-5°

Buone Notizie

"Libero di muoversi": la parola passa ai cittadini

"Libero di muoversi": la parola passa ai cittadini
0

Laura Ugolotti

La battaglia contro le barriere architettoniche parte dai cittadini; prima ancora che dalle scelte politiche delle amministrazioni, prima dei progetti urbanistici, prima delle tecnologie, che comunque sono strumenti a cui non si deve rinunciare.
Con questo spirito è nato «Libero di muoversi», un progetto nato dalla volontà dell’omonima associazione che si è tradotto in un portale Internet e in un’applicazione per smartphone tramite cui i cittadini possono segnalare, in tempo reale, la presenza di barriere architettoniche nei luoghi pubblici, o al contrario la loro totale accessibilità. Il progetto, tutto parmigiano, è stato presentato martedì al Centro Congressi, nel corso di un incontro pubblico che aveva lo scopo di approfondire il concetto di «Infomobilità». «Grazie alle nuove tecnologie - ha spiegato Arcangelo Merella, di Anglat - oggi è possibile mettere in rete e condividere una serie di informazioni che facilitano la mobilità negli spazi urbani. A Parma molto è stato fatto in termini di sistemi informatici e di lotta alle barriere architettoniche, ma tanto è ancora da fare. Il servizio di car sharing, ad esempio, dovrebbe garantire la presenza di mezzi per disabili all’interno della flotta». «Gli strumenti informatici aiutano ad essere più vicini in minor tempo», ha confermato anche Nella Capretti, presidente di Noi per loro, ma non bastano.

«Così come non basta, per quanto sia indispensabile - ha aggiunto Cristiano Casalini, vicesindaco del Comune di Langhirano - progettare senza barriere. Senza l’educazione al rispetto da parte di tutta la comunità, senza una cultura diffusa del diritto all’accessibilità, che riguarda tutti, non solo i disabili, il problema non si risolve». Ed è proprio da un modo comune di intendere la mobilità che devono nascere quelle che Gabriele Balestrazzi, il giornalista di Gazzetta di Parma che ha moderato l’incontro, ha definito «Le idee nuove che servono ad una città che deve reinventarsi». «Liberi di muoversi», è proprio questo: «La possibilità di condividere informazioni che siano più oggettive possibili - chiarisce Alessio Garbi, presidente dell’associazione e sviluppatore dell’applicazione -, per dare l’esatta percezione di una barriera che, al di là delle definizioni di legge, può rappresentare un ostacolo piccolo oppure insormontabile». «Ldm» è gratuito e aperto a tutti. L’incontro di martedì è stata anche l’occasione per molti potenziali utenti di provare, in anteprima «su strada», il funzionamento dell’applicativo che sarà presentato a livello nazionale (www.liberidimuoversi.it). 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

pgn feste

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

polemica

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

3commenti

"Cold Chairs": un inno alla vita"!

musica

Bataclan, da Collecchio l'omaggio dei "The Lemon Flavour" Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Pasticcio di patate formaggi e verdure

LA PEPPA CONSIGLIA

La ricetta - Pasticcio di patate formaggi e verdure

Lealtrenotizie

I crociati ritrovano la vittoria grazie a Evacuo: Parma-Santarcangelo 1-0

Stadio Tardini

Parma batte Santarcangelo 1-0 e "aggancia" il Venezia Foto Video

Evacuo firma il gol della vittoria. Il Parma è momentaneamente in vetta, a 42 punti, in attesa di Reggiana-Venezia

La morte di Filippo

«Eri la mia vita». Lo strazio dei familiari

TESTIMONIANZA

«Preso a calci e pugni per divertimento»

6commenti

gazzareporter

Muri imbrattati, a volte ritornano... Con provocazione al sindaco Foto

polizia municipale

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno

Weekend

Una domenica tra musica e fuoristrada: l'agenda

La storia

Rocco e Giulia, salumieri a Innsbruck

1commento

Protezione civile

I volontari parmigiani al lavoro nelle Marche

elezioni

Pizzarotti, è ufficiale: "Mi ricandido" Video . Dall'Olio si ritira: "Sostengo Scarpa"

25commenti

graffiti

Il sottopasso dello Stradone? Galleria di street art Foto

Polemica

«Sulla legionella ci hanno preso in giro»

5commenti

GRANDE FIUME

Il Po in secca? Attrazione per i turisti

1commento

PEDEMONTANA

Polizia municipale, multe in aumento

2commenti

bedonia

Violenze sul padre per anni, arrestato un 40enne Video

IL CASO

Vigili, la Fabbri si scusa con Bonsu e lo risarcisce

Lettera al giovane ghanese, che riceverà 20mila euro

Langhirano

Filippo, le lacrime e il colore dei ricordi sulla bara bianca

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Dedicato a Filippo e a chi gli vuol bene

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

ITALIA/MONDO

TERREMOTO

La Grandi rischi: "Diga su una faglia riattivata: se il suolo cade nel lago, c'è effetto Vajont"

tragedia

Rigopiano: soccorsi senza sosta, ma le speranze sono deboli

SOCIETA'

Reggiolo

Rave party abusivo in un capannone in disuso: identificati 200 giovani

CINEMA

Da "Arrival" a "Qua la zampa": i film della settimana Video

SPORT

TARDINI

Vittoria un po' sofferta ma 3 punti importanti: il commento di Paolo Grossi Video

sky

Caressa ricorda Filippo Ricotti prima di Milan-Napoli

MOTORI

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017

ANTEPRIMA

Rivoluzione Micra: Nissan cambia tutto