22°

34°

Buone Notizie

Due parmigiane con Alberto sul Cammino di Santiago

Due parmigiane con Alberto sul Cammino di Santiago
0

di Matteo Billi

«E' un sogno realizzato, un’esperienza unica che non si può definire a parole, bisogna viverla». Alberto Carenzi, 36enne di Piacenza, affetto da tetraparesi spastica dalla nascita, in passato è stato alle Gmg di Roma, Toronto, Colonia, Sydney, in pellegrinaggio in Terra Santa e in Etiopia a visitare missioni. Ma il Cammino di Santiago fino a due anni fa non aveva nemmeno pensato di poterlo fare. 
«La vita ha un valore alto per me, è un dono da sfruttare al massimo - racconta -. Se desideriamo qualcosa di buono per noi, prima o poi si realizza, magari non con i nostri tempi ma con quelli di Qualcuno che sta lassù e che ci fa incontrare le persone giuste». 
La prima, quella che ha dato il la a tutto, è Ada Anselmi che di ritorno dal secondo Cammino completato dice ad Alberto: «Non so come né quando, ma ti prometto che il prossimo lo farai con me». 
Siamo a luglio 2010, Ada scopre su Internet che esiste un risciò per portare persone con difficoltà motorie nei percorsi più accidentati. Si chiama «Joelette», è prodotta in Francia e per guidarla ci voglio almeno quattro persone. Ma al circolo Anspi di Fossolo di Carrara ne hanno una e volentieri la prestano ad Alberto. 
Così dal 2 al 16 maggio in tredici, nove uomini e quattro donne, partono alla volta della Spagna, per percorrere i 205 chilometri che separano Ponferrada da Santiago. Tra loro anche due parmigiane: Monica Caffarra ed Elisa Cervara, amiche e colleghe nell’azienda che si occupa di gestire il servizio idrico di Fidenza e altri comuni della Bassa. «Conoscevo già Alberto e Ada - racconta Monica, 40 anni - e ho accettato a scatola chiusa anche se non amo camminare. Ho sbagliato a partire solo per una settimana, convinta di non farcela. Rientrata a casa avrei dato tutto per tornare indietro a finire il Cammino. Eppure sono stati giorni difficili, sempre sotto l’acqua con zaini di sei chili sulle spalle, dormendo poco e male. E’ stata un’esperienza unica, l’unione del gruppo ti dà energie che non sono fisiche e che non penseresti mai di avere». 
Di energie e condivisione parla anche Elisa, 38 anni: «Da tempo volevo fare questo cammino per misurare i miei limiti ma non appena partiti mi sono sentita parte di un’entità più grande composta da dodici splendide persone. Nel condividere la fatica si creava e si trasmetteva energia. Abbiamo fatto sette giorni sotto l’acqua ma sono stati tutti bellissimi, quanto abbiamo riso! Alberto mi ha insegnato che non bisogna mollare mai, che bisogna sempre provarci». Non a caso il motto del viaggio era «Vince chi parte». «Ho potuto fare il Cammino alla pari con gli altri, con anche tratti a piedi - conclude Carenzi -. Chi mi ha accompagnato (ma sono stati importanti anche i tanti rimasti in Italia) ha donato per me gambe, braccia, fiato. E’ bello scoprire che nella vita c'è ancora qualcuno che si fa delle domande sui desideri delle altre persone e si mette in gioco per realizzarli. La mia è stata un’opportunità di vita e per la vita. Un’esperienza che porto nel cuore e che mi servirà nei momenti di difficoltà».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

fori imperiali

degrado

Sesso (degrado) ai Fori imperiali davanti ai turisti: è polemica

Elisabetta Gregoraci al Win City fa il pieno di selfie

gossip parmigiano

Elisabetta Gregoraci al Win City fa il pieno di selfie Gallery

La Rai propone a Fazio un contratto da 2,2 milioni l'anno

Fabio Fazio, in una foto d'archivio

Tv

La Rai propone a Fazio un contratto da 2,2 milioni l'anno

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Da ovest a est il meglio degli itinerari in montagna

La presentazione dei volumi in vendita in abbinamento con la Gazzetta di Parma

NOSTRE INIZIATIVE

Da ovest a est il meglio degli itinerari in montagna

Lealtrenotizie

logo ovs

arresto

Taccheggiatore picchia l'addetto alla sicurezza dell'Ovs per scappare

1commento

EMERGENZA

Crisi idrica mai così grave dal 1878 (La mappa della siccità)

Il ministro: "Dobbiamo aumentare i bacini" - Leggi

1commento

FURTI

Ladri in azione in un'azienda di via Borsari: rubati 400kg di barre d'acciaio

traffico intenso

Autocisa: coda di 9 km ad Aulla verso il mare

Al Campus

Ladri in azione a Biologia e Fisica

3commenti

L'AGENDA

Il primo sabato d'estate da vivere nel Parmense

DUE FOSCARI

Busseto piange il ristoratore Roberto Morsia

L'INTERVISTA

Cassano: «Parma vorrei riportati in A»

Langhirano

I 5 stelle contro il fuoriuscito: proteste in consiglio

Fidenza

Ballotta, un restyling da 200mila euro

Suore

Due vietnamite diventano Orsoline

Lutto

Colorno piange Cadmo Padovani

Tg Parma

Samboseto, 75enne esce di strada e muore Video

polizia

Minacciato con coltello, sequestrato e rapinato in stazione: in carcere due dei tre aggressori Video

8commenti

mercato

Cassano: "Vorrei riportare il Parma in A" Audio Faggiano: "Fantantonio qui? Non lo escludo" Video

5commenti

Protezione civile

Ondata di caldo: allerta "arancione" fino a domenica - I consigli - Video

3commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il Parma è l'esempio per la rinascita della città

di Michele Brambilla

2commenti

EDITORIALE

Maturità, temi lontani dalla realtà della scuola

di Stefano Pileri

ITALIA/MONDO

Pil

Cgia: cresce il divario Nord-Sud. Nel Meridione, uno su due a rischio povertà

2commenti

cina

Frana, 141 persone sepolte vive

SOCIETA'

il disco

“Amused to death”, ha 25 anni il disco di Roger Waters

ferrovie

Lavori sulla Bologna-Rimini, sabato 24 e domenica 25. Ripercussione sui collegamenti con la Riviera Romagnola.

SPORT

Moto

Ultime libere ad Assen, Rossi secondo

Calcio

Messi, convertita in multa (455 mila euro) la condanna per frode fiscale

MOTORI

anteprima

Volkswagen, la sesta Polo è diventata grande

SERIE SPECIALE

695 Rivale Abarth: lo scorpione sullo yacht...