realtà non solo locali o nazionali (adesso collaborano con Parmaalimenta la Fao, il Ministero degli Affari Esteri e la regione dei Paesi della Loira). 
Un pezzo della nostra città nel paese centroafricano, quindi. E un pezzo della Parma che funziona. Silvia Marchelli, presidente di Parmalimenta, ha una lunga esperienza di cooperazione internazionale. Medico, in Africa ha lavorato e lavora.
 Risale al 1994 l’idea di creare un centro agroalimentare e, per dirla con le parole dell’assessore provinciale alle Pari Opportunità Marcella Saccani, da allora la dottoressa Marchelli «ha scalato tanti muri per arrivare a realizzare il suo progetto».
I risultati di tanta cocciutaggine sono nei numeri. Il servizio di microcredito ha concesso 600 prestiti a piccoli coltivatori che hanno potuto affittare terreni e strumenti di produzione. La banca delle sementi ha fornito sostegno a più di 2.000 agricoltori. È stata creata una filiera del riso che raccoglie intorno a sé 640 agricoltori. Sono 150 i produttori che ruotano intorno alla filiera della manioca.
 L’installazione di una cella frigorifera ha permesso la creazione di un mercato dell’ortofrutta moderno e la cooperativa di vendita, con 500 accessi mensili, ha modificato radicalmente le prospettive della comunità che ha il suo perno nella Maison Parma. 
«Esiste oggi a Bujumbura un punto di riferimento per il territorio e per quelli vicini. Un’esperienza che pone Parma e il suo territorio tra gli apripista dello sviluppo nei paesi africani, a cui guardano con interesse tanti partner internazionali – ha spiegato ancora la dottoressa Marchelli -. Senza contare le persone, circa 900, che intendiamo sottrarre alla malnutrizione con un progetto sanitario avviato con l’Unicef e l’ospedale Maggiore».
Luigi Amore, segretario generale della Fondazione Cariparma, ha confermato il sostegno della Fondazione soffermandosi sulla «concretezza del lavoro svolto che conferma il territorio parmense tra i più attivi in ambito internazionale». Il segreto di questo successo? Lo spiega Silvia Marchelli: «Abbiamo lavorato tanto e parlato poco».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La La Land annunciato per errore miglior film, ma vince Moonlight

Hollywood

Gaffe agli Oscar: aperta un'inchiesta Tutti i premiati Foto

Addio al gigante di «Trono di Spade»

MORTO FINGLETON

Addio al gigante di «Trono di Spade»

Amici, la Celentano dà della grassa alla ballerina che si mette a piangere

Video

"Sei grassa" e la ballerina piange: polemica ad Amici

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Collezionismo e antiquariato di nuovo protagonisti a Parma

L'EVENTO

Mercanteinfiera protagonista
a Parma

Lealtrenotizie

Pauroso incidente in Tangenziale Ovest, auto si ribalta: una donna ferita

ieri sera

Pauroso incidente in Tangenziale Ovest, auto si ribalta: una donna ferita Foto

1commento

in mattinata

Scippa l'iphone ad una ragazza in via Farini: caccia al ladro

questa mattina

Tamponamento in via Mantova: furgone nel fosso

gdf

Raccolta truffa per bimbi abbandonati: 60enne arrestato davanti al Maggiore

Degrado

«Strada del Traglione? Uno schifo»

2commenti

AUTOSTRADA

A1: chiuso il casello di Parma per cinque notti consecutive

Scabbia

L'esperto: «In aumento altre malattie infettive»

1commento

VERDI MARATHON

Maratona: ancora (tanti) scatti dalla Bassa Gallery 1 - 2

CALCIO

Il Parma non si spreca

Borgotaro

No alla chiusura del Punto nascite

CARNEVALE

I costumi di Favalesi illuminano Venezia

PONTETARO

Nuovo blitz alla Valtaro Formaggi, ma il colpo fallisce

1commento

Protesta

Strade pericolose e degrado: Gaione alza la voce

3commenti

CHIRURGO

Lasagni, in oltre 20 anni mai un'assenza dal lavoro

evento

Volti, colori e...oggetti da Mercanteinfiera Gallery

pallavolo

Finisce l'era Magri: Cattaneo nuovo presidente Fipav

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Auguri Giorgio Torelli, un parmigiano speciale

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

Le multe facili e quelle difficili

10commenti

ITALIA/MONDO

brescello

Ristoratore respinge due rapinatori armati di scacciacani

ROVIGO

Errore in un documento: niente funerale, la defunta risulta viva

SOCIETA'

Cinema

E' morto l'attore Bill Paxton

il libro

Vita, morte e miracoli: i Pearl Jam "scritti" da due fan

SPORT

Ciclismo

Grave caduta per la giovane promessa Marco Landi

rugby

L'amarezza di Villagra: "Potevamo vincere" Video

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, il Suv del Biscione. Da 50.800 euro Video

NOVITA'

Bmw, la nuova Serie 5 ragiona da ammiraglia