12°

Buone Notizie

Chirurghi parmigiani in Africa

Chirurghi parmigiani in Africa
Ricevi gratis le news
0

In una parola, Marta Simonazzi, la chiama «pensione attiva». Lei, urologa storica dell’ospedale di Parma, ha trascorso recentemente tre settimane a Makeni, in Sierra Leone, con Luigi Benassi, ginecologo. Da fine marzo a metà aprile, Pasqua compresa, in uno degli stati dell’Africa con il passato prossimo più travagliato: da solo dieci anni è terminata una guerra micidiale, con l’utilizzo sistematico di bambini-soldato. Adesso i due professionisti della sanità, raccontano la loro esperienza all’ospedale Holy Spirit, struttura ospedaliera voluta dalla diocesi locale, e gestita con la collaborazione dell’associazione parmense «Amici della Sierra Leone». Partendo da una piaga, che non è più la guerra, ma   una religione vissuta ancora troppo come superstizione. E’ agghiacciante quanto dice la dottoressa Simonazzi: «Si presentò una ragazza, una paziente. Le sue malattie erano viste come mali dello spirito, la si accusava di aver tradito il marito». E poi i riti d’iniziazione: «Abbiamo visto alcuni uomini uscire da un bosco con un coltellaccio insanguinato. Molto probabilmente avevano appena praticato una clitoridectomia, l’asportazione del clitoride senza nessun tipo di anestesia o sterilizzazione. Lo si fa come rito di iniziazione per l'accesso nelle società segrete, nella convinzione diffusa che la donna non debba provare piacere, solo metter al mondo figli». C’è poi un altro scenario terrificante, la presenza di sette, ancora dedite ai sacrifici umani. «A volte – sono parole dei due medici – magari solo per propiziare un’elezione, capita che vengano sacrificati dei fanciulli». Raccontano che, oltre a fare i chirurghi, si è tornati un po’ alle origini, «siamo tornati anche un po’ assistenti di sala. Noi stessi abbiamo insegnato ai chirurghi locali come gestire i ferri e preparare le sterilizzazioni». L’ospedale, l’Holy Spirit, fondato da monsignor Biguzzi, si compone di settanta letti, due sale operatorie, «ma non ci sono quasi medici», denunciano i professionisti. Il rischio, dunque, è di avere strutture più che dignitose, ma sottoutilizzate per mancanza di personale specializzato. Ad aiutare i medici, c’è un’ambulanza donata dall’Assistenza Volontaria di Collechio, Felino e Sala Baganza. Spiega la dottoressa Simonazzi, «che non si usava solo come mezzo di soccorso, ma anche come mezzo in generale, lì sono davvero pochi, serve tutto». Infine, la nota positiva: «La cosa bella del fare questo mestiere in Africa, è l’umiltà dei pazienti. Ti guardano come se tu fossi un dio che ti  salva la vita. Con infinita gratitudine». E’ vero che la mortalità infantile, l’Aids, le mutilazioni genitali sono fenomeni preoccupanti, «ma i loro occhi, dopo l’operazione, sono la cosa più bella».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Musica, sorrisi e divertimento al Primo Piano

FESTE

Serata di festa al Primo Piano: ecco chi c'era Foto

X-Factor - Lite Fedez-Agnelli

televisione

Lite mai vista a X-Factor: Fedez insulta Agnelli e se ne va

Foto sexy della Leotta in rete: coinvolto un minorenne

Procura

Foto sexy della Leotta in rete: coinvolto un minorenne

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso: Giorgio Pasotti dagli spot del Mulino Bianco al Pezzani

VELLUTO ROSSO

Ascanio Celestini al Parco e Otello a Noceto

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Pontetaro, protestano i parrocchiani: campane spente all'alba

IL CASO

Pontetaro, protestano i parrocchiani: campane spente all'alba

DROGA E UBRIACHI

Parco Ducale, la rabbia dei parmigiani

6commenti

Weekend

Il sabato in provincia? Tutti gli eventi in agenda

CALCIO

Il Parma a Carpi vuole rimanere in testa alla classifica Diretta dalle 15

Fidenza

Ladro di biciclette colto sul fatto

APPENNINO

Schia, lo skilift Prato Grosso riaperto a breve

Fidenza

Defabiani, il tenore che aveva esordito con il liscio

Imprese

Gea Niro Soavi «Factory of the year»

Palanzano

E' morto Ugolotti: durante la guerra venne graziato da un tedesco

Sorbolo

Domenica ponte sull'Enza chiuso, i percorsi alternativi

GAZZAREPORTER

Impressioni di novembre: Parma nella nebbia Fotogallery

Foto del lettore Ruggero Maggi - Scarica l'app Gazzareporter per inviarci foto e video

METEO

Nel weekend arrivano piogge in Emilia e neve in Appennino

Allerta gialla per l'Emilia occidentale

via Bixio

Imbrattato il linguistico del Marconi Gallery

5commenti

PARMA

Lei non lo ama, lui la minaccia e dà coltellate al portone per entrare

Serata di follia in via Pedretti: denunciato un 31enne

GAZZAFUN

Quiz, lo sapete come si affrontano le piste ciclabili?

1commento

CARABINIERI

Furto con esplosione a Piacenza: i banditi fuggono verso Parma 

Presa d’assalto cassa continua uffici, autori fuggiti con denaro

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

L'autonomia regionale e quel ponte chiuso

di Stefano Pileri

AUTOSTRADA

A1: caselli chiusi per lavori a Parma e Fidenza

ITALIA/MONDO

CRIMINALITA'

Ecco come i ladri entrano nei nostri appartamenti Video

TORINO

Incinta a 11 anni dopo lo stupro: arrestato vicino di casa

SPORT

Moto

Biaggi non torna indietro: "La mia carriera è finita"

SERIE B

Empoli-Frosinone 3-3 rocambolesco. Il Parma sempre primo

SOCIETA'

IL DISCO

Seconds Out, la leggenda dei Genesis dal vivo

striscia

Brumotti aggredito dai pusher anche a Padova

5commenti

MOTORI

ANTEPRIMA

Nuova Mercedes Classe A 2018, svelati gli interni

motori

Confronto tra KTM 390 Duke, Honda CB 500 F e BMW G 310 R