Buone Notizie

La pneumologia parmigiana arriva in Brasile

La pneumologia parmigiana arriva in Brasile
Ricevi gratis le news
0

di Laura Ugolotti

Da Parma al Brasile, per formare medici pneumologi e aiutare così una delle zone più povere del Sud America. È la strada intrapresa da Gianni Angelo Casalini, direttore della struttura complessa di Pneumologia ed endoscopia toracica dell’Azienda ospedaliera di Parma, che nel 2008 ha accettato l’invito di un collega di Verona, Carlo Pomari, a dotare l’ospedale «Divina provvidenza» di Marituba, nello stato del Parà, di un reparto di pneumologia.
«Il Negrar, l’ospedale in cui opera Pomari a Verona - racconta Casalini - è gestito dall’Opera Don Calabria, la “Congregazione dei poveri servi della divina provvidenza”, la stessa che nel 1998 ha aperto l’ospedale a Marituba. Stiamo parlando di una delle zone più povere del Brasile: lo stesso ospedale si trova tra le favelas e sono soprattutto i più disagiati a rivolgersi alla struttura». Una struttura che, da quando è stata avviata, ha saputo dotarsi di quasi tutti i reparti: ortopedia, urologia, ginecologia, terapia intensiva, il centro di emodialisi, neonatologia e, ora, pneumologia. «L’ospedale è convenzionato, quindi più accessibile di una struttura privata, e rispetto agli ospedali pubblici ha sempre potuto contare su attrezzature di livello superiore. Mancavano però personale e competenze adeguate per utilizzarle».
È a questo punto che Casalini viene chiamato per dare il proprio contributo. «Sono stato in Brasile in più occasioni, insieme a Pomari e a due infermiere: Maria Teresa De Caprio, parmigiana, e Paola Venturini, dell’ospedale di Verona. Abbiamo attivato dei corsi per il personale medico e infermieristico di Marituba e degli ospedali vicini, facendo formazione sul campo e anche in sala operatoria. Il risultato è che oggi a Marituba è operativo il reparto di Pneumologia, con i due settori endoscopia bronchiale e fisiopatologia respiratoria». Il personale brasiliano si è dimostrato molto motivato, un aspetto che si è rivelato fondamentale perché la tecnica endoscopica è particolarmente complessa. 
«L’ospedale è un’isola felice in mezzo a tanta povertà - racconta -. La situazione nelle favelas è drammatica e toccarla con mano è un pugno nello stomaco: non hanno acqua né fognature e si possono immaginare le condizioni igieniche in cui  devono vivere, soprattutto i bambini». Un ambiente che favorisce il diffondersi di patologie respiratorie infettive. «L’endoscopia toracica, usata per la diagnostica, permette di identificare le infezioni più diffuse, come la Tbc, ma anche le forme neoplastiche, tumorali. Prima queste non erano identificabili e senza diagnosi non c’è terapia».
«Oggi - conclude - l’ospedale è autonomo nel campo dell’endoscopia bronchiale diagnostica e dell’esecuzione delle prove di funzionalità respiratoria nella Bpco (broncopneumopatia cronica ostruttiva, ndr), nell’asma e in tutte le altre malattie polmonari. L’impegno per i prossimi anni è potenziare l’ospedale anche nel campo dell'endoscopia bronchiale operativa e dell’endoscopia bronchiale pediatrica, cioè di tutta la pneumologia interventistica». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Seredova su Buffon: "Sto meglio da cornuta"

Gossip Sportivo

Seredova su Buffon: "Sto meglio da cornuta"

Poliziotti americani presi in un "fuoco incrociato"

usa

I bambini fanno a palle di neve coi poliziotti Video

La fotogallery del concerto della Mannoia

TEATRO REGIO

La fotogallery del concerto della Mannoia

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

ASTRI

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

Lealtrenotizie

Arrestato insegnante di musica: i due anni da incubo di un'allieva

violenza sessuale

Arrestato insegnante di musica parmigiano: i due anni da incubo di un'allieva

1commento

dopo la piena

Ecco com'è oggi Colorno: il video dall'alto

colorno

Tra fango e conta dei danni. Visita di Bonaccini: "Chiederò stato d'emergenza" Foto

1commento

colorno

Approfittano del caos dovuto alla piena per svaligiare due case Video

solidarietà

"Chi vuole ospitare sfollati di Lentigione?": Sorbolo e Mezzani aprono uno sportello

dopo l'alluvione

Lentigione, 100 carabinieri per evitare sciacallaggi. Risveglio nel fango: il video

ALLUVIONE

Piene record, perché e come è successo

5commenti

Piena Enza

Immergas, danni ingenti. Amadei: «Ripartiremo con più forza»

MORI' 31 ANNI FA

Mora: perché Parma non capì il suo talento?

118

Altro incidente sulla Massese: schianto a Torrechiara, un ferito

4commenti

Corcagnano

Veglia di preghiera per la 15enne in Rianimazione

CAPODANNO

Fedez verso la Piazza

3commenti

CONCERTO

Fiorella Mannoia grandiosa al Teatro Regio

SERIE B

Parma in crescita: lo dicono i numeri

NOCETO

Addio a nonna «Centina»

Danni e disagi

Piene, la situazione migliora. Riaperto il ponte di Sorbolo. Le immagini di Colorno "allagata"

Bonaccini: "Chiederemo al governo lo stato d'emergenza". Coldiretti: "Danni per milioni di euro"

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

LA BACHECA

Venti nuove offerte di lavoro

ITALIA/MONDO

usa

Il democratico Jones sconfigge Moore, schiaffo per Trump

lutto

Addio a Everardo Dalla Noce: da "Tutto il calcio minuto per minuto" alla Borsa

SPORT

Ciclismo

Choc nel ciclismo, Chris Froome positivo

COPPA ITALIA

L'Inter spezza le reni al Pordenone (ai rigori)

SOCIETA'

gusto light

La ricetta a tema - I biscottini di Santa Lucia

ospedale

A casa dopo 57 giorni il 15enne in arresto cardiaco salvato al Maggiore

4commenti

MOTORI

VOLKSWAGEN

La Polo? Con 200 Cv diventa GTI Fotogallery

MOTO

La prova: Kawasaki Z900RS