19°

Buone Notizie

I bambini di Mirandola a Giocampus

I bambini di Mirandola a Giocampus
0

La solidarietà, si sa, è fatta anche di piccole cose che riescono però ad avere un grande significato. Ed è sicuramente il caso dell'iniziativa presentata ieri in Municipio, «Bimbi di Mirandola a Giocampus». 

Da lunedì prossimo, per due turni, al «Giocampus» saranno ospitati in totale 30 bambini (15 per turno) provenienti da uno dei paesi più colpiti dal terremoto di 3 mesi fa. Durante il giorno vivranno appieno la realtà del Giocampus e alla sera saranno ospiti di altrettante famiglie parmigiane e ritroveranno così una parvenza di quella normalità sconvolta dall'arrivo del terremoto e che spesso proprio nei bambini e nei ragazzi provoca forti traumi.
Un «gioco» di squadra
Michele Ventura, presidente del Cus Parma, ha spiegato che «questa iniziativa la presentiamo ufficialmente non per la volontà di gloriarci. Anzi, all'inizio ero contrario a darle diffusione, ma poi mi sono convinto che proprio da iniziative come questa può nascere un circolo virtuoso nei confronti di chi ha bisogno di aiuti concreti. E per questo abbiamo aderito con entusiasmo a questa idea, che segue la corsa benefica del giugno scorso durante la quale avevamo raccolto diecimila euro consegnati poi alla stessa associazione di genitori che ha selezionato i bambini che verranno qui a Parma».  L'assessore alle Politiche giovanili Giovanni Marani ha sottolineato che «è un'iniziativa che nasce dal basso  che ha l'obiettivo di far vivere momenti di spensieratezza a questi ragazzi. Per quanto mi riguarda, è in queste occasioni che Parma mostra il suo volto migliore, fatto di gioco di squadra e di unità fra tante componenti senza rivalità e sarebbe bello che questo esempio valesse anche per altri casi».
«Educazione e amicizia insieme»
Elio Volta, responsabile del progetto «Giocampus», ha parlato di «un'idea che rappresenta un completamento perfetto di quello che è il progetto alla base da sempre di Giocampus, che coinvolge, fra centri estivi e iniziative invernali con le scuole, oltre 11.000 bambini. E coinvolgere chi arriva da un'esperienza così difficile e travagliata in una realtà fatta di entusiasmo e di  grande spontaneità ci è parsa da subito un'occasione da non perdere per fornire un'opportunità che è educativa, ma anche di conoscenza di nuovi amici, a questi bambini provenienti da Mirandola».      E il presidente provinciale del Coni Gianni Barbieri  ha parlato di «momenti di gioia regalati a questi ragazzi che lasceranno sicuramente una traccia profonda nel loro animo. E per questo è un'iniziativa che ci auguriamo possa avere un seguito anche in altre tipologie di attività sportiva, visto che è un concreto esempio di solidarietà».
«Un'alleanza educativa»
Di «alleanza educativa che porta ad allargare un discorso avviato ormai da anni da Giocampus» ha parlato la funzionaria dell'assessorato alle Politiche scolastiche Mariastella Carpi, presente in rappresentanza del vicesindaco Nicoletta Paci. «Come Comune abbiamo attivato tutte le nostre forze, nell'ambito della collaborazione che da tempo ci lega al Giocampus, per fare in modo che questa iniziativa arrivasse a compimento e siamo convinti che sarà un importante momento di aggregazione ulteriore all'interno di un'esperienza consolidata».
Collaborazione «allargata»
Oltre alle forze coinvolte direttamente in «Giocampus» (Comune, Università, Cus Parma, Coni, Ufficio scolastico provinciale e Barilla), l'iniziativa «Bimbi di Mirandola a Giocampus»  ha allargato la collaborazione alla Croce Rossa di Parma, che si occuperà del trasporto dei bambini, a «Help for Children», che ha fornito supporto e consigli per l'ospitalità  e alla Camst, che fornirà gratuitamente i pasti ai bimbi modenesi. Insomma, un vero e proprio «gioco di squadra alla parmigiana». Che sarà rafforzato anche dall'ospitalità fornita dalle famiglie di due pediatri dell'Università ai bimbi di Mirandola. Che, forse, ritroveranno qui la loro spensieratezza.g. l. z.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Belen in vestaglia in Qatar

Moto Gp

Belen in vestaglia in Qatar Foto

L'attore posta video dopo l'infarto: "Pericolo passato"

salvato

Lopez, il video dopo l'infarto: "La paura? Tutto passato"

Premio Gazzarock 2017: sono aperte le iscrizioni

MUSICA

Premio Gazzarock 2017: sono aperte le iscrizioni

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Foto tratta dal sito ufficiale del ristorante

CHICHIBIO

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Lealtrenotizie

Gemellini borgotaresi salvano la vita alla mamma

Londra

Gemellini borgotaresi salvano la vita alla mamma

Femminicidio

La madre di Alessia: «Oggi compirebbe 40 anni»

Incidente

Ubriaco travolge tre ciclisti

Lavoro

Agricoltori contro l'abolizione dei voucher

Intervista

Uto Ughi: «Un buon violino è come una Ferrari»

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

Personaggi

Francesco Canali, messaggio di speranza ai malati di Sla

Lutto

Addio a Carlo Carli, pioniere del marketing

Fontanellato

L'ultimo saluto a Fernando Virgili, decano dei geometri

paura

Rogo in un garage a Salso, distrutte 4 auto: matrice dolosa? Video

Comune

Parma, sconto sull'Imu per chi affitta a canone concordato

1commento

carabinieri

Sushi senza "targa", sequestrati 55 chili di prodotti alimentari

Nas e Polizia municipale multano ristorante giapponese

5commenti

sicurezza

Via della Salute a Parma: sorvegliano i residenti

piazzale della pace

Fermato mentre scappa con una boutique (falsa) nello zaino: espulso dall'Italia

Parma

Ponte Romano: al via la riqualificazione. Previsto parcheggio da 40 posti sotto la Ghiaia

Lavori fino all'autunno: posata la prima pietra

13commenti

Parma

Spacciatore arrestato dai carabinieri dopo sei anni di "lavoro"

Accertate almeno 750 cessioni di eroina dal 2011: in cella 36enne tunisino

10commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Chi ha interesse a volere la realtà percepita

2commenti

EDITORIALE

Europa, la dura realtà dopo le celebrazioni

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

Economia

Stretta sui "compro oro". Ecco cosa cambia Video

Rimini

Cadavere nel trolley: non è la cinese scomparsa in crociera. La vittima è morta di stenti

SOCIETA'

western

Addio ad Alessandroni, il "fischio" più famoso del cinema Video

CONSIGLI

Incontri ravvicinati con i cinghiali? Usate la strategia del torero

SPORT

SPECIALE F1

Buona la prima: la Ferrari di Vettel è davanti a tutti

MOTOGP

Moto: mondiale si apre all'insegna di Viñales, suo gp Qatar

MOTORI

innovazione

La Fiat 500? Adesso si può noleggiare su Amazon

NOVITA'

Non solo Suv: ecco le nuove berline e wagon del 2017