21°

35°

Buone Notizie

Dal 1984 a fianco dei più deboli

Dal 1984 a fianco dei più deboli
Ricevi gratis le news
0

 Sembra impossibile immaginare che un tempo non esistessero diritti che oggi diamo per scontati, che le persone in difficoltà dovessero condurre un’esistenza separata dal resto della società.  Nel corso degli anni si è fatta strada la convinzione che la comunità debba non solo farsi carico ma anche convivere con chi ha dei disagi e valorizzarne i talenti. 

La storia della cooperazione sociale a Parma, una delle 3 province da cui è nato il Consorzio nazionale, si colloca all’interno di questo cammino. Le prime realtà hanno visto la luce nel periodo in cui si chiudevano i manicomi, gli istituti. 
E il loro percorso è in gran parte l’avventura del Consorzio di Solidarietà Sociale, che nasce nel 1984 come cooperativa di secondo grado di tipo misto dall’unione di Insieme, Domus, Molinetto, Oltretorrente e La Bula per rispondere ad una esigenza di coordinamento tra i vari soggetti del settore, di raccordo con le strutture regionali e nazionali, di rappresentanza con le istituzioni. 
Strutturare i servizi, favorire lo sviluppo di nuovi soggetti e promuovere la cooperazione sociale sotto ogni punto di vista: queste le linee guida. In pochi anni nascono altre 12 realtà volute da associazioni, gruppi di genitori o professionisti, comunità parrocchiali e il Consorzio arriva ai tavoli contrattuali e a quelli della programmazione politica. Fino ad unire oggi 37 cooperative che operano negli ambiti più diversi con un’obiettivo comune: la cooperazione sociale ha infatti come fine ultimo l’interesse pubblico, il bene generale della comunità attraverso la promozione umana e l’integrazione sociale dei cittadini. 
Nelle realtà del Consorzio i fruitori sono anche responsabili dei servizi visto che fanno parte dei consigli di amministrazione, il luogo dove si prendono le decisioni: un esempio concreto di partecipazione attiva. La scelta vincente sta nell’accompagnare le persone svantaggiate dall’assistenza alla responsabilità sociale, attraverso il lavoro ed altri percorsi di autonomia, valorizzando le risorse individuali e familiari. Lavoro ma non solo, domiciliarità comunitaria, scuola e nuove generazioni, pace, volontariato e servizio civile sono le parole chiave che guidano i progetti del Consorzio. E le cooperative sono vere e proprie imprese sociali: «C’è un’ampia offerta di prodotti e servizi per la famiglia, formule per feste e grandi occasioni e diverse attività per le aziende» sottolinea Federica Montani, responsabile dell’area promozione e sviluppo. Perché quella del Consorzio è anche una storia capace di futuro, un futuro tutto racchiuso in una inedita brochure visibile da ieri sul sito web e che verrà presentata ufficialmente la settimana prossima.  
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Si suicida Chester Bennington, cantante dei Linkin Park

NEW YORK

Si suicida Chester Bennington, cantante dei Linkin Park

Barbara Weldens

Barbara Weldens

FRANCIA

La cantante Barbara Weldens muore folgorata durante un concerto

Truffa allo chef Bruno Barbieri: arrestata 33enne

Torino

Truffa allo chef Bruno Barbieri: arrestata 33enne

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ecco la Summer Promo: la Gazzatta a soli 45cent al giorno!

ABBONAMENTO DIGITALE

Ecco la Summer Promo: la Gazzetta a soli 45 cent al giorno!

Lealtrenotizie

Migranti nell'ex caseificio a Mulazzano: il sindaco non ci sta e scrive al ministro dell'Interno

Lesignano

Migranti nell'ex caseificio a Mulazzano: il sindaco minaccia le dimissioni

Giorgio Cavatorta ha scritto al ministro dell'Interno

Tg Parma

Delitto di via San Leonardo: Solomon a Parma incontra il padre Video

Delitto

Papà Fred si racconta: tra il dolore infinito e la forza dell'amore

6commenti

ANTEPRIMA GAZZETTA

Fred Nyantakyi resterà a vivere in città: "Parma non lo lasci solo" Video

COMUNE

Un caso di dengue a Parma: disinfestazione in via Imbriani e al Barilla Center

Tecnici in azione per tre notti

ParmENSE

In arrivo il caldo record, fiume Po sempre più in basso Video

Guardia di Finanza

Fa sparire 135mila euro destinati ai creditori: nei guai imprenditore parmense

1commento

cantiere

Via Mazzini, parte la riqualificazione dei portici Foto

panocchia

Auto fuori strada: liberato il conducente incastrato tra le lamiere

2commenti

via fleming

Urta un veicolo in sosta e finisce con l'auto a ruote all'aria Foto

Alimentare

Sciopero e presidio alla Froneri (ex Nestlé)

1commento

CONFCONSUMATORI

Energia e gas: boom di reclami contro le maxi bollette

Dagli errori di fatturazione alle attivazioni mai richieste: scoppia la protesta

2commenti

Tribunale

Stalker violento condannato a tre anni

carabinieri

Rapina in banca con sequestro a Busseto: arrestati in tre

Inchiesta

Le casalinghe a Parma, pareri a confronto

6commenti

natura

Mamme d'Appennino: la volpe allatta i suoi cuccioli Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL CASO

La lezione di papà Fred Video-editoriale

1commento

EDITORIALE

Borsellino e la giustizia che dobbiamo ai giovani

di Filiberto Molossi

1commento

ITALIA/MONDO

GIALLO

Molotov contro centro migranti a Modena

VENEZIA

L'incendio di Londra: mille persone al funerale di Marco, morto assieme a Gloria

SPORT

PARMA CALCIO

Luca Siligardi, nuovo bomber: "Bel gruppo. La serie B? Imprevedibile" Video

TOUR

Sull'Izoard vince Barguil, Aru in difficoltà: scivola al quinto posto

SOCIETA'

l'emendamento

Cellulare alla guida: ritiro immediato della patente fino a 6 mesi

10commenti

telefono azzurro

Telefono e social, i bambini "inchiodano" gli adulti Video

MOTORI

TOYOTA

Yaris GRMN, dal Nurburgring la Yaris più potente di sempre

DAIMLER

Mercedes, "richiamo" volontario per 3 milioni di motori diesel