19°

Buone Notizie

Una "casa" per i bimbi in Mongolia

Una "casa" per i bimbi in Mongolia
0

In Mongolia ci sono due realtà distinte. La città e la campagna. La capitale è una città caotica con molti contrasti dove i grattacieli di vetro ed acciaio convivono con le gher, tende tradizionali mongole. In pochi anni centinaia di migliaia di nomadi provenienti dalle lontane steppe o dal deserto del Gobi si sono trasferiti nella capitale in cerca di fortuna che non sempre hanno trovato. Questa immigrazione di massa ha creato numerosi problemi sociali, come l’alcolismo e la disgregazione della famiglia. In questa situazione molti bambini sono stati abbandonati o sono scappati da casa perché i genitori non si prendono cura di loro o sono violenti.
Amurt Italia, con sede nazionale a Parma, si prende cura di loro attraverso le adozioni a distanza ed il sostegno dell’associazione «gli altri siamo noi» a favore del Lotus Children Center (www.lotuschild.org), un orfanotrofio alla periferia di Ulaan Batar. Due volontari di Amurt Parma hanno visitato l’orfanotrofio. «Dopo un periodo di non facile adattamento allo stile di vita mongolo» ci racconta Giacomo Boselli, segretario generale di Amurt Italia, «siamo stati coi bambini e li abbiamo seguiti nella loto routine quotidiana. Non sempre era facile capirsi, loro parlano mongolo, una lingua per noi incomprensibile, noi italiano e nel mezzo c’era l’inglese. Con qualche parola in inglese e con tanti gesti, alla fine riuscivamo ad intenderci. Anche perché quello di cui avevano più bisogno era l’affetto, l’amore, la carezza di una persona che viene da lontano per stare vicino a loro».  «L’amore è un sentimento universale» ci racconta Liliana Rabboni, coordinatrice del progetto Scuole e Culture del Mondo del Comune di Parma, «per esprimerlo, fondamentalmente, non ci vuole il mongolo, l’italiano e l’inglese, ma un sentimento di affetto profondo, fatto di ascolto e gesti dell’aver cura dove l’altro si sente accolto e gioisce di questi momenti. Alcuni di questi bambini hanno subito traumi così forti che hanno determinato menomazioni fisiche e psichiche. I bambini vivono in una casa accogliente e frequentano le scuole del Lotus Children Center, asilo e scuola primaria,  grazie all’aiuto che arriva dall’Italia e da altre parti del mondo. I bambini sono divisi in gruppi di 10 ed ogni gruppo ha una «mother’s house», una «mamma» che cerca di fare del suo meglio per sopperire a queste necessità di affetto. Il problema più grosso da affrontare è l’inserimento dei ragazzi nella società. Ci sono circa 40 ragazzi, dei 100 ospitati, che devono imparare un mestiere o fare l’università. E’ un passaggio difficile che richiede molte cure da parte degli educatori ed anche aiuti esterni per pagare le scuole. «Per questo Amurt Parma (www.amurt.it) in particolare - ci dice Giacomo Boselli - si è impegnato a raccogliere fondi per questi bambini, per sostenere la transizione dall’orfanotrofio alla realizzazione di una propria famiglia con un lavoro dignitoso che faccia superare le tristi esperienze dell’infanzia. Abbiamo girato un video che racconta le storie di questi bambini e di questo paese così lontano dall’Italia. Abbiamo raccolto le testimonianze di chi ha vissuto una vita difficile ed ora sta costruendo un futuro verso la realizzazione di una vita migliore».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

MILTO 5

Fotografia

Un alieno a Parma: ecco chi è Milto5, "campione di selfie"  Video

3commenti

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

TV PARMA

Sembra ieri 1988 - Taglio del nastro al Centro Torri Video

La Perego contro i dirigenti di Rai1: "Sapevano tutto"

TV

La Perego contro i dirigenti di Rai1: "Sapevano tutto"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Foto tratta dal sito ufficiale del ristorante

CHICHIBIO

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Lealtrenotizie

San Leonardo, stavolta niente «rito»

Droga

San Leonardo, stavolta niente «rito»

Tragedia

«Giovanni adesso è insieme a Dio»

Montechiarugolo

«Mio nipote sequestrato in Tunisia»

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

CALCIO

Buffon a quota 1000

CONCERTO

Mario Biondi, voce e ricordi

Imprenditori

Morto Primo Ferrari, una vita per il latte

Fidenza

Sottopasso, i residenti propongono un progetto alternativo

PROGETTO

Sala, c'è una badante per te: apre uno sportello

lettera aperta

Studentessa del Melloni ai coetanei: "Fate della vostra vita un capolavoro"

1commento

dopo l'attacco

Il terrore e la città bloccata: il video del nostro Matteo Scipioni a Londra

EMERGENZA CRIMINALITA'

La 48 ore dei ladri: quattro case svaligiate, razzie sulle auto e spaccate Video

8commenti

il fatto del giorno

"Bisogna salvare il quartiere San Leonardo" Video

1commento

foto dei lettori

"Scene di ordinaria... stazione: la sosta che blocca decine di bus" Foto

20commenti

Via Cavagnari

Ragazzino morsicato da un cane: scoppia una lite violenta

2commenti

Parma

Nel Piano mobilità il pezzo mancante della tangenziale

Opera da 12 milioni a est della città

5commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Il pianeta delle scimmie e quello dei robot

IL CASO

I vitalizi e le pensioni d'oro che fanno indignare

di Stefano Pileri

11commenti

ITALIA/MONDO

LONDRA

Attacco a Westminster: 4 morti. Smentita l'identità dell'assalitore Video

LONDRA

Ventottenne bolognese ferita ma già dimessa

SOCIETA'

Concorso

La Grande Bellezza dell'Oltretorrente: i video dei ragazzi e le interviste

COLORNO

Con il Fai a scoprire l'appartamento del duca don Ferdinando Fotogallery

SPORT

SONDAGGIO

Il Parma andrà in serie B? Avete fiducia? Votate

2commenti

LA POLEMICA

Cipollini disintegra il ciclismo italiano

MOTORI

anteprima

Nuova Ferrari GTC4Lusso, il test drive Fotogallery

LA PROVA

Fiat 500L Living a metano