Buone Notizie

Amadei: "Sociale e ambiente: ecco la nostra missione"

Amadei: "Sociale e ambiente: ecco la nostra missione"
0

Benedetta Bragadini

Danilo Amadei è presidente del Consorzio di Solidarietà Sociale di Parma e anche memoria storica di questa realtà perché l’ha vista nascere.
Il Consorzio nel 2014 compirà 30 anni: cosa è cambiato in questi decenni?
È mutata la cultura: sembra incredibile che una volta ci fossero pregiudizi nei confronti del disagio. Ricordo in particolare tre episodi. Gli invalidi, nel corso della prima manifestazione fatta in Italia per avere una pensione, furono presi a bastonate dalle forze dell’ordine davanti al Parlamento. Non dimentichiamo poi la fatica dei fondatori dell’Anffas, che al tempo si chiamava Associazione nazionale famiglie fanciulli subnormali: questa definizione era considerata comunque meglio di quella di anormali. Infine ricordo la raccolta di firme dei residenti della zona quando nacque la cooperativa La Bula: volevano che i ragazzi stessero in luoghi più protetti. Una cultura diversa in questo senso è riuscita ad imporsi perché si è dimostrato che si poteva vivere bene insieme grazie alla conoscenza dell’altro. È nemico chi non si conosce.
Che tipo di attività caratterizza le cooperative del Consorzio?
Ragioniamo nell’interesse generale anche dal punto di vista di ciò che si produce. Le nostre realtà lavorano nei settori dell’ambiente, delle energie rinnovabili, dell’artigianato: tutte attività che non sono inquinanti e che valorizzano ciò che è considerato scarto. Da rifiuto a risorsa, da problema a risorsa: dobbiamo ragionare in campo ambientale come accade in campo sociale. Le nostre cooperative operano in ambiti che sono il futuro: ecologia ambientale ed ecologia della mente sono due facce della stessa medaglia.
Nonostante il periodo di crisi le cooperative sono cresciute. Qual è stata la strategia vincente?
Abbiamo scommesso su attività di produzione di beni o servizi che i sociologi chiamano “ad alto contatto ambientale e relazionale”: vuol dire che quello che facciamo si può fare solo dove siamo. Non si può internazionalizzare la relazione e questo vale anche per l’attività produttiva: tutto quello che è prodotto, consumato e diventa residuo in un luogo deve essere recuperato in quel luogo. Crediamo inoltre nella solidarietà, che significa creare dei legami reciproci. Nelle cooperative ci sono relazioni forti tra soci lavoratori, fruitori, familiari e volontari. 
Su cosa scommetterete maggiormente nei prossimi anni? 
Chiunque abbia problemi di qualsiasi tipo ha il diritto di vivere in un luogo dove si possa riconoscere, con una rete intorno che lo aiuti a seguire il suo progetto di vita. La cooperativa deve partecipare sempre più alla gestione della vita piena di queste persone. Bisogna fare in modo che la risorsa privata della famiglia diventi risorsa comunitaria. È necessario inoltre aiutare quella che è una riconversione ecologica e ad alto impatto lavorativo dell’economia: con la crescita delle nostre cooperative B dimostriamo che è possibile lavorare per avere un mondo diverso, sostenibile e con molta più socialità. Un mondo non inquinato crea anche relazioni meno inquinate. La terza scommessa è fare in modo che ci siano sempre meno deleghe alle agenzie educative e sempre più corresponsabilità in questo senso. La centralità della famiglia e delle persone è il futuro: solo così la democrazia può diventare sempre più reale. Altrimenti la disgregazione è inevitabile.  
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Dal 2017 WhatsApp non funzionerà più sui vecchi telefonini

social

Dal 2017 WhatsApp non funzionerà più sui vecchi telefonini

La trollata epica del rapper di Parma sui profughi

tv

La "trollata epica" del rapper parmigiano Bello FiGo sui profughi Video

3commenti

20enne si schianta a folle velocità mentre fa diretta Fb

usa

Si schianta a velocità folle: in diretta Facebook Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Terremoto: cosa rischia Parma

TERREMOTO

Ma Parma quanto rischia?

1commento

Lealtrenotizie

Vendono iPhone: ma è una truffa

Carabinieri

Vendono iPhone: ma è una truffa

RICERCA

Prevedere i terremoti: a che punto siamo

l'agenda

Atmosfere natalizie e sapori della tradizione: cosa fare oggi

Calcio

Brodino per il Parma

Salsomaggiore

«Lorenzo, un ragazzo speciale»

MISSIONARI

Saveriani, da sempre tra gli ultimi

PERSONAGGI

Gandini, il pistard d'oro eroe di Melbourne

Intervista

Virginia Raffaele: «Ecco perché i miei personaggi fanno ridere»

Fidenza

La giunta: «L'aggregazione aiuterà il Solari»

al mercato

Sorpreso a rubare, ferisce con un cutter i titolari di un banco in Ghiaia Foto

6commenti

via mazzini

Un altro pezzo di storia che se ne va: chiude Zuccheri

10commenti

Il nuovo allenatore

D'Aversa: "Mi hanno chiesto di giocare a calcio". Il suo staff

L'intervista: "Ora miglioriamo giorno per giorno. Ritroviamo la serenità" (Video) - Ferrari: "Scelti non i nomi, ma gentre che avesse "fame"" (Video) - Lunedì o martedì l'annuncio del nuovo ds: è una corsa a tre

4commenti

dal tardini

Il Parma va sotto, poi si rialza: 1-1 col Bassano. E finale incandescente Foto

Anche al Tardini un minuto di raccoglimento per la Chapecoense (Video

2commenti

sala baganza

Preso il 18enne che faceva da pusher ai ragazzini della Pedemontana

degrado

Nuove luci e marciapiedi più larghi e "vivibili": così sarà via Mazzini Foto

17commenti

via toscana

Urta due auto in sosta e poi fugge: è caccia al conducente

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La verità può nascondersi ma c'è

EDITORIALE

Dal sexting al ricatto: pericoli on line

di Filiberto Molossi

1commento

ITALIA/MONDO

alessandria

Ruba fidanzatino a figlia, condannata per violenza sessuale

CALIFORNIA

Incendio al concerto: si temono 40 vittime

WEEKEND

IL CINEFILO

I film della settimana, da Sully a Agnus Dei  Video

VERNISSAGE

90 anni di Arnaldo Pomodoro: la sua arte invade Milano

1commento

SPORT

SERIE A

La Juve domina: battuta l'Atalanta (3-1)

formula uno

Mercedes: dopo il ritiro di Rosberg, Alonso tra le ipotesi

SOCIETA'

salerno

"Novemila euro alla Arcuri per accendere l'albero di Natale"

1commento

rifiuti abbandonati

Via Anedda e la montagna di scatole (cinesi) Foto

2commenti